Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Valori Nutrizionali
  4. Polvere Acai

Polvere di Acai

Polvere di Acai
Curatore scientifico
Valentina Fratoni
Specialità del contenuto
Nutrizione

Cosa è la polvere di Acai?

La polvere di Acai si ottiene attraverso la macinazione delle bacche di Acai, originarie delle foreste pluviali dell'Amazzonia. 

La polvere è considerata un alimento iper-salutare per il nostro organismo, grazie alle sue innumerevoli proprietà. Questa soluzione è prodotta con 100% di bacche di Acai essiccate sotto i 40°. Il suo sapore è di vino mescolato al cioccolato. 

Quali sono le proprietà della polvere di Acai?

La polvere di Acai è nota per le sue propietà benefiche. Usata soprattutto come dimagrante naturale, è ricca di aminoacidi che consentono di assorbire i grassi in eccesso, bruciandoli. 

Tra le sostanze nutritive della polvere, troviamo:

La combinazione di queste sostanze aiuta a prevenire l'insorgere del colesterolo, e le fibre contribuiscono ad accellerare i processi di digestione. 

Quali sono i benefici della polvere di Acai?

Per loro natura le bacche di acai da cui si ricava la polvere sono di colore violaceo che li fa assomigliare ai nostri mirtilli. In base alla loro composizione nutrizionale le bacche sono ricche di antiossidanti e steroli vegetali.

Un'altra proprietà benefica è data dagli antociani (presenti anche nell'uva rossa in quantità minori), che contribuiscono alla salute del cuore, ma anche a quella della pelle e degli occhi. 

Come consumare la polvere di Acai?

La polvere di Acai può essere facilmente integrata nella nostra dieta quotidiana. Si consiglia di mescolare la polvere all’acqua, oppure unirla al frullato o a colazione con i cereali. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Nux vomica
La nux vomica o noce vomica è un potente rimedio omeopatico volto a risolvere numerose problematiche di salute.
Nitriti e nitrati
Nitriti e nitrati sono sostanze naturalmente presenti in acqua e vegetali, mentre nelle carni è naturale la presenza di un minimo quantit...