Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Morbo Di Reclus

Morbo di Reclus

Morbo di Reclus
Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Gattulli
Specialità del contenuto
Oncologia Senologia

Che cos'è il morbo di Reclus?

Il morbo di Reclus è una patologia rara caratterizzata dallo sviluppo di cisti nel tessuto del seno femminile.

Quali sono le cause del morbo di Reclus?

Il morbo di Reclus sembra legato all'attività endocrina steroidea.

Quali sono i sintomi del morbo di Reclus?

I principali sintomi avvertiti quando si è affetti da morbo di Reclus sono ipersensibilità mammaria e dolore al seno. Tali sintomi tendono ad aumentare prima del ciclo mestruale, inoltre le aree nodulari possono ingrandirsi, dando una sensazione di pesantezza e fastidio.

Quali soggetti vengono maggiormente colpiti dal morbo di Reclus?

Il morbo di Reclus colpisce maggiormente le donne in età fertile (18-45 anni).

Come avviene la diagnosi del morbo di Reclus?

La diagnosi del morbo di Reclus avviene mediante una visita senologica consistente nella palpazione del seno. Tra gli esami che si possono effettuare spiccano:

  • mammografia
  • ecografia mammaria
  • biopsia

Qual è il trattamento per il morbo di Reclus?

Generalmente il morbo di Reclus non necessita di un trattamento poiché tende a scomparire dopo la menopausa. In caso di dolore è utile l'assunzione di FANS o di aspirina, sono anche utilizzati prodotti topici (gel) a base di progesterone. Nel caso in cui i noduli siano particolarmente fastidiosi ci si può sottoporre ad un drenaggio del liquido oppure ad un'operazione chirurgica.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Tumore benigno
I tumori benigni rappresentano una forma tumorale (massa) generalmente non pericolosa. Alcune tipologie possono comunque trasformarsi in ...
Teratoma
Il teratoma è un tumore embrionale diffuso, di solito, nelle ovaie e nei testicoli rispettivamente di donne e uomini.
Linfoma
Un linfoma è un cancro che ha inizio nei linfociti, deputate alla difesa del sistema immunitario.