Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Herpes Oculare

Herpes oculare

Herpes oculare
Curatore scientifico
Dr. Miguel Rechichi
Specialità del contenuto
Oculistica

Cos'è

L’herpes all’occhio è un’infezione oculare causata dall’azione di un virus. In genere questo disturbo, una volta trattato, non provoca danni permanenti. In alcuni casi, tuttavia, questa infezione può causare conseguenze anche gravi come la presenza di cicatrici sulla cornea o addirittura la perdita permanente della vista. 

Come si sviluppa

Si conoscono due tipi di infezioni da virus che causano herpes:
  • tipo 1 causa herpes labiale e herpes oculare
  • tipo 2 causa herpes genitale
L’infezione primaria spesso si prende durante l’infanzia, attraverso il contatto con soggetti malati.

In molti casi questa prima infezione non comporta alcun sintomo, se non la presenza del virus nel proprio organismo. Da questo momento in poi, possono accadere diverse evenienze:
  • il virus rimane permanentemente inattivo senza causare disturbi
  • il virus si attiva e si moltiplica, causando infezioni come l’herpes oculare
Nella maggior parte dei casi, il virus colpisce la cornea, cioè la parte anteriore trasparente dell'occhio, causando un’infezione chiamata cheratite.

L’infezione è meno grave se si sviluppa nello strato superficiale della cornea, molto più grave se arriva a coinvolgere gli strati più profondi (in questi casi c’è il rischio anche di perdere la vista).

Può accadere che l’infezione colpisca anche altre zone dell’occhio, come ad esempio:

Soggetti colpiti

L’herpes oculare è un disturbo abbastanza comune, colpisce prevalentemente soggetti tra i 30-40 anni d’età. Capita spesso che chi ne è affetto abbia già sofferto in precedenza di herpes labiale.

Le infezioni oculari sono più comuni in chi è abituato a portare lenti a contatto.

Sintomi

Un herpes all’occhio spesso si manifesta a molti anni di distanza dall’infezione primaria.

I sintomi più comuni sono:
  • arrossamento degli occhi (soprattutto intorno alla cornea)
  • dolore agli occhi
  • disagio ad aprire gli occhi in piena luce
  • umidità oculare
  • offuscamento della vista
  • eruzione cutanea intorno alle palpebre

Diagnosi

Per diagnosticare un’infezione da herpes oculare bisogna esaminare attentamente l'occhio con una lente d'ingrandimento, per rilevare eventuali irregolarità all’interno della cornea.

Un’infezione da herpes oculare, infatti, tende a causare una piccola ulcera sulla cornea.

Se si sospetta un’infezione da herpes all’occhio è meglio consultare subito un oculista e sottoporsi ad esami più specifici e dettagliati. Questi possono servire a determinare se l'infezione si trovi negli strati superficiali della cornea oppure in quelli più profondi.

Trattamento

Le cure per un herpes oculare dipendono in primis dalla zona dell'occhio interessata dall’infezione.

Per impedire il moltiplicarsi del virus e non danneggiare la cornea si ricorre all’uso di:
  • pomata antivirale
  • collirio antivirale
Per i casi più gravi, in cui è interessato lo strato più profondo della cornea, è possibile servirsi anche di colliri steroidei al fine di ridurre l'infiammazione.

Di solito un’infezione da herpes oculare, se adeguatamente trattata, si risolve in poche settimane.

Recidive

Alcune persone soffrono di infezioni ricorrenti poiché il virus non viene mai del tutto eliminato dall’organismo. Un’infezione può così ripresentarsi in qualsiasi momento, sia dopo qualche settimana sia dopo molti anni dall’infezione originaria.

Si calcola che circa la metà dei soggetti che hanno sofferto di herpes oculare abbia avuto una recidiva entro 10 anni dalla prima manifestazione.

Se le recidive sono molto frequenti è consigliabile assumere quotidianamente compresse antivirali per cercare di prevenirne gli effetti negativi.

Non esistono certezze sulle reali cause di queste recidive, anche se molte sono le ipotesi formulate: l’esposizione diretta alla luce solare, un malessere generale dell’organismo, il ciclo mestruale.

Tuttavia al momento non esistono prove scientifiche che certifichino alcuna di queste teorie.

Conseguenze

Nei casi più gravi di herpes all’occhio, chi ne è affetto può perdere parzialmente o completamente la vista, in seguito ad un grave danneggiamento della cornea.

In genere, le infezioni da herpes oculare tendono a guarire dopo poche settimane, senza ulteriori conseguenze. In ogni caso, un trattamento rapido aiuta sempre a minimizzare i danni di un’infezione.

Nel complesso, una buona visione permane in circa 9 pazienti su 10 affetti da herpes oculare.

Solo le infezioni ricorrenti possono causare, in media, più danni permanenti alla vista di chi ne soffre.

Nei casi più gravi, se la vista è irrimediabilmente compromessa, l’unico possibile rimedio potrebbe essere un trapianto di cornea.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Neuropatia ottica di Leber
La neuropatia ottica di Leber è una patologia ereditaria che porta a un calo della vista; il primo sintomo di questa rara malattia è infa...
Nictalopia
La nictalopia, da non confondere con la emeralopia, indica la capacità di una persona di vedere meglio nelle ore notturne e una sua diffi...
Cicloplegia
Con il termine cicloplegia si intende la paralisi del muscolo cicliare oculare, con una compromissione della messa a fuoco, e quindi dell...