Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Manovra Di Heimlich

Manovra di Heimlich

Manovra di Heimlich
Curatore scientifico
Lorenzo Bichi
Specialità del contenuto
Pronto Soccorso Medicina interna

Cos'è

Ogni anno infatti, molte persone muoiono per via di un soffocamento che ostruisce le vie respiratorie. Soffocare è infatti la quarta causa di morte improvvisa. Tuttavia, grazie a una semplice tecnica, è possibile espellere un boccone di cibo o un oggetto incastrato nelle vie respiratorie di qualcuno.

Tale tecnica, è nota come manovra di Heimlich, nota anche come compressione addominale, e si effettua appunto quando un corpo estraneo ostruisce le vie respiratorie di un soggetto, impedendogli di respirare.

Più nello specifico, la manovra di Heimlich comprime l'addome del soggetto leso sulla linea mediana, tra l'ombelico e lo sterno. La compressione addominale solleva il diaframma e fa espellere aria dai polmoni. Questo determina la fuoriuscita dell'oggetto estraneo dalle vie respiratorie. 

A cosa serve

La manovra di Heimlich è una procedura emergenziale che si attua in caso di soffocamento causato dalla presenza di corpi estranei nelle vie aeree.

La manovra di Heimlich serve quindi a impedire il soffocamento di chi ha le vie aeree ostruite.

Quando praticarla

La manovra di Heimlich si pratica quando un individuo quando si è certi che sia vittima stia soffocando a causa di una ostruzione delle vie aeree.

Pertanto è bene prestare attenzione ai seguenti segni di soffocamento:
  • Evidenti difficoltà respiratorie – Il paziente emette suoni striduli quando cerca di respirare.
  • Incapacità locutoria – Il paziente risulta incapace di parlare; solitamente porta le mani alla gola per comunicare lo stato di emergenza.
  • Cianosi – A causa della mancanza di ossigeno, il soggetto in via di soffocamento assume una colorazione dal violaceo al bluastro.
  • Tosse debole –  Non riuscendo a riempire i polmoni con l'aria necessaria per via dell'ostruzione delle vie aeree, il paziente tossisce con poco vigore.

Come si fa

Per praticare la manovra di Heimlich, il soccorritore deve svolgere le seguenti azioni:
  1. Far alzare la persona
  2. Mettersi alle spalle del soggetto
  3. Dare cinque colpi alla schiena del soggetto con il palmo della mano
  4. Porre le braccia intorno all'addome
  5. Stringere una mano in un pugno (con il pollice al suo interno) e collocarlo sopra tra sterno e ombelico
  6. Afferrare il pugno con l'altra mano e praticare la compressione addominale per cinque volte
  7. Ripetere finché l'oggetto che ostruisce le vie respiratorie risulterà espulso e la persona riuscirà a respirare e tossire da sé
In alternativa, se la persona non riesce a stare in piedi, mettersi a cavalcioni sulla loro vita, disposti in modo tale da guardarli in viso. Eseguire le compressioni spingendo il pugno dentro e fuori per cinque volte.

Quando una persona è in stato di incoscienza non eseguire la manovra di Heimlich, bensì adagiare la persona a terra e eseguire la sequenza del BLS, alternando a due compressioni toraciche esterne due tentativi di ventilazione. Prima di ventilare il soggetto è necessario rimuovere il corpo esterno che ostruisce le vie aeree. 

Quando si soccorre una persona che non respira e si trova già in uno stato di perdita dei sensi, è quindi importante:
  • Rimuovere il corpo estraneo che ostruisce le vie respiratorie
  • Eseguire 2 ventilazioni alternate a 30 compressioni
  • Come sempre in questi casi, chiamare il 118
In generale, a seguito della manovra è comunque necessario ricercare supporto medico, che serve per accertarsi che nessun danno fisico si è verificato a livello della gola o delle vie respiratorie. 

Manovra di Heimlich in gravidanza

Praticare la manovra di Heimlich su donne in gravidanza risulta leggermente diverso dalla procedura canonica.

Collocare la mano leggermente più in alto sul busto, circa intorno allo sterno. Mai collocare le mani sulla gabbia toracica.

Se la donna è incosciente, collocarla di schiena e cercare di rimuovere l'oggetto dalle vie respiratorie facendo scorrere il dito. Se non si riesce a rimuovere l'oggetto che ostruisce, praticare una rianimazione cardiopolmonare.

Manovra di Heimlich su bambini

Se la persona che sta soffocando è più giovane di 1 anno, la manovra di Heimlich sui bambini si articola nei seguenti punti:
  1. Sedersi e collocare il bambino sul proprio avambraccio, con il volto rivolto a terra, e farlo sedere sulla propria coscia.
  2. Dare cinque colpetti alla schiena, con il dorso della mano.
  3. Se la manovra non funziona, posizionare il bambino con il viso rivolto verso l'alto e farlo appoggiare al proprio avambraccio e alla propria coscia, in modo tale che la sua testa sia più bassa del loro busto.
  4. Collocare due dita al centro del loro sterno e praticare cinque compressioni del torace. 
  5. Ripetere i colpetti alla schiena e le compressioni al torace finché l'oggetto risulterà espulso e l'infante potrà respirare o tossire da sé. 

Manovra di Heimlich da soli

Per praticare la manovra di Heimlich da soli bisogna seguire i seguenti passi: 
  1. Stringere una mano in un pugno e collocarlo sopra lo sterno, con il pollice all'interno del pugno 
  2. Afferrare il pugno con l'altra mano e spingerlo dentro e fuori per cinque volte, praticando così le compressioni addominali
  3. Ripetere l'operazione finché l'oggetto risulterà espulso e si potrà respirare o tossire in maniera indipendente. 
È anche possibile eseguire le compressioni sulla parte alta dell'addome posizionandosi in prossimità del retro di una sedia. 

Rischi

Anche se correttamente eseguita, esistono comunque dei rischi della manovra di Heimlich che possono portare alla comparsa di effetti indesiderati.

Fra questi, il più comune è rappresentato dall'ematoma localizzato laddove sono state praticate le compressioni.

Inoltre, se la manovra non è eseguita correttamente o viene effettuata con troppo vigore, può sorgere il rischio di andare incontro a gravi lesioni, quali per esempio la frattura delle costole o del processo xifoideo. 
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Posizione antishock
La posizione antishock è una posizione attuata per una persona in stato di incoscienza o semi-incoscienza. La posizione antishock prevede...
Terapia chelante
La terapia chelante è un trattamento farmacologico utilizzato per l'avvelenamento da mercurio e piombo - non è un trattamento provato per...
Eutanasia
Eutanasia deriva dal greco antico e significa letteralmente “buona morte”. Con questo termine è attualmente definito l'intervento medico,...