Iperidrosi alle mani: tutto quello che c'è da sapere sull'eccessiva sudorazione alle mani

Redazione

Ultimo aggiornamento – 21 Giugno, 2022

Iperidrosi alle Mani: Cosa Sapere

L’iperidrosi è un disturbo per il quale in un individuo si verifica una eccessiva sudorazione che può interessare diverse parti del corpo, di cui le più diffuse sono il viso, le ascelle, i piedi, l’inguine e le mani.

La sudorazione serve a regolare la temperatura del corpo e dipende da stimoli nervosi ed emotivi che trovano la loro origine nel sistema nervoso simpatico. Quando quest’ultimo lavora in modo iperattivo, a dei livelli superiori rispetto a quelli necessari a mantenere una temperatura corporea costante, si verifica l’iperidrosi.

Oggi approfondiamo cos’è e perché parla di iperidrosi palmare e quali sono i possibili rimedi in caso di sudorazione eccessiva alle mani

Iperidrosi palmare: di cosa si tratta?

Quando le mani di un soggetto sono caratterizzate da un’eccessiva e incontrollabile sudorazione, si parla di iperidrosi palmare.

Come accennato in precedenza, la sudorazione è un fenomeno normale e necessario per l’adeguato funzionamento della temperatura corporea, tuttavia, nel caso dell’iperidrosi si assiste ad un’alterazione del meccanismo simpatico collegato con le ghiandole sudoripare.

Come segnalato anche in una ricerca del 2016, pubblicata sul National Center for Biotechnology Information, l’iperidrosi palmare interessa circa il 3% della popolazione, andando ad influire sulla qualità della vita del soggetto che ne soffre, provocando stress e disagio emotivo, difficoltà nella socializzazione.

L’iperidrosi palmare si manifesta durante l’età infantile, per poi svilupparsi nella fase adolescenziale con il cambiamento ormonale e può essere prevalentemente suscitata da fattori stressanti.

I palmi e le dita delle mani appaiono bagnati (con la possibile fuoriuscita di goccioline), freddi, con una tonalità cangiante e, in alcuni casi, anche con conseguente gonfiore. Ma quali sono le cause dell’eccessiva sudorazione alle mani? Vediamolo insieme.

Le cause della sudorazione eccessiva alla mani 

La presenza di sudore eccessivo alle mani può essere il sintomo di altre condizioni o patologie (in questi casi, si parla di iperidrosi secondaria), esistono, infatti, alcuni fattori che possono causare l’iperidrosi palmare, tra questi:

  • Menopausa
  • Obesità
  • Diabete
  • Disfunzioni tiroidee

In generale, l’iperidrosi può anche essere primaria, cioè senza una causa scatenante, che interessa dall’1 al 3% degli individui, tutto l’anno e con un peggioramento nei casi di tensione e nervosismo nel soggetto (soprattutto nell’iperidrosi palmare e ascellare). Inoltre, l’ipotesi di una predisposizione genetica come causa di iperidrosi palmare non è da scartare.

I rimedi per l'iperidrosi palmare

É possibile ricorrere a vari trattamenti per ridurre l’eccessiva sudorazione alla mani.

Tra i rimedi per l'iperidrosi palmare, si possono menzionare:

  • Uso di antitraspiranti: si tratta di prodotti ad uso topico, il cui scopo è di agire sulle ghiandole sudoripare, in modo tale da ridurre il sudore. Nella ricerca soprammenzionata, tra gli antitraspiranti più adatti in caso di irosi palmare si fa riferimento alla soluzione acquosa di cloruro di alluminio, da applicare durante la notte, così da permettere alle mani di assorbirli meglio.
  • Ionoforesi: la ionoforesi è una tecnica elettroterapia, che funziona mediante la somministrazione di un farmaco nella cute, tramite degli elettrodi. Oltre ai dolori articolari e muscolare, questo trattamento è indicato anche nei casi di iperidrosi, con la possibilità di fermare la sudorazione per circa 4 settimane.
  • Tossina botulinica: iniezioni di botox in un periodo di tempo circoscritto potrebbero costituire un rimedio contro l’iperidrosi, andando ad agire sui recettori delle ghiandole sudoripare, ma è sempre opportuno il consulto medico, per valutare le controindicazioni.
  • Psicoterapia: soprattutto nei casi di ansia e stress motivo, la psicoterapia potrebbe impattare positivamente sulla qualità della vita del paziente
  • Chirurgia: qualora gli altri trattamenti non dovessero dimostrarsi efficaci per contrastare l’iperidrosi palmare, si potrebbe ricorrere alla simpatectomia toracica endoscopica (ETS), una tecnica chirurgica che consiste nell'andare a recidere alcuni gangli responsabili degli impulsi alle ghiandole sudoripare, tramite delle incisioni nella cute.  

In ogni caso, per individuare il tipo di trattamento più adatto è sempre necessario rivolgersi al proprio medico.

Tra i rimedi naturali che potrebbero rivelarsi utili contrastare l’iperidrosi palmare si può menzionare l’uso di erbe naturali, quali salvia, camomilla e valeriana, che possono alleviare la sudorazione. Anche l’applicazione delle mani nel bicarbonato di sodio per qualche minuto potrebbe impattare sulla riduzione della sudorazione. Infine, yoga o altre tecniche di rilassamento potrebbero aiutare.

Redazione
Scritto da Redazione

La redazione di P. by pazienti.it crea contenuti volti a intercettare e approfondire tutte le tematiche riguardanti la salute e il benessere psificofisico umano e animale, con il supporto di studi scientifici e fonti autorevoli. Realizza news e articoli di attualità, interviste agli esperti, suggerimenti e spunti accuratamente redatti e raccolti all'interno di categorie specifiche, per chi vuole ricercare e prendersi cura del proprio benessere.

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Redazione
Redazione
in Salute

1790 articoli pubblicati

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Contenuti correlati