Perché l’urina appare schiumosa?

Claudia Lepori | Blogger

Ultimo aggiornamento – 05 Aprile, 2022

Le cause dell'urina schiumosa

Ti sei mai chiesto perché l’urina appare schiumosa? Non preoccuparti. Spesso, è il semplice risultato di un flusso eccessivamente veloce.

Tuttavia, se noti frequentemente la presenza di urina schiumosa – magari accompagnata da altri sintomi – è bene approfondirne le cause. Proviamo a farlo insieme.

Urina schiumosa: cosa succede?

Se hai rilasciato una quantità elevata di liquido in una sola volta – o se ha urinato in modo particolarmente rapido o forzato – si può notare la presenza di urina schiumosa. La velocità del getto può infatti causare la formazione di bolle.

A volte, però, questo strano sintomo può nascondere la presenza di condizioni patologiche. Quali?

  • Disidratazione – Attenzione alla disidratazione! Se non bevi abbastanza liquidi, e acqua in particolare, l’urina può apparire molto scura e concentrata, favorendo la formazione di schiuma.
  • Malattie renali – Come sappiamo, tra le funzioni dei reni abbiamo quella di filtrare le proteine nel sangue che svolgono funzioni essenziali, come il mantenimento di liquidi. In alcuni casi, la presenza di patologie a carico dei reni possono determinare l’urina schiumosa. In tal caso, i reni non svolgono correttamente il processo di filtrazione causando un rilascio anomalo di proteine. Questa condizione è nota come proteinuria, che significa appunto “proteine nelle urine”. Simile all’effetto che ha il sapone nell’acqua, le proteine riducono la tensione superficiale dell’urina, provocando la formazione di schiuma. Attenzione, però. La proteinuria può essere un sintomo precoce di malattia renale, soprattutto se accompagnata da altri sintomi come prurito alla pelle, nausea, respiro corto, gonfiore e stanchezza inspiegabile. Insomma, se noti la presenza di questi sintomi, così come una storia familiare di malattia renale, ipertensione o diabete, dovresti consultare un medico per accertare la funzionalità dei tuoi reni.
  • Diabete – Un’urina spumosa potrebbe essere un campanello d’allarme che evidenzia diabete e alti livelli di zucchero nel sangue. Chi è affetto da questa patologia, infatti, registra la presenza di molte molecole di glucosio nel sangue. Dunque, se i livelli di glucosio nel sangue sono troppo alti, i reni potrebbero avere difficoltà a filtrarlo correttamente, così come accade nel caso delle proteine. Di conseguenza, i reni potrebbero consentire la fuoriuscita di glucosio e proteine in eccesso. Oltre all’urina schiumosa, chi è affetto da diabete può presentare sintomi quali visione offuscata, bocca asciutta, una costante sensazione di sete, una frequente necessità di andare in bagno, fame inspiegabile, prurito della pelle e stanchezza costante.

Quando l’urina è anche maleodorante

A volte l’urina schiumosa può essere accompagnata anche da urina maleodorante. Anche in questo caso, è bene approfondire la causa.

Nel più delle volte, però, non è necessario preoccuparsi, poichè un’urina maleodorante può dipendere da qualcosa che si è ingerito, come ad esempio asparagi o cavoli. In questi casi, molto frequentemente, l’odore sgradevole dell’urina scompare nel giro di 1-2 giorni.

Potrebbe però essere insorta una patologia associata al diabete e provocata dalla carenza di insulina, chiamata chetoacidosi diabetica. Se non soffri di diabete, il sintomo può essere collegato ad alcuni malfunzionamenti a carico del fegato.

Quali esami fare se l’urina è schiumosa

Gli esami diagnostici per determinare la causa di questo sintomo si focalizzano sull’analisi dell’urina.

A seguito della raccolta delle urine e della loro analisi, i valori proteici contenuti nell’urina saranno confrontati con la quantità di albumina (una proteina primaria nel sangue) e la quantità di creatinina (un prodotto di scarto).

Se il rapporto tra albumina e creatinina è superiore alla media, potrebbe essere in atto una malattia renale oppure una lesione ai reni che sta interessando il processo di filtrazione. In questo caso il medico può raccomandare altri test per valutare i livelli di glucosio nel sangue o una risonanza magnetica.

Cosa fare in questi casi

I trattamenti per l’urina schiumosa dipendono, ovviamente, dalle cause. Se una persona è disidratata, dovrebbe bere più liquidi, fino a quando l’urina è di colore giallo pallido o quasi trasparente.

Se il diabete è la causa sottostante, invece, il medico può prescrivere farmaci orali o iniezioni di insulina per ridurre i livelli di glucosio nel sangue.

In generale, cercate di seguire una dieta salutare e povera di sodio e zuccheri, controllate la pressione alta, smettete di fumare e fate esercizio fisico. Anche così, è possibile limitare i danni causati da patologie gravi, quali diabete e malattia renale.

Claudia Lepori | Blogger
Scritto da Claudia Lepori | Blogger

Amo la lettura e la fotografia, mi piace sognare ad occhi aperti e viaggiare con la fantasia. Da sempre appassionata di benessere e salute, finalmente su Pazienti.it posso scrivere di argomenti che mi interessano ed entusiasmano.

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Claudia Lepori | Blogger
Claudia Lepori | Blogger
in Salute

97 articoli pubblicati

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Contenuti correlati
Tumore al rene: i sintomi
Sangue nelle urine, dolore lombare, strana massa nell'addome: potrebbe essere tumore al rene?

Cancro al Rene: il 30% delle diagnosi complessive avviene in fase già avanzata. Ma come Riconoscere i Sintomi del Tumore al Rene? Leggi qui per saperne di più.