Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. I migliori modi per sentirsi più felici e combattere lo stress

I migliori modi per sentirsi più felici e combattere lo stress

Ultimo aggiornamento – 07 maggio, 2021

Indice

Vi siete mai chiesti come mai alcune persone sprizzino gioia da tutti i pori? Come fanno a essere sempre sorridenti lasciandosi tutte le emozioni negative alle spalle? Non dovete pensare che essere felici sia solo un miraggio impossibile da raggiungere.

La scienza dimostra che siete solo voi ad avere il potere di cambiare la vostra visione della vita. Non si tratta di metodi difficili da mettere in atto, ma solo di alcuni suggerimenti che vi aiuteranno a migliorare il vostro stile di vita. Ecco alcuni consigli!

Fare esercizio

Quando fate sport, anche una semplice corsa, il cuore pompa il sangue in tutto il corpo, rilasciando endorfine e creando delle sensazioni di felicità che combattono il cattivo umore.

Gli studi hanno anche dimostrato che fare esercizio fisico in modo continuativo può aiutare a diminuire i sintomi della depressione. Qualsiasi attività fisica va bene per raggiungere questo obiettivo: andare in bicicletta (o fare la cyclette), correre, fare yoga, fare danza, ecc. Se non volete fare grandi sforzi, potete anche camminare a un ritmo abbastanza sostenuto per 20-30 minuti.

Fare yoga

Quando vi sentite stanchi, potete riposarvi un attimo facendo yoga. Questa attività può aiutare ad alleviare i sintomi della depressione e dell’ansia, rallentando il respiro per concentrarsi su di esso, piuttosto che sulle vostre preoccupazioni, frustrazioni e sui problemi.

Mangiare verdure a foglia verde

Le verdure che hanno le foglie di colore verde scuro, come gli spinaci e i cavoli, sono ricche di folati e costituiscono il 33% della dose alimentare giornaliera raccomandata (RDA). Questi cibi sono legati a una riduzione dell’umore negativo e della depressione, perché aiutano a produrre dopamina nel cervello. Uno studio del 2012 ha scoperto che le persone di mezza età che consumano più folati hanno un minor rischio di sviluppare i sintomi della depressione rispetto a coloro che ne mangiano meno.

Provare la terapia comportamentale

La terapia cognitivo-comportamentale (CBT) è un trattamento testato per la depressione e per i disturbi di ansia, ma può anche aiutare le persone che hanno bisogno semplicemente di imparare a combattere i pensieri negativi. Questa terapia aiuta i pazienti a riconoscere e ad invertire i modelli di pensiero negativi testando la loro validità e quindi sostituendoli con quelli positivi. La CBT migliora notevolmente l’umore delle persone.

Comprarsi dei fiori

Un team di ricercatori di Harvard ha scoperto che tenere i fiori freschi in casa fa miracoli per tenere lontano l’ansia e gli stati d’animo negativi: infatti, le persone che hanno fatto parte del piano di ricerca erano diventate più altruiste ed energiche, anche nel lavoro, che vivevano con più entusiasmo.

Sorridere

Nonostante si pensi che sorridere sia una reazione conseguente al fatto di sentirsi felici, alcuni ricercatori hanno scoperto che il sorriso stesso può portare alla gioia. Il semplice atto di sorridere, anche se forzato, può aiutare ad attivare le zone del cervello relative all’umore positivo.

La light therapy

La terapia della luce è un trattamento efficace per il disturbo affettivo stagionale (SAD), ma gli esperti concordano sul fatto che funzioni anche per trattare i sintomi del disturbo depressivo maggiore. Vi sentite in sintonia col colore blu? È possibile accendere una luce di questo colore per un tempo complessivo che varia da 30 minuti a un’ora. Quando siete giù di morale, vi farà sentire meglio.

Aprire le tende

Se non si possiede una lampada adatta per la terapia, la semplice luce del sole può illuminare il vostro stato d’animo. Quando l’area di lavoro o il soggiorno sono più luminosi, tenderete a sentirvi più felici.

Uscire all’aria aperta

Iniziate a sentirvi giù di morale? Uscite per godervi qualche raggio di sole. Il corpo umano produce la vitamina D quando viene esposto ai raggi del sole: una ricerca spiega che le persone che presentano delle carenze di vitamina D hanno maggiori probabilità di essere depresse, ansiose e stanche. Bastano 20-25 minuti di luce solare per alleggerire il vostro umore in modo naturale.

Mangiare i funghi

Sapete qual è una sorprendente fonte di Vitamina D? I funghi. Questa vitamina fornisce un grande apporto di serotonina al cervello, rendendo l’umore positivo. Potete mangiare i funghi in moltissimi modi: a insalata, dentro alle frittate, oppure cotti in padella.

Provare la meditazione

La meditazione è un metodo comprovato per combattere lo stress senza effetti collaterali dannosi. Alcuni studi hanno dimostrato che i suoi benefici vanno dalla riduzione del dolore all’abbassamento della pressione sanguigna. La migliore parte? La meditazione rilascia sostanze chimiche come la serotonina, la dopamina e le endorfine, tutti elementi che lavorano insieme per ottenere uno stato d’animo migliore. Se non sapete da dove cominciare, provare una meditazione guidata.

Il profumo delle arance

Il profumo di agrumi, come l’arancia, il limone e il pompelmo provocano delle reazioni chimiche positive nel cervello che servono per alleviare lo stress. Se vi volete sentire sollevati, usate qualche goccia di olio essenziale di agrumi sul vostro corpo, magari unite ad un profumo con un aroma floreale, come il gelsomino per aumentare gli effetti positivi sullo stress.

Fare uno spuntino pomeridiano

Il momento peggiore per i crolli di umore è sicuramente il pomeriggio. Per anni abbiamo sentito dire che dovremmo evitare i carboidrati nella dieta quotidiana, ma in realtà una dieta a basso contenuto di carboidrati può farci sentire tristi. I carboidrati effettivamente aumentano le sostanze chimiche che stimolano il buon umore nel cervello. Scegliete comunque i carboidrati sani, come i cereali integrali al posto dei carboidrati raffinati e quelli contenuti nella frutta. Quando iniziate a sentirvi giù di morale, non fatevi problemi a fare merenda con 25-30 grammi di carboidrati, come ad esempio una porzione di tre quarti di tazza di Cheerios.

Lo stress ha la meglio? Ecco i migliori metodi per combatterlo

Pianificare le azioni

La cosa importante davanti ad un problema è capire la causa dello stress, pianificando tutti i modi per affrontare la questione, anche se ciò dovesse comportare misure drastiche come il fatto di lasciare il partner o il lavoro. Non abbiate paura di prendere tutte le iniziative necessarie. Ignorare il problema non serve a niente se non a crearne altri: una volta che lo avete sotto controllo, riuscirete a stare più sereni.

Ascoltare il proprio corpo

Imparare a riconoscere i propri segnali di allarme per lo stress, come il mal di testa, i dolori allo stomaco, la tensione muscolare è molto importante. Infatti, questo può significare che la pressione ordinaria si sta trasformando in tensione ed è necessario affrontarla prendendo dei provvedimenti per combattere lo stress.

Parlare del problema

Ricordate, un problema condiviso è spesso un problema dimezzato. Confidarsi con qualcuno, sia esso il vostro partner, un parente, un amico o un collega di lavoro, vi aiuterà sicuramente a stare meglio. Se sentite il bisogno di parlare con qualcuno che sia completamente estraneo dalla situazione, potete rivolgervi alle numerose associazioni oppure direttamente al medico di famiglia chiedendo una consulenza.

Affrontare la fonte di stress

Cercate di affrontare l’origine del problema di petto. Tuttavia, se questo non è possibile, allora dovrete capire come eliminare la causa dello stress imparando a conoscerne i sintomi.

La regola d’oro?

Gran parte del nostro stress deriva dalla cattiva gestione del tempo. Per questo, bisogna gestire il carico di lavoro dando delle priorità compiti da svolgere. Fate una lista di ciò che dovete fare ogni giorno, seguendo un ordine di importanza. Eliminate dalla lista ogni attività appena l’avete completata e impostate delle scadenze realistiche. Scegliete le priorità anche tra le telefonate, le lettere, le e-mail. La cosa più importante comunque è che non dovete aver paura di dire di no a volte.

 

Mostra commenti
Interventi agli occhi per la correzione dei disturbi visivi: le innovazioni terapeutiche
Interventi agli occhi per la correzione dei disturbi visivi: le innovazioni terapeutiche
La toccante storia di Zeeshan Younas, colpito da una rara malattia alla pelle
La toccante storia di Zeeshan Younas, colpito da una rara malattia alla pelle
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Soffrite di psoriasi? Tenete d’occhio la pressione (e viceversa)
Soffrite di psoriasi? Tenete d’occhio la pressione (e viceversa)
Reflusso gastrico: c’è un motivo ben preciso per cui gli anziani dovrebbero curarlo
Reflusso gastrico: c’è un motivo ben preciso per cui gli anziani dovrebbero curarlo
Il deodorante fa male alla salute?
Il deodorante fa male alla salute?
Gli ingredienti giusti per perdere peso!
Gli ingredienti giusti per perdere peso!