Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Artrosi Osteofitosica Diffusa Calcificazioni Vascolari

Esiste una cura per artrosi osteofitosica diffusa?

Buongiorno, esiste una cura o prevenzione per artrosi osteofitosica diffusa tratto L5-S1, con calcificazioni vascolari aorto iliache L3_S1? Vi ringrazio Distinti Saluti

Gentile utente, gli osteofiti sono piccoli speroni ossei che si formano lungo i margini articolari di ossa colpite da processi erosivi ed irritativi cronici. A mia conoscenza non esistono cure preventive, ma il medico che dovresti consultare in merito è un ortopedico o un reumatologo. Per quanto concerne le calcificazioni vascolari aorto iliache sarebbe opportuno effettuare una visita presso un chirurgo vascolare, sarà lui a seguirti nel tempo ed eventualmente, se necessario, eseguire un ecocolordoppler e suggerire eventuali terapie e/o trattamenti. Cordiali saluti.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Emanuele Ferrero
Dr. Emanuele Ferrero
Torino - via Magellano 1
Altre risposte di questo specialista
Diagnosi radiografia: come si interpreta?
Le calcificazioni a livello delle arterie si possono riscontrare occasionalmente dopo una radiografia. Generalmente, sono determinate dal processo aterosclerotico (caratterizzato dalla formazione di ateromi,...
Calcificazioni vascolari aortiche: cosa significa?
Gentile signore, le calcificazioni che hanno riscontrato alla lastra non sono altro che dei depositi di calcio a livello dei vasi, in questo caso all'aorta....
Ricanalizzazione della vena: in quanto tempo avviene?
Gentile signora, per quanto concerne le TVP (trombosi venosa profonda) la terapia medica da eseguire è correttamente con la terapia anticoagulante con
Aneurisma arteria renale: come si cura?
Il trattamento dell'aneurisma dell'arteria renale può avvenire mediante angioplastica + stent o mediante trattamento chirurgico. Ovviamente, per poterti fornire una risposta più precisa...
Restringimento della carotide: quali sono le conseguenze?
Una stenosi, cioè un restringimento della carotide, può essere pericolosa se il restringimento è dell'80% (o più) nei pazienti asintomatici o del 70% (o...
Vedi tutte
Risposte simili
Tromboflebite e distorsione: è normale sentire dolore?
Una tromboflebite, sia superficiale che profonda, ha come sintomo più importante e significativo il dolore. L'infiammazione acuta determina edema e tensione delle masse...
Aneurisma arteria renale: come si cura?
Il trattamento dell'aneurisma dell'arteria renale può avvenire mediante angioplastica + stent o mediante trattamento chirurgico. Ovviamente, per poterti fornire una risposta più precisa...
Caviglie e piedi gonfi: cosa può essere?
Salve, la malattia di Parkinson è una patologia degenerativa del sistema nervoso che rallenta i movimenti e la stazione eretta. Immagino che la...