Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Iniezioni Di Botulino

Iniezioni di botulino

Iniezioni di botulino
Curatore scientifico
Dr. Valeria D'Acunzo
Specialità del contenuto
Medicina estetica

Botulino

Il botulino è un farmaco costituito da tossina botulinica la cui iniezione provoca il blocco dell'impulso nervoso ai muscoli. Il botulino è impiegato soprattutto per eliminare le rughe d'espressione, le zampe di gallina e nei casi di eccessiva sudorazione (iperidrosi).

Con il botox possono essere trattati diversi inestetismi delle pelle che causano:
  • rughe frontali;
  • rughe interciliari;
  • rughe delle labbra;
  • zampe di gallina;
  • iperidrosi.
Il trattamento con il botulino avviene in ambulatorio, senza anestesia, e dura circa 15-20 minuti. La tossina botulinica viene iniettata con una piccola siringa all’interno dei muscoli mimici che causano le rughe.

Se il paziente lo richiede, e vi è una reale e valida indicazione terapeutica, non si può dire che esista un’età precisa per sottoporsi a questo intervento (dai 20 ai 90 anni di età). In genere l'uso del botulino al di sotto di 12 anni non è raccomandato.

Cosa sono

Le iniezioni di botulino sono iniezioni che contengono una forma medicinale della tossina botulinica di tipo A, noto anche come onabotulinumtoxina.

La tossina viene prodotta da un batterio che causa l'intossicazione alimentare nota come botulismo.

Quando viene iniettata in piccole dosi all'interno di muscoli specifici, il botulino non avvelena, ma si comporta come un rilassante muscolare con effetti che possono durare per diversi mesi.

Funzione

Le iniezioni di botox bloccano i segnali chimici determinati dai nervi, per lo più i segnali che provocano il contrarsi dei muscoli. Ciò si traduce in una paralisi muscolare mirata, che può avere effetti terapeutici o cosmetici, in particolare dove i muscoli sono cronicamente rigidi o spastici.

Effetti terapeutici

Le iniezioni di botulino potrebbero avere un effetto terapeutico per alcune condizioni mediche, come:
Anche altre patologie possono essere curate grazie alla tossina botulinica, quali:
  • emicrania cronicha da tensione;
  • spasmi;
  • dolore al collo e posizione della testa anomala associata a spasmi muscolari gravi del collo (distonia cervicale);
  • occhio pigro (strabismo);
  • contrazione delle palpebre (blefarospasmo);
  • rigidità muscolare dei muscoli del gomito, del polso e delle dita a causa della rigidità muscolare aumentato parte superiore delle braccia (spasticità degli arti superiori);
  • eccessiva sudorazione delle ascelle (iperidrosi).

Risultati

Le iniezioni di botulino possono rilassare temporaneamente i muscoli facciali non superficiali, che possono causare rughe, rendendole meno evidenti.

Rischi

Le iniezioni di botox sono relativamente sicure quando eseguite da un medico esperto. Ma possono verificarsi effetti collaterali dovuti al botulino e complicanze come:
  • dolore e bruciore al sito di iniezione;
  • rossore;
  • prurito
  • mal di testa;
  • nausea;
  • debolezza muscolare temporanea;
  • sudorazione elevata.
Sebbene molto improbabile, vi è la possibilità che l'effetto della tossina botulinica possa diffondersi ad altre parti del corpo e causare segni e sintomi simili al botulismo.

Quando non farle

I medici in genere sconsiglino di sottoporsi ad iniezioni di botox quando si è in gravidanza o durante l'allattamento, in quanto gli effetti sul bambino non sono noti.

L'utilizzo della tossina botulinica è inoltre sconsigliato per i pazienti con meno di 18 o con più di 65 anni.

I benefici del trattamento devono infatti risultare essere maggiori dei rischi.

Risultati

La iniezioni di botulino, inibendo in maniera temporanea l'azione dei muscoli del viso, permettono di ridurre la formazione delle rughe da espressione.

L'effetto di rilassamento dei muscoli mimici e di attenuazione delle rughe inizia dopo circa 4 giorni dal trattamento

I risultati delle iniezioni di botulino non sono però permanenti. Dopo circa 3-6 mesi, infatti, il risultato delle iniezioni di botox comincia a svanire.

Per mantenere gli effetti delle iniezioni di botulino nel tempo sono dunque necessarie nuove iniezioni dopo pochi mesi.

Botox labbra

La somministrazione della tossina in zone vicine alla bocca, ossia la somministrazione di botox nella zona della bocca, è pericolosa per via dei rischi che comporta: potrebbe infatti compromettere l'uso dei muscoli della masticazione o perfino creare disturbi del linguaggio.

Per questo motivo, per ridurre le rughette alle labbra o riempirle per donare loro un aspetto turgido si predilige la tecnica del filler, che prevede iniezioni di acido ialuronico.

Botox fronte

In dosi minime con tecnica apposita è possibile ottenere una diminuzione naturale delle rughe di espressione in mezzo alle sopracciglia e sulla fronte, garantendo un aspetto riposato, disteso e fresco.

I risultati migliori si ottengono infatti a livello delle rughe orizzontali della fronte, di quelle verticali tra le sopracciglia e di quelle intorno agli occhi a "zampa di gallina".

L’impiego misurato del botulino permette un ringiovanimento rispettoso dei tratti del volto, lasciando intatte le espressioni e dando un aspetto riposato senza che si possa intuire il trattamento sostenuto dal paziente.

Botox capelli

Di recente si è diffusa l'espressione "botox ai capelli". Questo trattamento estetico, che prevede un ringiovanimento della chioma, non prevede tuttavia un procedimento medico chirurgico.

Il composto inoltre non contiene tracce di botulino ma vitamine, pantenolo e proteine.

Botox occhi

Il botox nella zona degli occhi si utilizza per ridurre le rughe di espressione intorno agli occhi.

È fondamentale ricordare quanto esposto dall’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco): il trattamento botulinico in Italia è ammesso esclusivamente per trattare le rughe glabellari, ovvero le cosiddette rughe verticali che nascono tra le sopracciglia, di grado da moderato a severo.

Un tale intervento mira a ripristinare un’apertura dello sguardo, spento e incupito dalla presenza di queste rughe.

Questo significa che in presenza di rughe lievi bisogna ricorrere a soluzioni estetiche di diversa natura.

Quindi per trattare le seguenti condizioni si prediligono altri trattamenti medici:
  • Rughe d’espressione a "zampa di gallina" – Come già ricordato è consigliato il filler all’acido ialuronico.
  • Borse sotto agli occhi, occhiaie – L’intervento più efficace e mirato è la blefaroplastica.

Costi

I costi delle iniezioni di botox dipendono ovviamente dal quantitativo di prodotto utilizzato.

Per piccole aree trattate il costo può variare dai 250 € fino al trattamento completo del viso che ha un costo intorno ai 500 €.

Botulino ed iperidrosi

Un’altra applicazione del botulino è l’utilizzo per minimizzare o azzerare la sudorazione in regioni quali mani, piedi e ascelle mediante microiniezioni indolori (trattamento dell’iperidrosi).

Con questo trattamento l'eccessiva sudorazione ascellare, alle mani o ai piedi può essere efficacemente eliminata.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Acido glicolico
L’acido glicolico è un prodotto di origine naturale che si usa nella cura della pelle e nella medicina estetica. È conosciuto anche con i...
Acido mandelico
L'acido mandelico è un acido presente in natura in alcuni frutti ed è utilizzato in dermatologia come agente peeling nel trattamento di r...
Pulizia del viso
Una regolare pulizia del viso aiuta a preservare la pelle anche dal deposito di batteri, dagli accumuli di sebo sulla pelle e aiuta a pre...