Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. 10 consigli per rimanere sempre in forma!

10 consigli per rimanere sempre in forma!

Ultimo aggiornamento – 07 maggio, 2021

Indice

Siamo sempre più propensi a una vita sedentaria, alle scale preferiamo l’ascensore, piuttosto che fare qualche passo in più prendiamo la macchina, ma a farne le spese è il nostro corpo (e la linea)!

L’Istituto Nazionale Ricerca Alimenti e Nutrizione ci ricorda, attraverso le Linee guida per una sana alimentazione, che gli alimenti di cui disponiamo sono molti e, con semplici accorgimenti, è possibile rimanere in forma senza rinunciare al gusto.

Ecco qualche consiglio per mangiar bene e sano.

1) Controlla il peso e mantieniti sempre attivo

Tenere sotto controllo il proprio peso e il relativo Indice di Massa Corporea è fondamentale. In caso di sovrappeso, sarà preferibile scegliere cibi a basso contenuto calorico e che saziano di più, come verdure e frutta, associando attività fisica. In caso di sottopeso, invece, bisognerà mantenere un giusto livello di attività fisica e un’alimentazione variata e equilibrata, consumando tutti i pasti agli orari abituali.

2) Più cereali, legumi, ortaggi e frutta

Mangiando frutta e verdura si garantisce al proprio corpo un corretto apporto di sali minerali, vitamine, fibre e sostanze antiossidanti, contenute in quantità variabili nei diversi alimenti.

Numerosi studi hanno mostrato che il consumo di cereali e legumi, aggiunto a ortaggi e frutta, protegge dalla comparsa di numerose malattie, tra cui i disturbi dell’apparato digerente e quelli cardiovascolari

3) Grassi: scegli la qualità e limita la quantità

Moderare la quantità di grassi e oli che si usano per condire e cucinare. Usare i grassi da condimento preferibilmente a crudo ed evitare di riutilizzare i grassi e gli oli già cotti.

4) Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti!

Moderare il consumo di alimenti e bevande dolci nella giornata, per non superare la quantità di zuccheri consentita. Tra i dolci meglio prediligere i prodotti da forno come biscotti e torte non farciti, che contengono meno grassi e zuccheri e più amido.

5) Bevi ogni giorno acqua in abbondanza

Bere 1,5-2 litri di acqua al giorno, frequentemente e in piccole quantità ma lentamente per mantenere il corretto funzionamento del corpo e una corretta idratazione.

6) Il Sale? Sì ma con moderazione!

L’uso di sale a tavola deve essere ridotto e bisogna preferire al sale comune il sale arricchito con iodio. Un’ottima alternativa sono le erbe aromatiche e le spezie che esaltano il gusto senza interferire con le proprietà chimiche del cibo.

7) Bevande alcoliche: se sì, solo in quantità controllata

Consumare bevande alcoliche è consentito, ma con moderazione e durante i pasti, o immediatamente prima o dopo mangiato.

8) Varia spesso le tue scelte a tavola

Per mantenere il corpo sano è importante seguire una dieta alimentare varia, in modo che il corpo riesca ad assimilare tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

9) Consigli speciali per persone speciali

In gravidanza è consigliabile tenere il peso sempre sotto-controllo e fare attenzione a coprire i propri aumentati fabbisogni in proteine, calcio, ferro, folati e acqua consumando abitualmente pesce, carni magre, uova, latte e derivati e un’ampia varietà di ortaggi e frutta. Durante l’allattamento, le necessità nutritive sono superiori a quelle della gravidanza, quindi, un’alimentazione variata, ricca di acqua, vegetali freschi, pesce, latte e derivati, risulterà utile a produrre un latte del tutto adatto alle esigenze del neonato.

Bambini e ragazzi in età scolare non dovrebbero mai saltare la prima colazione e dovrebbero consumare più frequentemente ortaggi e frutta, ma soprattutto non dovrebbero eccedere nel consumo di alimenti dolci e di bevande gassate, e di piatti tipici del fast-food.

Gli adolescenti dovrebbero evitare di adottare schemi alimentari squilibrati e monotoni, solo perché “di moda” e le ragazze dovrebbero fare attenzione a coprire i propri aumentati bisogni in ferro e calcio.

Le donne in menopausa dovrebbero intensificare l’attività motoria e curare maggiormente l’alimentazione.

Gli anziani dovrebbero variare la loro dieta, cercando di conservare un peso accettabile e continuare a mantenere, un buon livello di attività motoria ed evitare di abusare di condimenti grassi e di dolci.

10) La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te

È consigliabile variare il più possibile la scelta degli alimenti e questo anche per ridurre i rischi di ingerire in modo ripetuto sostanze estranee presenti negli alimenti, che possono essere dannose.

Pazienti ha selezionato per voi un ottimo prodotto, un Percorso Alimentare costituito da pasti bilanciati e cucinati, seguendo le indicazioni di sana e corretta alimentazione, dettate dalla letteratura scientifica, calibrate da medici e cucinate da chef per dimagrire con gusto e senza rinunce: cliccate qui!

 

 

Mostra commenti
Disturbi alimentari: conosciamo quelli meno famosi
Disturbi alimentari: conosciamo quelli meno famosi
L’orgasmo femminile dipende dalla forma della vagina
L’orgasmo femminile dipende dalla forma della vagina
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
La crosta del pane potrebbe contenere una sostanza cancerogena (presente anche nelle sigarette)
La crosta del pane potrebbe contenere una sostanza cancerogena (presente anche nelle sigarette)
Sbiancamento dei denti, dal dentista o fai-da-te? Un boom di richieste
Sbiancamento dei denti, dal dentista o fai-da-te? Un boom di richieste
Il rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete
Il rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete
Il laser per controllare la nostra alimentazione
Il laser per controllare la nostra alimentazione