Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cosa Mangiare Se Si Hanno I Calcoli Alla Cistifellea

Cosa mangiare se si hanno i calcoli alla cistifellea?

Soffro di calcoli alla cistifellea: quale tipo di alimentazione è consigliata in questi casi?

La calcolosi biliare è spesso associata ad una situazione di sovrappeso e ad un'alimentazione ricca di grassi, ma esiste anche un'associazione con regimi troppo rigorosi con drastiche riduzioni di peso. Un'alimentazione bilanciata ha effetti benefici sul disturbo sia a livello preventivo che a livello curativo. Le precauzioni da adottare, in caso di calcoli alla colecisti sono:

  • un regime alimentare che assicuri un peso corretto;
  • ridurre l'introito di zuccheri raffinati;
  • consumare una corretta quantità di fibre;
  • consumare pasti leggeri aumentandone semmai la frequenza.

Il gastroenterologo saprà consigliarti un regime alimentare adeguato ed eventualmente valutare una terapia farmacologica che attenui gli eventuali fastidi procurati dalla calcolosi.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Redazione Pazienti
Redazione Pazienti
Milano
Altre risposte di questo specialista
Fase luteale: è sempre seguita da una mestruazione?
Alla fase luteinica, segue la mestruazione, sempre che vi sia stata sufficiente presenza di estrogeni (estradiolo) in una prima fase del ciclo:...
Polipo endometriale: quale esame di controllo effettuare?
È assolutamente consigliabile fermarsi ad un'ecografia transvaginale: tieni presente che un'isteroscopia è pur sempre un intervento invasivo.Solo un'anomalia rilevabile con l'ecografia transvaginale o...
Isteroscopia di controllo: quando è necessario effettuarla?
Non vedo proprio perchè debba fare un'isteroscopia di controllo. L'isteroscopia, anche se solo diagnostica, è pur sempre un intervento invasivo, a maggior ragione in...
Zoloft: si può assumere in gravidanza?
Non vi sono assolutamente studi che mettano in evidenza possibili danni al feto da assunzione di Zoloft in gravidanza. Tieni presente...
Iperplasia nodulare: ci si può sottoporre a fivet?
L'iperplasia nodulare è un'affezione congenita benigna, che non degenera in forme maligne, ma può tendere ad ingrandirsi, sino a creare problemi epatici da compressione. Negli...
Vedi tutte
Risposte simili
Pancreas: quando va operato?
La chirurgia del pancreas è necessaria nel caso di pancreatite acuta nella sua forma grave, nella pancreatite cronica nei suoi ultimi stadi (dopo 3-5 anni),...
Reflusso gastroesofageo: che cos'è?
La malattia da reflusso gastroesofageo è una delle più comuni patologie benigne dell’esofago, in cui il meccanismo di barriera tra lo...
Analisi delle feci: a cosa serve?
Salve, l'esame delle feci è utile per esempio nella diagnosi di disturbi che riguardano l'apparato digerente come infezioni, quindi la ricerca di parassiti,...