Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Ernia Del Disco In Cosa Consiste L Intervento In Microchirurgia E Risolutivo

In cosa consiste l'intervento in microchirurgia per l'ernia del disco?

Ho un'ernia del disco e devo sottopormi ad un intervento di microchirurgia. In cosa consiste e cosa devo aspettarmi?

L’ernia del disco, come tutte le altre erniazioni, è data dalla fuoriuscita di un contenuto dal proprio naturale contenitore. In questo caso, il contenuto è il nucleo del disco intervertebrale, il contenitore è il cosiddetto anulus, ossia la parte esterna del disco intervertebrale, che è quel cuscinetto che ha il compito di ammortizzare le forze che si sviluppano all’interno della colonna tra una vertebra e l’altra.

La microchirurgia di cui mi parli permette di ingrandire tutte le strutture coinvolte, consentendo al chirurgo di essere più delicato nei movimenti e di operare in spazi minimi, quindi con scarsa cicatrice sul nervo. L'incisione cutanea è di 3-5 cm, ma quel che più conta, l'area esposta intorno alla radice nervosa è di pochi millimetri, quindi con una cicatrice post operatoria nella zona minima.

In ogni caso, sia che si operi sia che non lo faccia, il rischio di ricaduta è molto alto per i 2 anni successivi, ossia la convalescenza dura 2 anni circa: in questo periodo, è fondamentale prevenire con esercizi atti a rinforzare la muscolatura ed evitare i traumi che possono facilitare una nuova erniazione. 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Assunta Gennarelli
Dr.ssa Assunta Gennarelli
Milano - Via De Amicis, 30
Altre risposte di questo specialista
Alterazioni artrosiche a livello della sinfisi pubica: cosa vuol dire?
Posso dirti che con alterazioni artrosiche si intendono gli iniziali segni di usura di un osso. La sinfisi pubica è...
Morfina per dolori cervicali e lombosacrali: è corretto?
La morfina è un farmaco oppioide esogeno di estrazione vegetale, ricavato dal Papaver somniferum. Viene somministrata per trattare il dolore cronico-oncologico, post operatorio e...
Rottura dei tendini della caviglia: è possibile una ripresa completa?
Le lesioni di III grado, ovvero la rottura completa del legamento, prevedono la terapia chirurgica seguita da periodo di immobilizzazione. Tanto l'entità...
Iperidrosi: che cos'è e come si può curare?
La secrezione del sudore è regolata da stimoli nervosi provenienti da una parte del sistema nervoso vegetativo (sistema nervoso simpatico). Nei casi in cui si...
Fibroscopia laringea: di che cosa si tratta?
Posso dirti che si tratta di una procedura indolore che permette al medico di ispezionare la laringe e le corde vocali. Per...
Vedi tutte
Risposte simili
Spondiloartosi con osteofitosi: cosa fare?
Un chirurgo vertebrale. Che sia ortopedico o neurochirurgo, non importa, basta che sia uno specialista della colonna vertebrale. È una importante sofferenza...
Discoartrosi: cosa prendere per il dolore?
Gentile paziente, Il quadro radiologico da te riportato purtroppo non è una diagnosi precisa ma è una situazione molto comune. L'artrosi è una situazione...
Spondilosi, frattura vertebrale e artrosi: cosa fare?
Mai come in un caso come il tuo è importante confrontare le immagini ai segni clinici. La terapia che stai seguendo potrebbe essere insufficiente o non...