Sindrome di Stevens-Johnson

Contenuto di:
Curatore scientifico: Dr. Maria Fantauzzo , Medico Chirurgo
Indice contenuto:
  1. Che cos'è la sindrome di Stevens-Johnson?
  2. Quali sono le cause della sindrome?
  3. Quali sono i sintomi della sindrome di Stevens-Johnson?
  4. Quali sono le possibili complicanze?
  5. Qual è il trattamento della sindrome di Stevens-Johnson?

Che cos'è la sindrome di Stevens-Johnson?

La sindrome di Stevens-Johnson è una grave patologia in cui la pelle e le mucose reagiscono ad un farmaco o ad una infezione.

Quali sono le cause della sindrome?

La cause principale che provoca la sindrome di Stevens-Johnson non sempre è chiara, comunque sia nella maggior parte dei casi si tratta di una reazione allergica in risposta ai farmaci, ad una infezione o una malattia.

Quali sono i farmaci che possono provocare la sindrome di Stevens-Johnson?

I farmaci che possono provocare la sindrome di Stevens-Johnson sono:

  • anti-infiammatori non steroidei
  • penicilline
  • anticonvulsivanti

Quali sono le infezioni che possono provocare la comparsa della patologia?

Le infezioni che possono causare la sindrome di Stevens-Johnson sono:

  • herpes
  • influenza
  • HIV
  • difterite
  • tifo
  • epatite

Quali sono i sintomi della sindrome di Stevens-Johnson?

I sintomi principali della sindrome di Stevens-Johnson sono:

  • gonfiore del viso
  • gonfiore della lingua
  • orticaria
  • eruzione cutanea
  • vesciche sulla pelle e sulle mucose
  • desquamazione della pelle

Quali sono le possibili complicanze?

Le possibili complicanze della sindrome di Stevens-Johnson sono:

  • sepsi
  • problemi agli occhi
  • danni agli organi interni
  • danno cutaneo permanente

Qual è il trattamento della sindrome di Stevens-Johnson?

Il trattamento per la sindrome di Stevens-johnson consiste in una cura farmacologica a base di:

  • antidolorifici
  • antistaminici
  • antibiotici
  • steroidi topici

Nel caso in cui ad essere colpita sia una vasta area del corpo allora sarà necessario un innesto cutaneo.