Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Andatura Instabile Cosa Fare

Cosa fare per l'andatura incerta?

Ho un'andatura incerta, basta un piccolo peso nella mano e tendo a seguirlo, una piccola instabilità del terreno mi costringe a concentrarmi per non inciampare: cosa posso fare? Questa condizione mi crea l'ansia perché mi sento osservato, pur avendo 83 anni sto abbastanza bene, assumo da oltre 7 anni un farmaco a base di digossina per un'aritmia atriale ed una vecchia bronchite che talvolta mi da un po' d'affanno; da circa 3 mesi assumo un medicinale a base di acenocumarolo per la circolazione sanguigna. Tutte le analisi sono normali.

Buonasera,

la prima cosa che ti consiglio è quella di fare una valutazione di screening da parte del medico di famiglia che possa valutare la necessità di visita neurologica.

Un'andatura incerta che cambia nel tempo può essere causata anche da difetti di circolazione cerebrale (secondaria all'aritmia cardiaca e all'ipossia da bronchite cronica).

La conseguenza di questo difetto di circolazione cerebrale sottocorticale porta instabilità, tendenza a camminare a base larga e non alzare bene i piedi.

In questi casi, è consigliabile l'allenamento al cammino quotidiano, eventualmente con il supporto di un bastone, aiuta i difetti di microcircolazione.

Saluti

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Barbara Manni
Dr.ssa Barbara Manni
(0)
Modena - Via Giardini Sud, 128, Formigine
Altre risposte di questo specialista
Minias: si può assumere al posto del Talofen?
In generale, è controindicato l'uso di Benzodiazepine, quindi anche il Minias per gli anziani perché porta debolezza muscolare e rischio di caduta. Si...
Meningioma benigno: è operabile a 80 anni?
Il meningioma è un tumore benigno che non è raro trovare nell'anziano e normalmente non cresce così velocemente da dare problemi clinici. Per tale...
Blocco incompleto branca destra: cosa comporta?
I blocchi di branca sono difetti della conduzione elettrica del cuore, ma non sono gravi, non aumentano di per sé il rischio di morte, ma...
Prostata ridotta in dimensioni: è normale?
La terapia per l'ipertrofia prostatica serve proprio a ridurre le dimensioni della prostata e quindi anche i sintomi legati all'ipertrofia. Questa patologia tipica dell'età...
Tac encefalo: come si legge?
L'esito di questa TAC evidenzia un'encefalopatia ipertensiva con sofferenza vascolare cronica. Spesso, questo esito è conseguenza di fattori cerebrovascolari non controllati o che sono stati...
Vedi tutte
Risposte simili
Vaccini per gli anziani: quali sono?
Alcuni vaccini sono raccomandati per gli anziani e/o per chi è affetto da malattie croniche o è più sensibile a determinate infezioni quali l'influenza stagionale...
Dolore alle gambe: cosa fare?
Prova con una RMN del rachide lombo sacrale, e fai vedere i risultati ad uno specialista. Saluti
Noduli calcificati alla testa: cosa vuol dire?
Noduli calcificati in testa è un po' generico per poter dare una definizione certa. Lesioni calcifiche in generale indicano depositi di calcio che si possono...