Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Depressione Bipolare Cure

Come curare la depressione bipolare?

Soffro di lichen, pancia gonfia, pterigio, leggero morbo di Raynaud, piccolo nodulo tiroideo con calcificazione, leggera anemia microcitica, ma la cosa che più mi addolora è la mia depressione bipolare che curo ormai da 4 anni, sto abbastanza bene ma io voglio di più, voglio guarire. Non mi è mai piaciuto assumere medicinali ed è per questo che cerco cure alternative. Non pensate che tutti questi problemi siano legati?

Gentile signora,

comprendo molto bene la tua ritrosia nei confronti delle terapie farmacologiche le quali, tuttavia, a volte si rivelano molto importanti per il trattamento efficace dei disturbi di natura bipolare.

Non vorrei sembrarti azzardata nell'affermare che, personalmente, ritengo che a volte la coesistenza di diversi disturbi di natura "fisica" con un disagio psicologico, possa rappresentare l'emergenza immediatamente visibile di un disagio interiore ignorato o non "guardato" per lungo tempo.

Con questo non voglio dire che tali disturbi vadano curati solamente "guardandosi dentro" o che la loro origine sia "psicologica" (sarebbe semplicistico e incorretto), ma che a volte potrebbero rappresentare diversi aspetti di una sofferenza o di un disagio più ampi e più profondi.

Nel caso non lo avessi già fatto, ti consiglio di rivolgerti ad uno specialista psicologo o psicoterapeuta, al fine di coadiuvare le terapie farmacologiche con un percorso di consapevolezza e conoscenza interiore che potrebbe aiutarti ad essere più serena e soprattutto a permettere al disagio di emergere in maniera più consapevole.

Sperando che la mia risposta ti sia stata utile, ti mando un caro saluto.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Annalisa Barbier
Dr.ssa Annalisa Barbier
Roma - Via Giorgio Scalia 39
Altre risposte di questo specialista
Insonnia: cosa fare?
Buonasera, spesso le situazioni di tensione e preoccupazione innescano una serie di sintomi "Da stress" tra i quali anche i disturbi del sonno. Dalle tue...
Attaccamento eccessivo: cosa fare?
Buonasera, i disturbi dell'attaccamento si possono manifestare anche attraverso un comportamento di attaccamento eccessivo che può sfociare in una vera e propria DIPENDENZA AFFETTIVA....
Crisi di panico: cosa fare?
Buonasera, innanzitutto, occorre comprendere se si tratta di veri e propri attacchi di panico: per definizione, l'attacco di panico (AP)...
Senilità: a che età si inizia a soffrirne?
Gentile lettore buonasera, la senilità è una condizione che definisce i cambiamenti psicologici, cognitivi e fisici legati al processo di invecchiamento. Tale...
Alitosi da stress: cosa fare?
Gentile lettore buonasera,dalla descrizione del tuo disturbo, appare evidente un chiaro legame con un disturbo d'ansia che compare o si aggrava soprattutto in condizioni...
Vedi tutte
Risposte simili
Sindrome di Asperger: cosa è?
La sindrome di Asperger non si manifesta nell'età adulta perchè è un disturbo dello sviluppo. I deficit si notano soprattutto nelle...
Farmaci antidepressivi: quali sono gli effetti collaterali?
Possono portare ad uno stato di iperattivazione, che si manifesta con aumento dell'ansia, irrequietezza, insonnia, irritabilità. Non bisogna superare le dosi che vengono...
Depressione: cosa fare?
Quando parli di cura a cosa ti riferisci in particolare? Farmaci, psicoterapia o entrambe? Prova a parlarne con il psicologo presso cui...