Occhio gonfio nel cane: ecco da cosa può dipendere

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 10 Maggio, 2024

Un cane coccolato dal suo padrone

Gli occhi gonfi nel cane possono dipendere da varie cause, tra queste traumi, lesioni, presenza di corpi estranei nell'occhio, oppure essere il sintomo di diverse condizioni, dalle allergie alle infezioni ad altre problematiche scatenanti.

Qualsiasi sia la causa, se il disturbo non passa da solo, è bene rivolgersi al veterinario per una diagnosi certa che permetta di intervenire in modo tempestivo. 

Entriamo nel dettaglio dei fattori che possono aver causato gli occhi gonfi nel cane.

Corpi estranei e agenti irritanti

Ci sono molte sostanze diverse che possono causare infiammazione e gonfiore dell'occhio o di entrambi gli occhi del cane, corpi estranei e sostanze irritanti come:

  • fumo;
  • sapone;
  • polvere;
  • peli;
  • erba.

In alcuni casi, il gonfiore si risolve sa sé, in altri può essere più grave e richiedere una visita veterinaria per rimuovere il corpo estraneo come ad esempio la frequente spiga o forasacco

Reazione allergica

Anche i cani possono sviluppare e soffrire di allergie ad alcuni allergeni, sostanze come

  • polline
  • acari della polvere
  • alcuni alimenti.

Oppure può trattarsi di morsi e punture di insetti. Se il cane è stato punto o morso da un insetto, tutta l'area intorno agli occhi può gonfiarsi.

Quando ciò accade, il corpo risponde rilasciando istamina che può causare infiammazione e irritazione, manifestando sintomi evidenti come infiammazione e gonfiore dell'occhio o di entrambi gli occhi.

Ove occorra, il veterinario potrebbe anche prescrivere farmaci più forti come i corticosteroidi, che possono fermare rapidamente ed efficacemente la risposta allergica.

Congiuntivite

La congiuntivite nei cani, nota anche come "occhio rosso", è un'infiammazione della congiuntiva (il tessuto che riveste la superficie interna delle palpebre), e può causare arrossamento, secrezione e gonfiore degli occhi. La congiuntivite può essere causata anche da un'infezione oculare.

La congiuntivite è una comune condizione degli occhi che può causare occhi gonfi nei cani. I tessuti congiuntivali sono le membrane rosa che rivestono le strutture oculari interne.

Un cane felice

La congiuntivite nei cani di solito è causata da batteri, ma spesso si verifica come risultato di un'altra condizione oculare, come la KCS (occhio secco), problemi delle palpebre o ulcere corneali.

Queste condizioni possono causare infiammazione che porta a un'infezione batterica.

Fortunatamente, la congiuntivite può essere trattata con antibiotici o farmaci antinfiammatori. Se il tuo cane soffre di congiuntivite ricorrente, è importante lavorare con il veterinario per identificare la causa sottostante dell'infezione.

Infezioni oculari

Le infezioni, sia batteriche che virali, sono cause comuni di gonfiore e secrezione oculare nei cani.

Questi agenti patogeni possono attaccare la superficie dell'occhio o le sue strutture interne, portando a rossore, dolore, gonfiore e talvolta secrezione di pus o liquido chiaro. 

Traumi o lesioni

Un trauma diretto all'occhio o alla zona circostante, come un colpo, un graffio o l'esposizione a corpi estranei, può causare gonfiore immediato.

Questo è dovuto all'infiammazione e all'accumulo di fluido in risposta al danno tissutale. L'evento richiede attenzione immediata per prevenire danni permanenti all'occhio.

Dotti lacrimali ostruiti

I dotti lacrimali permettono il drenaggio delle lacrime dagli occhi verso il naso. Se questi dotti sono ostruiti, le lacrime si accumulano causando gonfiore e umidità eccessiva nell'area oculare.

Questa condizione, può essere risolta rimuovendo l'ostruzione e facilitando il normale drenaggio delle lacrime, in sedazione tramite uno mini catetere.

Blefarite

Un'altra delle possibili cause degli occhi gonfi nei cani è la blefarite, una condizione che colpisce le palpebre causandone l'infiammazione con sintomi quali,

  • arrossamento
  • gonfiore
  • irritazione.

Nei casi più gravi, la blefarite può causare dolore e un tale gonfiore dell'occhio che non riesce più ad aprirsi. 

Cellulite orbitale o ascesso retrobulbare

La cellulite orbitale è caratterizzata dall'infiammazione dei tessuti molli che circondano l'orbita oculare.

Questa condizione può essere innescata da alcuni fattori chiave.

Tra le cause più comuni,

  • un trauma che danneggia la pelle intorno all'occhio
  • un corpo estraneo che penetra accidentalmente nell'occhio
  • problemi ai denti, alle ghiandole salivari, alle orecchie o alle vie nasali.
  • microrganismi dannosi come batteri che entrano nel sangue e raggiungono la regione oculare.

Nel caso di ascesso retrobulbare, significa che l'infezione (con presenza di pus) si è diffusa alle strutture più profonde, dietro l'occhio, provocandone il gonfiore e la sporgenza.


Potrebbe interessarti anche:


Questa condizione richiede l'intervento tempestivo del veterinario e, talvolta, può implicare il trattamento delle cause sottostanti con antibiotici o altri farmaci, oppure il ricorso a interventi chirurgici per consentire un drenaggio efficace.

I segni clinici della cellulite orbitale e degli ascessi retrobulbari sono spesso molto acuti e progressivi, coinvolgendo solitamente un occhio solo.

Ascesso dentale

L'occhio gonfio nei cani può anche dipendere da un ascesso dentale, soprattutto quando si verifica nei grandi premolari e molari  le cui radici si trovano vicino all'occhio.

In genere, i sintomi di questa condizione si manifestano e progrediscono con molta rapidità interessando un solo occhio. L'ascesso si forma a causa di un'infezione batterica nella radice del dente che può provocare l'infiammazione e il gonfiore dei tessuti circostanti.

A causa della prossimità delle radici dei grandi premolari all'occhio, infatti, questa infiammazione può estendersi verso l'alto, provocando il gonfiore di tutta la regione oculare.

Proptosi

La proptosi si verifica quando il bulbo oculare viene spostato o spinto fuori dalla sua cavità. Questo evento si verifica a causa di traumi o di altri problemi di salute sottostanti, e provoca il gonfiore dell'occhio interessato.
 
 Nei cani, la proptosi si manifesta in genere nelle razze brachicefale come il Carlino e i Boxer, che hanno una forma dell'occhio più prominente e sporgente.

Questa condizione causa disagio, dolore e persino cecità, se non trattata. 

Glaucoma

Il glaucoma è un'altra causa di gonfiore e sporgenza dell'occhio nel cane. Si tratta di una condizione caratterizzata dall'aumento della pressione all'interno dell'occhio (pressione intraoculare).

Tra le cause:

  • glaucoma primario, spesso ereditario e frequente in alcune razze con un sistema di drenaggio oculare difettoso;
  • glaucoma secondario, il tipo più comune, deriva da altre condizioni oculari come uveite, lussazione del cristallino o tumori oculari che ostruiscono il drenaggio dei fluidi;
  • traumi, malattie retiniche croniche e cataratte possono anche contribuire al glaucoma causando infiammazione (uveite anteriore) e/o bloccando il drenaggio.
Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Luca Buosi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Cane

548 articoli pubblicati

a cura di Dr. Luca Buosi
Contenuti correlati
basset hound sdraiato per terra
Terza palpebra del cane: cos'è e come prendersene cura

Cos'è la terza palpebra del cane e a cosa serve? Scopriamo quali sono le problematiche più comuni che possono coinvolgerla e come prendersene cura.

Veterinario che visita il cane
Ascite del cane: cos’è e come curarla?

L'ascite nel cane può essere causata da disturbi anche molto gravi, scopriamo insieme i sintomi, le cause e le possibili cure.

icon/chat