Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Epatite A

Epatite A

Epatite A
Curatore scientifico
Dr. Ludovico Tallarico
Specialità del contenuto
Epatologia

Cosa è l'epatite A?

L'epatite A è una forma di epatite virale causata dal virus RNA, chiamato HAV. Il virus dell'epatite A è meno grave delle altre forme di epatite, ma attacca comunque il fegato. Il periodo medio di incubazione è intorno alle 4 settimane.

Quali sono i sintomi dell'epatite A?

 L'HAV (epatite A) porta a epatite acuta, ma l'infezione non si cronicizza

  • La presentazione clinica può variare da una epatite lieve o asintomatica a diarrea, ittero, febbre e dolore addominale ad una epatite fulminante ed insufficienza epatica acuta ed il trapianto di fegato può essere salvare la vita.
  •  I sintomi sono più comuni con l'aumentare dell'età; i bambini sono spesso completamente asintomatici
  • Il vaccino HAV è molto efficace, anche se non universalmente implementato A livello globale, HAV colpisce circa 1,4 milioni di persone ogni anno.  
  • Non esistono terapie specifiche per l'infezione da HAV

Come si trasmette il virus dell'epatite A?

Il virus dell'epatite A si trasmette per via oro-fecale, attraverso il consumo di acqua ed alimenti contaminati da feci infette. Il rischio di infezione è elevato negli ambienti con scarse condizioni igieniche.

L'infezione può essere acquisita, anche se raramente, attraverso le trasfusioni di sangue o emoderivati, il contatto sessuale, il tatuaggio e pratiche dentali non igieniche

Quali complicanze possono avere origine dall'epatite A?

In un paziente affetto da epatite A il fegato guarisce completamente nel giro di qualche mese. Negli anziani, nei soggetti anemici, diabetici o con problemi cardiaci, sono maggiori le ricadute. La complicanza più grave dell'epatite A è l'epatite fulminante che causa una grave insufficienza epatica.

Come si diagnostica l'epatite A?

L'epatite A si diagnostica effettuando un esame del sangue.

Come si cura l'epatite A?

Semplici norme dietetiche sono indicate nei casi di epatite A. Si consiglia di:

  • suddividere l'apporto calorico con tanti piccoli spuntini
  • ridurre il consumo di alimenti troppo grassi
  • non bere alcol
  • assumere un numero limitato di farmaci solo se necessario
  • assumere integratori specifici, come gli estratti di carciofo, il cardo mariano e la silimarina che depurano il fegato dalle tossine

Il ricovero medico è necessario solo nei casi di complicazioni.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Epatomegalia
Il fegato, quell’organo che si trova posizionato nel quadrante in alto a destra nell’addome, al di sotto del diaframma, può allargarsi. Q...
Fango biliare
Il fango biliare può causare complicazioni più gravi, come una infiammazione del pancreas e far avvertire i sintomi della pancreatite (co...
Insufficienza epatica
L’insufficienza epatica è una malattia che causa un deterioramento delle funzioni del fegato. È importante diagnosticarla in tempo, nella...