icon/back Indietro

Microcitoma

Oncologia
Microcitoma

Microcitoma polmonare: cosa è

Il microcitoma polmonare (noto come carcinoma polmonare a piccole cellule) è un tipo di cancro al polmone. Esso è così chiamato poiché ha origine nelle cellule di piccola misura che si trovano nei bronchi. Attualmente, il 15% dei casi di tumore è rappresentato dal microcitoma polmonare. La maggior parte dei soggetti affetti da questa malattia sono fumatori o ex fumatori over 70.

Il fumo, infatti, è una delle cause scatenanti del tumore al polmone. Tra le altre, si menzionano anche l’esposizione a gas e sostanze chimiche radioattive, e possibili fattori ambientali legati all’inquinamento.

Quali sono i sintomi del microcitoma?

Tra i sintomi del microcitoma polmonare si riscontrano:

  • Tosse
  • Dispnea
  • Perdita di sangue dalle vie respiratorie
  • Stanchezza eccessiva
  • Difficoltà a deglutire 
  • Dolori
  • Sindromi paraneoplastiche (ad esempio: febbre, sudorazione, perdita di peso, perdita di appetito)

Microcitoma polmonare: come si scopre il tumore al polmone

In generale, è importante rivolgersi al proprio medico curante, qualora si ritenga di avvertire i sintomi tipici del tumore al polmone. È importante sottoporsi a radiografie al torace che, se sospette, potranno essere approfondite da ulteriori esami quali:

  • Biopsia (fondamentale per analizzare il tumore nel dettaglio)
  • Esame istologico
  • Tomografia computerizzata
  • PET

Microcitoma: qual è la terapia?

La terapia del microcitoma dipende dallo stadio del tumore polmonare. Se localizzato, il microcitoma può essere trattato con chemioterapia o radioterapia. Negli stadi avanzati, si potrà procedere anche con l’immunoterapia

Sopravvivenza e aspettative di vita

Il microcitoma può presentarsi a uno stadio limitato o diffuso. In quest’ultimo, le metastasi sono numerose. Purtroppo, il primo stadio coinvolge un numero esiguo di malati (circa un terzo).

Dunque, per quanto riguarda la sopravvivenza alla malattia, questa arriva intorno ai 20 mesi.
L’aspettativa di vita di 5 anni per i soggetti colpiti da microcitoma polmonare, invece, si aggira attorno al 20%. 

Convivere con il microcitoma: possibilità di guarigione

La possibilità di trattamento del microcitoma esiste; purtroppo, però, le possibilità di guarigione definitive risultano difficili, per via della rapida capacità di diffusione del tumore. 
In caso di malattia con metastasi, infatti, le percentuali di sopravvivenza a 5 anni si abbassano, fino a toccare quasi l’1%. 
Dr.ssa Gloria Negri Biologo
Dr.ssa Gloria Negri

Contenuti correlati

Linfoma
icon/card/oncologia/v4
Un linfoma è un cancro che ha inizio nei linfociti, deputate alla difesa del sistema immunitario.
Neuroblastoma
icon/card/oncologia/v4
Il neuroblastoma è una neoplasia che si manifesta soprattutto durante l'infanzia e che si origina nelle cellule nervose immature (neurobl...
Tumore neuroendocrino del pancreas
icon/card/endocrinologia
Il tumore neuroendocrino del pancreas è un tipo di tumore endocrino molto raro: qual è la sopravvivenza? Come si cura? Ecco una panoramic...
icon/chat