Sei un professionista sanitario? Iscriviti
Medicina Termale Ortognatodonzia Agopuntura Allergologia Anatomia ed istologia patologica Andrologia Anestesia Angiologia Audiologia Auxologia Biochimica clinica Cardiochirurgia Cardiochirurgia pediatrica Cardiologia Check-up Chinesiologia Chiropratica Chirurgia ambulatoriale Chirurgia d'urgenza Chirurgia del piede Chirurgia dell'apparato digestivo Chirurgia dell'obesità Chirurgia della mano Chirurgia della spalla Chirurgia endoscopica Chirurgia epato biliare Chirurgia generale Chirurgia laparoscopica Chirurgia maxillo facciale Chirurgia mininvasiva Chirurgia oncologica Chirurgia orale Chirurgia pediatrica Chirurgia plastica Chirurgia refrattiva Chirurgia senologica Chirurgia toracica Chirurgia toracico-vascolare Chirurgia vascolare Consulente Olistico Consulente Professionale in Allattamento Materno Counseling Criminologia Cure termali Day hospital Day surgery Dermatologia Dermosifilopatia Diabetologia Diagnostica per immagini Dietologia Educatore Professionale Ematologia Emodialisi Emodinamica e chirurgia endoluminale Endocrinologia Endodonzia Endoscopia Epatologia Farmacia Farmacologia clinica Fisiatria Fisiokinesiterapia Fisiopatologia della riproduzione Fisioterapia Flebologia Foniatria Gastroenterologia Genetica Geriatria Ginecologia Gnatologia Grafologia Grandi ustioni Grandi ustioni pediatriche Hospice Igiene dentale Igiene e medicina preventiva Immunologia Implantologia Infermieristica Iridologia Laboratorio analisi Logopedia Lungodegenti Malattie infettive e tropicali Medicazioni Medicina complementare Medicina del dolore Medicina del lavoro Medicina dello sport Medicina di comunità Medicina estetica Medicina fisica e riabilitativa Medicina generale Medicina interna Medicina iperbarica Medicina legale Medicina metabolica Medicina molecolare Medicina nucleare Medicina psicosomatica Medicina subacquea Medicina tropicale Microbiologia e virologia Microchirurgia Musicoterapia Naturopatia Nefrologia Nefrologia (abilitaz. al trapianto) Nefrologia pediatrica Neonatologia Neuro-riabilitazione Neurochirurgia Neurochirurgia pediatrica Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Neuropsichiatria infantile Neuropsicologia Neuropsicomotricità Nido Nutrizione Nutrizione e dietistica Nutrizione Olistica Oculistica Odontoiatria conservativa Odontoiatria e stomatologia Odontostomatologia Omeopatia Omotossicologia Oncoematologia Oncoematologia pediatrica Oncologia Optometria Ortodonzia Ortopedia e traumatologia Ortopedia-chirurgia della colonna vertebrale Ortottica OSA - Operatore Socio Assistenziale OSS - Operatore Socio Sanitario Ossigenoterapia Osteopatia Ostetricia Otologia Otorinolaringoiatria Parodontologia Patologia Clinica Pedagogia Clinica Pediatria Pedodonzia - odontoiatria pediatrica Pensionanti Pneumologia Podologia Posturologia Proctologia Pronto Soccorso Protesi dentaria Psichiatria Psicologia Psicoterapia Radiologia Radioterapia Radioterapia oncologica Recupero e riabilitazione funzionale Recupero e riabilitazione posturale Reumatologia Riabilitazione Riabilitazione cardiologica Riabilitazione neuromotoria e ortopedica Riabilitazione ortopedica Riabilitazione psiconeurogeriatrica Rianimazione RSA - Case di Riposo Salute mentale Scienza dell'Alimentazione Senologia Sessuologia Shiatsu Stroke unit Tecniche di radiologia medica Tecnico Audioprotesista Tecnico Ortopedia Tecnico sanitario di neurofisiopatologia Terapia del dolore Terapia intensiva Terapia intensiva neonatale Tossicologia Unità coronarica Unità spinale Urologia Urologia pediatrica Vulnologia Week surgery

Cerca

Chiudi
Specialità
Città
Medicina Termale Ortognatodonzia Agopuntura Allergologia Anatomia ed istologia patologica Andrologia Anestesia Angiologia Audiologia Auxologia Biochimica clinica Cardiochirurgia Cardiochirurgia pediatrica Cardiologia Check-up Chinesiologia Chiropratica Chirurgia ambulatoriale Chirurgia d'urgenza Chirurgia del piede Chirurgia dell'apparato digestivo Chirurgia dell'obesità Chirurgia della mano Chirurgia della spalla Chirurgia endoscopica Chirurgia epato biliare Chirurgia generale Chirurgia laparoscopica Chirurgia maxillo facciale Chirurgia mininvasiva Chirurgia oncologica Chirurgia orale Chirurgia pediatrica Chirurgia plastica Chirurgia refrattiva Chirurgia senologica Chirurgia toracica Chirurgia toracico-vascolare Chirurgia vascolare Consulente Olistico Consulente Professionale in Allattamento Materno Counseling Criminologia Cure termali Day hospital Day surgery Dermatologia Dermosifilopatia Diabetologia Diagnostica per immagini Dietologia Educatore Professionale Ematologia Emodialisi Emodinamica e chirurgia endoluminale Endocrinologia Endodonzia Endoscopia Epatologia Farmacia Farmacologia clinica Fisiatria Fisiokinesiterapia Fisiopatologia della riproduzione Fisioterapia Flebologia Foniatria Gastroenterologia Genetica Geriatria Ginecologia Gnatologia Grafologia Grandi ustioni Grandi ustioni pediatriche Hospice Igiene dentale Igiene e medicina preventiva Immunologia Implantologia Infermieristica Iridologia Laboratorio analisi Logopedia Lungodegenti Malattie infettive e tropicali Medicazioni Medicina complementare Medicina del dolore Medicina del lavoro Medicina dello sport Medicina di comunità Medicina estetica Medicina fisica e riabilitativa Medicina generale Medicina interna Medicina iperbarica Medicina legale Medicina metabolica Medicina molecolare Medicina nucleare Medicina psicosomatica Medicina subacquea Medicina tropicale Microbiologia e virologia Microchirurgia Musicoterapia Naturopatia Nefrologia Nefrologia (abilitaz. al trapianto) Nefrologia pediatrica Neonatologia Neuro-riabilitazione Neurochirurgia Neurochirurgia pediatrica Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Neuropsichiatria infantile Neuropsicologia Neuropsicomotricità Nido Nutrizione Nutrizione e dietistica Nutrizione Olistica Oculistica Odontoiatria conservativa Odontoiatria e stomatologia Odontostomatologia Omeopatia Omotossicologia Oncoematologia Oncoematologia pediatrica Oncologia Optometria Ortodonzia Ortopedia e traumatologia Ortopedia-chirurgia della colonna vertebrale Ortottica OSA - Operatore Socio Assistenziale OSS - Operatore Socio Sanitario Ossigenoterapia Osteopatia Ostetricia Otologia Otorinolaringoiatria Parodontologia Patologia Clinica Pedagogia Clinica Pediatria Pedodonzia - odontoiatria pediatrica Pensionanti Pneumologia Podologia Posturologia Proctologia Pronto Soccorso Protesi dentaria Psichiatria Psicologia Psicoterapia Radiologia Radioterapia Radioterapia oncologica Recupero e riabilitazione funzionale Recupero e riabilitazione posturale Reumatologia Riabilitazione Riabilitazione cardiologica Riabilitazione neuromotoria e ortopedica Riabilitazione ortopedica Riabilitazione psiconeurogeriatrica Rianimazione RSA - Case di Riposo Salute mentale Scienza dell'Alimentazione Senologia Sessuologia Shiatsu Stroke unit Tecniche di radiologia medica Tecnico Audioprotesista Tecnico Ortopedia Tecnico sanitario di neurofisiopatologia Terapia del dolore Terapia intensiva Terapia intensiva neonatale Tossicologia Unità coronarica Unità spinale Urologia Urologia pediatrica Vulnologia Week surgery
Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Afachia

Afachia

Curatore scientifico
Dr. Giulio Pennetta
Specialità del contenuto
Oculistica

Che cos'è l'afachia?

L’afachia è una condizione determinata dall’assenza del cristallino nell'occhio. Se non trattata, porta ad una significativa diminuzione dell'acutezza visiva e altri problemi oculari.

La maggior parte delle persone affette da afachia ha necessità di una correzione della visione, nonostante alcune persone già molto miopi prima dell'insorgenza di questa patologia a volte non necessitino di alcun ausilio per vedere da lontano o da vicino.

Che cos'è il cristallino?

La lente dell'occhio è una struttura quasi trasparente situata dietro l'iride, la parte colorata dell'occhio che si espande o contrae la seconda della quantità di luce presente nell'ambiente.

Presenta una forma curva da entrambi i lati e la sua funzione è quella di focalizzare la luce sulla retina. 

Quali sono le cause dell’afachia?

Ad alcune persone il cristallino viene rimosso chirurgicamente per esempio durante le operazioni della cataratta. Raramente invece, alcuni individui nascono senza una o entrambe le lenti, una condizione conosciuta come afachia congenita.

L’afachia può inoltre essere il risultato di una dislocazione di una o entrambe le lenti a seguito di un trauma. Gli individui affetti da afachia hanno problemi a mettere a fuoco e hanno in generale hanno delle difficoltà nella visione.

Quali sono i sintomi dell’afachia?

Le persone affette da afachia presentano una visione compromessa e soffrono di ipermetropia. Inoltre, le persone con questo problema hanno difficoltà a mantenere il fuoco su un oggetto che si avvicina o si allontana da loro.

Un altro sintomo dell’afachia è l’eritropsia, un disturbo visivo in cui tutte le immagini appaiono più rosse, o la cianopsia, in cui appaiono più blu. Entrambi i sintomi si possono sviluppare dopo un intervento di cataratta e sono assolutamente temporanei.

Il colore infatti si intensifica a causa della mancanza della lente, che permette l'entrata di una quantità maggiore di luce, impressionando maggiormente la retina.

Quali sono le cause di afachia?

Ci sono tre cause principali:

  1. Afachia causata da un difetto genetico. La fa chi è congenita si divide in due forme. La forma primaria porta a gravi malformazioni dell'occhio mentre la seconda è meno grave. Nelle famiglie affette da questo problema ereditario sono state identificate delle mutazioni nel gene FOXE3.
  2. Afachia causata da un intervento chirurgico. La fa chi è solitamente associata con la rimozione chirurgica della cataratta.
  3. Afachia da trauma. Il trauma può causare l'estrusione o la dislocazione della lente.

Come viene diagnosticata?

L'oculista è in grado di diagnosticare l’afachia tramite una visita e tramite l’anamnesi del paziente. Per esempio, se il paziente si è sottoposto ad un intervento di cataratta.

Esistono diversi segni che possono indicare la mancanza di una lente:

  • La presenza di una cicatrice nell'anello limbale (anello nero che circonda l'iride).
  • Iridodonesi. L’iride oscilla poichè le manca il supporto della lente.
  • La presenza di un fondo ipermetrope. Quando è la superficie inferiore dell'occhio, opposta alla lente, è ipermetrope significa che è l'occhio è troppo corto, quindi la luce non viene più focalizzata chiaramente sulla retina, ma dietro di essa.

Viene quindi eseguito una visita per determinare la capacità visiva (visione da lontano, da vicino, rifrazione). La cornea, l'iride, la camera anteriore e il fondo verranno esaminati e verrà controllata anche la tua pressione oculare.

Come viene curata?

L’afachia può essere corretta con gli occhiali, con le lenti a contatto o con un intervento chirurgico. Gli occhiali per soggetti afachici possono essere utilizzati solamente quando la condizione colpisce entrambi gli occhi, inoltre presentano alcuni svantaggi per coloro che li usano, in particolare un ingrandimento più forte del normale, una visione di campo minore, e per ultimo lo spessore delle lenti è considerato esteticamente poco desiderabile, poi che ingrandisce gli occhi.

Il trattamento di bambini con afachia può prevedere l'uso di lenti a contatto speciali. Queste lenti a contatto sono pensate per essere sicure anche durante il sonno del bambino o nel caso vengano utilizzate per un periodo più lungo delle lenti a contatto tradizionali.
Oltre ad utilizzare delle lenti a contatto, i bambini affetti da afachia potrebbero necessitare di colliri o bendaggi, per incoraggiare l’uso del l'occhio colpito da afachia. È molto importante seguire il trattamento per l’afachia nei bambini neonati, poiché se trascurata questa condizione porta all’ambliopia.

Secondo l’associazione americana di oftalmologia pediatrica e strabismo, nei casi di cataratta infantile è opportuno seguire sia il trattamento chirurgico che ottico. Dopo che le cataratte vengono rimosse, i genitori devono decidere quale tipo di correzione ottica verrà utilizzata. Le scelte comprendono l'utilizzo di lenti a contatto specifiche molto potenti con occhiali bifocali, occhiali afachici molto potenti, e lenti intraoculari con lenti bifocali. Le lenti a contatto donano una correzione ottica ottimale.

Gli adulti con la cataratta spesso vengono sottoposti a intervento chirurgico con impianto di lente intraoculare. Una lente artificiale sintetica viene posta all'interno dell'occhio per sostituire l'abilità di mettere a fuoco della lente naturale che è stata rimossa. Solitamente l'intervento di cataratta porta problemi a pochi individui e la maggior parte delle persone nota un significativo miglioramento nella capacità visiva.

Mentre negli adulti l’impianto di lenti intraoculari è un intervento di routine, nei bambini può causare molti problemi come la miopia.
I bambini che si sottopongono all' impianto di lenti intraoculari avranno comunque sempre bisogno di occhiali bifocali per perfezionare la rifrazione e permettere la visione sia da vicino che da lontano.

Hai trovato questo contenuto utile?

Contenuti correlati

Neuropatia ottica di Leber
La neuropatia ottica di Leber è una patologia ereditaria che porta a un calo della vista; il primo sintomo di questa rara malattia è infa...
Nictalopia
La nictalopia, da non confondere con la emeralopia, indica la capacità di una persona di vedere meglio nelle ore notturne e una sua diffi...
Cicloplegia
Con il termine cicloplegia si intende la paralisi del muscolo cicliare oculare, con una compromissione della messa a fuoco, e quindi dell...