Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Esami
  4. Protidi

Protidi

Protidi
Curatore scientifico
Dr. Tania Catalano
Specialità del contenuto
Medicina generale

Cosa sono le proteine?

Le proteine, o protidi, svolgono funzioni fondamentali per l’organismo:

  • Funzione strutturale, proteine che entrano a far parte della struttura degli esseri viventi. Ne sono esempio le proteine strutturali delle membrane cellulari, la cheratina che rientra nella struttura dei capelli, delle unghie e dello strato corneo della cute, il collagene e l'elastina, che appartengono al tessuto connettivo sottocutaneo e molte altre.
  • Funzione enzimatica, tipica degli enzimi, ossia di quelle proteine che fungono da catalizzatori biologici aumentando la velocità delle reazioni chimiche che avvengono all’interno dell’organismo.
  • Funzione di trasporto, assolta da proteine che si legano specificamente a sostanze e ne permettono il trasporto nel sangue. Ne è un esempio l’emoglobina, che trasporta l’ossigeno dai polmoni ai tessuti. Esistono le proteine carrier, ossia proteine di membrana che consentono il passaggio di molecole di grandi dimensioni, che altrimenti non potrebbero attraversare la membrana cellulare.
  • Funzione immunitaria, infatti i linfociti che appartengono ai globuli bianchi, sono cellule del sangue specializzate in grado di produrre proteine anticorpali (detti anche anticorpi o immunoglobine). I linfociti riconoscono le molecole di natura proteica che appartengono al self ed elaborano una risposta diretta contro molecole proteiche estranee e quindi appartenenti al nonself.

Le proteine sono dei polimeri le cui unità fondamentali (monomeri) sono gli amminoacidi.

In quali categorie si possono suddividere le proteine?

Le proteine si suddividono in 2 gruppi:

  • Proteine coniugate
  • Proteine semplici

Le proteine coniugate sono composte da molecole non proteiche e da aminoacidi e si suddividono a loro volta in:

  • Fosfoproteine, che si possono trovare nella caseina
  • Acidi nucleici, che si trovano nei cromosomi

Le proteine semplici sono costituite dai soli aminoacidi e si suddividono a loro volta in:

  • Cheratina, che si trova nelle unghie, nei capelli e nei peli
  • Sieroalbumine, che si trovano nel sangue
  • Collagene, che si trova nel tessuto connettivo
  • Miosina, che si trova nei muscoli
  • Lattoalbumine, che si trovano nel latte
  • Ovoalbumine, che si trovano nelle uova

Per sintetizzare una proteina, l’organismo ha bisogno di 22 aminoacidi. 9 di essi devono essere integrati dall’alimentazione in quanto 13 aminoacidi sono prodotti direttamente dal corpo.

Anche in questo caso, quindi, ci sarà una suddivisione:

  • Gli aminoacidi che devono essere assunti tramite l’alimentazione sono gli aminoacidi essenziali
  • Gli aminoacidi prodotti dall’organismo sono gli aminoacidi non essenziali

Per costruire una nuova proteina, è necessario che siano presenti tutti gli aminoacidi; nel caso in cui ne mancasse anche uno solo, la proteina non sarà in grado di venir sintetizzata.

Un’altra suddivisione va fatta nel caso in cui mancasse uno o più aminoacidi:

  • Proteine complete: sono quelle che sono formate da tutti gli aminoacidi essenziali
  • Proteine incomplete: manca almeno un aminoacido

I cibi completi di tutti gli aminoacidi essenziali sono:

  • Pesce
  • Prodotti lattiero caseari
  • Carne

I cibi incompleti sono:

  • Amidi
  • Frutta
  • Verdure

Le proteine vengono continuamente scomposte e ricomposte, in quanto l’organismo non è in grado di immagazzinarle. La quantità che l’organismo è capace di utilizzare viene definito valore biologico, i protidi hanno un valore calorico di 4 per grammo.

In base a questo, il corpo deve essere rifornito in continuazione di proteine, che sono contenute nel cibo.

Di quante proteine ha bisogno uno sportivo?

Normalmente, uno sportivo ha bisogno di circa 1,4/2 gr di proteine ogni kg di peso corporeo. Durante un allenamento, vengono metabolizzate la leucina, la valina e l’isoleucina, che sono degli aminoacidi a catena ramificata.

Il grasso corporeo si forma se c’è un eccesso di proteine. Se una persona segue inavvertitamente una dieta iperproteica, possono verificarsi delle conseguenze di un certo rilievo, come difficoltà digestive, sovraccarico di lavoro per il fegato e per i reni.

Come vengono digeriti i protidi?

Grazie ad alcuni enzimi che si occupano della scissione delle proteine in aminoacidi, questi vengono poi assorbiti dal villi intestinali.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Melatonina
La melatonina è un ormone prodotto dall'ipofisi, che aiuta a regolare il ciclo sonno veglia. Quando vi sono dei disturbi del sonno, è pos...
Termometro
Il termometro è uno strumento utilizzato per la misurazione della temperatura corporea. In commercio ne esistono di vari tipi, mentre que...
Calorimetria
La calorimetria è la branca della fisica che misura il calore scambiato dai corpi o dalle sostanze in particolari condizioni ambientali o...