Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Sindrome Genitali Senza Riposo

Sindrome dei genitali senza riposo

Sindrome dei genitali senza riposo
Curatore scientifico
Dr. Gianfranco Blaas
Specialità del contenuto
Ginecologia Sessuologia

Le cause neurologiche

Un articolo pubblicato nel Medscape ha parlato di irrequietezza nei genitali e nel bacino. La condizione è stata descritta come "sindrome da eccitazione sessuale persistente" nel 2001 ed è stata collegata a cause sessuali. Tuttavia oggi è chiaro che le cause sono molto più probabilmente neurologiche, piuttosto che sessuali.

Questa sindrome è stata osservata molto più significativamente nelle donne rispetto che negli uomini e causa uno stress moderato o severo nei pazienti. 

A causa della mancanza di ricerca, le cause della condizione non sono ben comprese. La ricerca condotta dal dottor Thomas Facelle e colleghi pubblicata sul Journal of Sexual Medicine indica che le cause possono essere anche di diversa natura, come l'uso di alcuni farmaci, ma anche problemi psicologici, neurologici o vascolari.

Quali sono i sintomi?

In un articolo scritto per Medscape, la dottoressa Camila Henriques De Aquino ha indicato che i pazienti di solito lamentano un disagio nella regione genitale. Questo disagio include bruciore, formicolio, prurito o dolore lancinante ai genitali. Inoltre i sintomi spesso sono peggiori quando un paziente è seduto o sdraiato rispetto a quando sta in piedi o cammina. I sintomi si verificano più frequentemente di notte che durante il giorno.

Come può essere trattata la sindrome dei genitali senza riposo?

Poiché la condizione è stata descritta solo in tempi relativamente recenti, non sono ancora state definite le linee guida di trattamento per questa sindrome. Visto che le più recenti ricerche suggeriscono analogie con la sindrome delle gambe senza riposo, la dottoressa Henriques De Aquino ritiene che gli stessi farmaci utilizzati per la sindrome che colpisce le gambe potrebbero essere efficaci per quella ai genitali senza riposo.

Questi farmaci sono noti come agonisti della dopamina e aumentano i livelli di dopamina nel cervello. Essi sono utilizzati anche in altre condizioni in cui c’è mancanza di dopamina, come il morbo di Parkinson.

Poiché non vi sono linee guida definite, la diagnosi si basa sui sintomi forniti dal paziente e la reattività all’antagonista della dopamina.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Incontinenza
L'incontinenza è una disfunzione dell'apparato urinario caratterizzata dalla perdita involontaria di urina. Conosciamo un'incontinenza da...
Vaginismo
Si parla di vaginismo quando i muscoli della vagina si contraggono involontariamente ogni qualvolta vi è un tentativo di penetrazione, ch...
Ovaio multifollicolare
L'ovaio multifollicolare è caratterizzato da una quantità di follicoli superiore alla norma, non pienamente maturi. Ciò comporta problemi...