Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Frutta e verdura: mangiarle 10 volte al giorno riduce il rischio di malattie cardiache e cancro

Frutta e verdura: mangiarle 10 volte al giorno riduce il rischio di malattie cardiache e cancro

Ultimo aggiornamento – 05 marzo, 2017

frutta e verdura: mangiarle 10 volte al dì fa bene alla salute
Indice

Aumentando, da cinque a dieci, le porzioni di frutta e verdura consumate ogni giorno si potrebbe ridurre significativamente il rischio di insorgenza di malattie cardiache e di cancro: è quanto emerso da un nuovo studio pubblicato sull’International Journal of Epidemiology.

Le cinque porzioni raccomandate fino ad oggi avevano confermato il ruolo protettivo di frutta e verdura nei confronti di malattie degenerative; secondo i ricercatori, se addirittura si raddoppiano le quantità, i benefici ottenuti sono maggiori.

Quali sono i “numeri in percentuale” dello studio?

Un apporto giornaliero di porzioni due e mezzo era associato al 16% di riduzione del rischio di malattie cardiache, al 4% di riduzione del rischio di cancro e al 15% di riduzione del rischio di morte prematura.

Il consumo di 10 porzioni al giorno è stato associato al 24% di riduzione del rischio di malattie cardiache, addirittura al 33% del rischio di ictus, al 28% di riduzione del rischio di malattie cardiovascolari, al 13% del rischio di cancro, e al 31% di riduzione del rischio di morte prematura.

Gli autori dello studio hanno affermato che se tutti sul pianeta mangiassero 10 porzioni di frutta e verdura ogni giorno, si eviterebbero circa 7,8 milioni di morti premature in tutto il mondo.

Quale frutta e verdura scegliere per stare bene?

Tra la frutta e la verdura che forniscono una protezione nei confronti di malattie cardiache, ictus, malattie cardiovascolari, cancro e morte prematura troviamo:

  • Mele
  • Pere
  • Agrumi
  • Insalate come lattuga e cicoria
  • Verdure a foglia verde, come spinaci
  • Crucifere come broccoli, cavoli e cavolfiori
  • Fagiolini
  • Verdure di colore giallo, come peperoni e carote

Abbiamo voluto indagare sul ruolo di frutta e verdura nella prevenzione di malattie degenerative e sulle quantità da assumere quotidianamente affinché sia espletato questo effetto” – hanno affermato gli autori dello studio – “i nostri risultati suggeriscono che, anche se cinque porzioni di frutta e verdura al giorno hanno un effetto protettivo, dieci porzioni al giorno hanno effetti protettivi sorprendenti. Frutta e verdura hanno dimostrato di ridurre i livelli di colesterolo, pressione sanguigna, e contribuiscono a mantenere in buona salute i nostri vasi sanguigni e il sistema immunitario.

Perché frutta e verdura hanno effetti protettivi nei confronti di malattie degenerative?

I micronutrienti presenti in frutta e verdura sono ricchi di “antiossidanti” sostanze importantissime per contrastare la produzione di radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellullare e dell’insorgenza di molte patologie degenerative, riducendo l’eventuale danno al DNA. Frutta e verdura sono ricchi si sostanze antiossidanti.

Frutta e verdura per prevenire malattie polmonari

Ulteriori ricerche hanno mostrato un legame tra il consumo di frutta e verdura e la protezioni nei confronti di malattia polmonare cronica.

Sono stati testati oltre 44.000 uomini provenienti dalla Svezia, durante il follow-up, sono stati diagnosticati quasi 2.000 casi di malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO).

Gli autori hanno scoperto che coloro i quali assumevano cinque, o più, porzioni al giorno avevano il 35% in meno di probabilità di sviluppare la malattia polmonare rispetto ai soggetti che consumavano solo due, o meno, porzioni al giorno. Ogni dose supplementare di frutta e verdura è stata associata ad un più basso rischio, il 4-8% in meno, di sviluppare BPCO nei soggetti fumatori ed ex fumatori.

La British Thoracic Society ha raccomandato che i fumatori dovrebbero avere l’abitudine di mangiare molta frutta e verdura al fine di ridurre le loro probabilità di sviluppare BPCO, già elevata a causa del fumo.

 

Mostra commenti
Sconfiggere le apnee con la chirurgia: una novità tutta italiana
Sconfiggere le apnee con la chirurgia: una novità tutta italiana
Creato per la prima volta un embrione artificiale
Creato per la prima volta un embrione artificiale
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
10 trucchi per nascondere la cellulite (provare per credere)
10 trucchi per nascondere la cellulite (provare per credere)
Menopausa precoce: che fare?
Menopausa precoce: che fare?
Gluten-free: non sempre fa bene alla salute
Gluten-free: non sempre fa bene alla salute
Dal Pap test all’Hpv test: un nuovo metodo di screening del tumore all’utero
Dal Pap test all’Hpv test: un nuovo metodo di screening del tumore all’utero