Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cosa Fare Se Il Naso Sgocciola Continuamente A Causa Di Una Leggera Deviazione Ed Un Ipertrofia Ai Turbinati

È necessario operare in caso di setto nasale deviato e ipertrofia dei turbinati?

Ho fatto poco tempo fa una visita da un otorinolaringoiatra perché è qualche hanno che il mio naso sgocciola continuamente. Mi è stata riscontrata una leggera deviazione ed un'ipertrofia dei turbinati quindi mi è stato consigliato di procedere all'operazione al setto e alla bruciatura dei turbinati. Documentandomi ho scoperto che un'alta percentuale della popolazione ha il setto nasale deviato senza conseguenze. Io non ho altri fastidi ne raffreddamenti né otiti, a parte il naso che cola. Devo per forza operare anche il setto o potrei risolvere solo bruciando i turbinati?

Se è stata riscontrata una deviazione del setto ed una ipertrofia dei turbinati, dovresti avere difficoltà respiratorie nasali, soprattutto quando sei coricato. Penso che in questo caso la sola turbinoplastica sarebbe insufficiente o perlomeno poco duratura, permanendo l'anomalia del setto. Certamente un'alta percentuale di persone presenta ad una visita specialistica una deviazione del setto nasale e in molti di questi casi non sono riferiti né vengono rilevati con esami specifici come la rinomanometria, deficit respiratori. Per arrivare infine al tuo disturbo, penso che potrebbe essere presa in considerazione l'ipotesi di una rinite vasomotoria e, magari, provato un trattamento farmacologico da sviluppare nell'arco di qualche mese.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Antonio Corti
Dr. Antonio Corti
Milano - Via Antonio Canova, 25
Risposte simili
Asportazione di polipi durante la gastroscopia: è possibile?
La gastroscopia è fondamentalmente un esame diagnostico endoscopico attraverso il quale il medico osserva il tratto superiore dell'apparato digerente per valutare se esistano...
Chirurgia ortogantica: che cos'è?
Caro paziente,  la chirurgia ortognatica è una branca della chirurgia maxillo facciale che serve a correggere le deformità del mascellare superiore e della mandibola....
Calcoli alla colecisti senza coliche: com'è possibile?
I calcoli alla colecisti, detta anche cistifellea, non sono sempre sintomatici, però possono causarti dolore se si spostano fino ad ostruire il deflusso biliare procurando...
Altre risposte di questo specialista
Acufeni persistenti: cosa si può fare?
Purtroppo, gli acufeni sono un disturbo che difficilmente si riesce ad eliminare e, se dopo la visita specialistica, sicuramente accompagnata da esami audiologici,...
Otite persistente ad antibiotici e antinfiammatori: cosa fare?
Se si tratta di un'otite media, diagnosticata dallo specialista Otorino, mi sembra opportuno che tu ti rivolga allo specialista e valutare se, passato il ragionevole...
Liquido orecchio: qual è la causa di perdita liquido oleoso dall'orecchio?
Buongiorno. Potrebbe trattarsi di una dermatite della cute del condotto, cioè di un'otite esterna; comunque sarebbe bene che tu ti facessi dare un'occhiata,...
Tappo di cerume: cosa è possibile usare?
Ti consiglio caldamente di non ricorrere ad altri farmaci, soprattutto spray. È bene che tu ti rechi da un otorinolaringoiatra affinché ti visiti e possa...
Perdita di sensibilità al gusto e all'olfatto: come valutare questi valori?
Molto probabilmente si è trattato di un'infezione virale, visto che non modifica più di tanto i valori degli esami e che ha colpito le terminazioni...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Acufeni persistenti: cosa si può fare?
Purtroppo, gli acufeni sono un disturbo che difficilmente si riesce ad eliminare e, se dopo la visita specialistica, sicuramente accompagnata da esami audiologici,...
Otite persistente ad antibiotici e antinfiammatori: cosa fare?
Se si tratta di un'otite media, diagnosticata dallo specialista Otorino, mi sembra opportuno che tu ti rivolga allo specialista e valutare se, passato il ragionevole...
Liquido orecchio: qual è la causa di perdita liquido oleoso dall'orecchio?
Buongiorno. Potrebbe trattarsi di una dermatite della cute del condotto, cioè di un'otite esterna; comunque sarebbe bene che tu ti facessi dare un'occhiata,...
Tappo di cerume: cosa è possibile usare?
Ti consiglio caldamente di non ricorrere ad altri farmaci, soprattutto spray. È bene che tu ti rechi da un otorinolaringoiatra affinché ti visiti e possa...
Perdita di sensibilità al gusto e all'olfatto: come valutare questi valori?
Molto probabilmente si è trattato di un'infezione virale, visto che non modifica più di tanto i valori degli esami e che ha colpito le terminazioni...
Vedi tutte