Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Dieta Vegetariana Pressione Bassa

La dieta vegetariana fa bene alla pressione

Elisabetta Ciccolella | Farmacista

Ultimo aggiornamento – 05 Marzo, 2014

La dieta vegetariana fa bene alla pressione

È noto che l’ipertensione costituisca un fattore di rischio per le patologie cardiovascolari e che controllare la pressione arteriosa, attraverso uno stile di vita corretto, sia importante per prevenire queste malattie. 

Attualmente, non è però ancora chiaro se un toccasana per la pressione possa venire proprio dalla dieta, e in particolar modo dalla dieta vegetariana.

A tal proposito, alcuni ricercatori di Osaka, in Giappone, hanno condotto una analisi circa il possibile legame tra diete vegetariane e pressione sanguigna.

Cosa è emerso dagli studi condotti?

Questa analisi, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista JAMA Internal Medicin, ha considerato gli esiti di sette studi clinici e trentadue studi basati sull’osservazione dei pazienti, giungendo ad affermare che le diete vegetariane siano associate a una pressione sanguigna più bassa, rispetto alle diete onnivore.

I ricercatori hanno misurato i valori pressori di coloro che seguono una dieta vegetariana, confrontandoli con i valori pressori dei partecipanti che hanno seguito una dieta onnivora, constatando valori della pressione più bassi nei vegetariani rispetto agli onnivori.

Perché i vegetariani hanno una pressione sanguigna più bassa?

I vegetariani corrono un rischio più basso di diventare obesi rispetto agli onnivori, perché hanno una alimentazione più ricca di fibre e con un più basso contenuto di grassi.

Questo potrebbe essere tra i motivi per cui la pressione sanguigna è mediamente più bassa nei vegetariani, considerata anche la correlazione esistente tra peso corporeo e pressione.

Inoltre, i vegetariani in genere mangiano molti cibi poveri di acidi grassi saturi e sodio, e ricchi di acidi grassi polinsaturi e potassio: anche questo può aiutare a controllare la pressione sanguigna.

E, infine, i vegetariani hanno in genere una più bassa viscosità del sangue e consumano meno alcool del resto della popolazione: ecco altri elementi che potrebbero influenzare positivamente il tutto. 

I ricercatori di Osaka concludono che, benché siano necessari ulteriori studi per capire le relazioni esistenti tra alimentazione e pressione sanguigna, i risultati di questa meta-analisi di studi clinici suggeriscono l’esistenza di un legame stretto tra la dieta sana e la pressione sanguigna più bassa.

 

Mostra commenti
L’acido ialuronico, un valido aiuto per la rinite gravidica
L’acido ialuronico, un valido aiuto per la rinite gravidica
Dalla seta dei ragni una speranza per la ricostruzione dei tessuti
Dalla seta dei ragni una speranza per la ricostruzione dei tessuti
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Tutti gli esami da fare se si sospettano malattie tiroidee
Tutti gli esami da fare se si sospettano malattie tiroidee
Tumore alla prostata: rischio più alto per chi soffre di patologie intestinali?
Tumore alla prostata: rischio più alto per chi soffre di patologie intestinali?
Esami del sangue: quali valori sono spia di un tumore?
Esami del sangue: quali valori sono spia di un tumore?
Cisti? A volte sono i reni ad essere colpiti
Cisti? A volte sono i reni ad essere colpiti