Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Vascopatia Cerebrale

Come si cura la vasculopatia cerebrale?

Come si cura la vasculopatia cerebrale?

Buongiorno,
la diagnosi di vasculopatia cerebrale è generica e aspecifica. Si tratta comunque di un disturbo della circolazione che porta a lesioni ischemiche cerebrali (più o meno estese) responsabili di sintomi neurologici differenti.

La terapia è prevalentemente preventiva cioè si assume un farmaco antiaggregante tutti i giorni e si controlla lo stile di vita evitando sbalzi pressori, sedentarietà, incremento dei valori nel sangue di colesterolo e omocisteina. Alcuni di questi fattori di rischio sono modificabili, altri, come l'età, no.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Michela Manfredi
Dr.ssa Michela Manfredi
Pavia - Via Avanza 8, Pieve del Cairo
Altre risposte di questo specialista
Malattia Creutzfeldt-Jakob: è contagiosa?
Buongiorno,la malattia di Creutzfeldt-Jakob è un'encefalopatia spongiforme, rara malattia neurodegenerativa che conduce ad una forma di demenza progressiva fatale. La sindrome clinica è...
Sindrome di Guillain-Barrè: che evoluzione ha la malattia?
Buonasera. La sindrome di Guillain-Barrè è una malattia con diversi modi di manifestazione. La forma classica, demielinizzante cioè comporta la perdita della sostanza...
Sindrome di Fahr: che tipo di malattia è?
Buongiorno,la sindrome di Fahr è una calcinosi cerebrale e dei gangli della base, geneticamente determinata a trasmissione autosomico dominante. I sintomi compaiono solitamente tra i...
Parkinson vascolare: esistono dei medicinali alternativi al Cymbalta?
Buongiorno. La terapia del papà non dovrebbe creare innalzamenti pressori, al contrario, può dare ipotensione ortostatica, soprattutto il Neupro e il...
Risonanza magnetica: come si legge?
Buongiorno. Sarebbe interessante vedere le immagini per un neurologo. Da quanto descritto, non si capisce la motivazione per la quale la tua ragazza ha fatto...
Vedi tutte
Risposte simili
Idrocefalo nel bambino: che cosa significa?
L'idrocefalo è determinato da un accumulo patologico di liquido cefalorachidiano o liquor nelle cavità cerebrali denominate ventricoli. Ciascun individuo produce normalmente tale...
Sclerosi multipla: cos'è la CCSVI?
La CCSVI di cui mi parli è l’acronimo di Insufficienza Venosa Cronica Cerebro-Spinale.La CCSVI è una patologia vascolare caratterizzata da stenosi venose di varia...
Diagnosi di sclerosi multipla: come si esegue?
In genere, se i disturbi neurologici sono di una certa importanza, si va dal medico curante o in alcuni casi, se l’esordio è stato acuto,...