Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Tricotillomania

Tricotillomania

Tricotillomania
Curatore scientifico
Elena Tamussi
Specialità del contenuto
Psichiatria

Cosa è la tricotillomania?

La tricotillomania è un disturbo di tipo ossessivo-compulsivo, che porta il paziente a tirarsi e strapparsi i capelli dal cuoio capelluto. Molto spesso, questo atto coinvolge le sopracciglia, le ciglia e altri peli del corpo. 

Questo disturbo, a lungo andare, causa la comparsa di chiazze glabre soprattutto a livello del cuoio capelluto. 

Quali sono le cause della tricotillomania?

Il desiderio, vissuto come una necessità, di strapparsi i capelli è causato da una tensione emotiva che sfocia poi in questo atto violento contro sé stessi. Questo, infatti, è un atto di tipo ossessivo-compulsivo. 

Tensione ed eccitamento precedono il momento dello strappo, per poi lasciarsi andare a sensazioni di sollievo e rilassamento. Un terzo momento è quello del senso di colpa e della frustrazione per non essere stati in grado di bloccare con la propria forza di volontà questo gesto. 

Chi è colpito da tricotillomania?

La tricotillomania è molto comune nei bambini sino ai 6 anni e negli adolescenti. Molto spesso, chi soffre del disturbo in età adolescenziale può ricaderne in età adulta, se un episodio turba la normale serenità quotidiana. 

Di solito, il disturbo dura un lasso di tempo limitato. Circa il 4% della popolazione ha manifestato, almeno una volta nella vita, questa mania, e pare che a esserne colpite siano soprattutto le donne. 

Chi ne soffre, manifesta inoltre altre parologie, come:

Quali sono i sintomi della tricotillomania?

ll sintomo più evidente della tricotillomania è la perdita dei capelli in zone della cute, quelle più colpite dal distacco, di solito quelle frontali.  

Quali sono i movimenti consueti che anticipano lo strappo?

  • torcere ripetutamente capelli o peli per poi tirarli via;
  • ricrescita dei capelli irregolare;
  • ciglia o sopracciglia rade;
  • chiazze glabre.

Tutti i soggetti che soffrono di questa mania tendono a negarla per imbarazzo. 

Quali sono le possibili complicazioni della tricotillomania?

Ovviamente, a lungo andare possono insoregere delle complicazioni, ovvero: 

  • danni alla struttura del capello e ai bulbi;
  • danni alla pelle e dermatiti;
  • boli di peli o capelli, soprattutto se si mangiano anche;
  • stress;
  • problemi di imbarazzo.

Come si cura la tricotillomania?

Come ogni mania, anche la tricotillomania si cura grazie al sostegno di uno psicotrapeuta. 

Due sono i percorsi terapeutici più indicati: 

Terapia cognitivo-comportamentale: mira ad individuare le cause della tricotillomania. 

Terapia farmacologica: di solito è indicata per diminuire lo stato di ansia, depressione e i sintomi ossessivo-compulsivi che accompagnano la mania. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Allucinazione ipnopompica
Le allucinazioni ipnagogiche o ipnopompiche sono illusioni visive, tattili, uditive e sensoriali solitamente brevi, ma occasionalmente lu...
Ecolalia
Le persone affette da ecolalia ripetono suoni e frasi che sentono, potrebbero non essere capaci di comunicare in modo efficace, in quanto...
Nevrosi
La nevrosi è un disordine psichico, o meglio, una malattia mentale, dovuta a molteplici cause.