Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Amartoma

Amartoma

Curatore scientifico
Dr. Virgilio De Bono
Specialità del contenuto
Dermatologia Medicina generale

Come si manifesta l'amartoma?

Ci sono numerosi esempi di amartomi, inclusi i seguenti:

  • Emangioma e altri tumori vascolari che non sono veri e propri tumori
  • Polipi dell'intestino, giovanile o ritenzione
  • Polipo del grosso intestino
  • Amartoma bronchiale
  • Nevi melanocitici
  • Neurofibromatosi nella malattia di von Recklinghausen
  • Cellule neuroepiteliali a sclerosi tuberosa
  • Amartomi dell'ipotalamo e tuber cinereum
  • Una varietà di amartomi osseo
Un amartoma assomiglia ad una neoplasia, ma nella maggior parte dei casi non si evolve nella forma maligna.

Gli amartomi di solito non causano alcun problema e spesso vengono scoperti per caso. Hanno la tendenza a crescere, tuttavia, alcune volte possono causare alcuni di questi problemi: 

  • Ostruzione
  • Pressione, diretta o indiretta
  • Infezione
  • Infarto
  • Emorragia e anemia da carenza di ferro
  • Frattura
  • Trasformazione neoplastica

Come vengono classificati gli amartomi?

Per comodità di descrizione, i tumori ossei amartomatosi sono classificati nelle seguenti 4 gruppi:

  • Tumori che formano osso: esostosi, osteopoichilosi, meloreostosi, osteopatia striata
  • Tumori che formano cartilagine: osteocondroma, osteocondroma multiplo, osteocondroma all’epifisi, encondromatosi
  • Tumori che formano fibre: fibroma non ossificante, displasia fibrosa
  • I tumori che non formano matrice: emangioma di osso, emangiomatosi scheletrico

Come vengono trattati gli amartomi?

Poiché la maggior parte amartomi viene trovata per caso, il suo trattamento dipende dai sintomi del paziente al momento della diagnosi. Il dolore è un sintomo comune e possono essere prescritti analgesici per aiutare con il dolore.

La maggior parte dei casi non richiede alcun intervento chirurgico. Tuttavia, per coloro che hanno bisogno di un intervento, le procedure possono includere la biopsia, curettage e riparazione della frattura. Se il coinvolgimento osseo è ampio, l'amputazione di parte o degli arti completi potrebbe essere necessaria.

Consigli sull’intervento chirurgico

A prescindere dalla lesione o dalla massa, i medici devono rispettare alcuni principi di base. Quando possibile, i tumori benigni devono essere trattati in modo conservativo. L'intervento chirurgico può essere indicato nei seguenti casi:

  • Se la diagnosi è in dubbio ed è necessaria una biopsia per distinguere tra lesioni benigne e maligne
  • Se fratture patologiche si verificano a causa della debolezza delle ossa
  • Se le masse ossee comprimono le strutture circostanti o interferiscono con protuberanze ossee la mobilità articolare in modo che la funzionalità è compromessa o causare deformità estetiche
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Mastocitosi
La mastocitosi è una condizione che si verifica quando i mastociti si accumulano nella pelle o in alcuni organi interni. Può essere di du...
Cisti Sebacea
La Cisti Sebacea si presenta come una lesione cutanea dall'aspetto di un protuberanza o di un nodulo nella cute, e al tatto appare più du...
Sindrome di Kartagener
La sindrome di Kartagener è una malattia genetica con un'ereditarietà autosomica recessiva, che comprende una triade di condizioni quali:...