Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Malattie Renali Piu Frequenti Nei Bambini

Quali sono le malattie renali più frequenti nei bambini?

Quali sono le malattie renali che colpiscono maggiormente i bambini?

I reni dei bambini si ammalano più raramente che negli adulti e le malattie di cui soffrono sono di solito meno gravi. I reni dei bambini però sono organi in crescita e un danno può compromettere il loro normale accrescimento, quindi, una loro cattiva funzionalità può avere conseguenze nella vita adulta.

Le 3 principali (non tutte quindi) malattie renali nel bambino sono: l

  • le malattie renali congenite colpiscono i reni prima della nascita, possono essere causate, raramente, da infezioni contratte dalla madre durante la gravidanza, e, più spesso, da alterazioni nello sviluppo dei reni o delle vie urinarie che provocano una ridotta funzionalità renale. Un'ecografia fatta durante la gravidanza può mostrare alcune di queste malformazioni, ma solo in pochi casi è consigliabile un intervento medico o chirurgico prima della nascita. Le malattie renali ereditarie sono quelle che si trasmettono dai genitori ai figli. I genitori hanno un'alterazione dei geni di alcuni cromosomi e questi, che sono componenti delle cellule del nostro organismo, vengono ereditati dai figli a coppie, una da ciascun genitore. A volte, un cromosoma sano può compensare la cattiva funzionalità dell'altro e la malattia, che viene detta recessiva, si manifesta quando tutti e w i cromosomi sono alterati. Altre volte, questo compenso non è sufficiente e la malattia, che viene detta dominante, si manifesta anche se è presente un solo cromosoma alterato.
  • le malattie renali ereditarie si manifestano in età pediatrica (per esempio la nefronoftisi) altre (come il rene policistico che è piuttosto frequente nella nostra popolazione) invece portano al mal funzionamento dei reni in età adulta
  • le glomerulonefriti sono malattie infiammatorie che colpiscono i glomeruli, che sono quelle parti dei nefroni formati da tanti capillari sanguigni. Di solito, tutti i glomeruli dei 2 reni sono più a meno danneggiati e di conseguenza alcune delle sostanze (acqua, sali, creatinina), normalmente eliminate con le urine, vengono trattenute nel sangue. Al contrario, altre (globuli rossi, proteine) che vengono riassorbite, si trovano nelle urine. La pressione del sangue può aumentare e possono comparire "edemi" (gonfiori) alle palpebre e/o alle gambe.

Cordiali saluti

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Assunta Gennarelli
Dr.ssa Assunta Gennarelli
Milano - Via De Amicis, 30
Altre risposte di questo specialista
Alterazioni artrosiche a livello della sinfisi pubica: cosa vuol dire?
Posso dirti che con alterazioni artrosiche si intendono gli iniziali segni di usura di un osso. La sinfisi pubica è...
Morfina per dolori cervicali e lombosacrali: è corretto?
La morfina è un farmaco oppioide esogeno di estrazione vegetale, ricavato dal Papaver somniferum. Viene somministrata per trattare il dolore cronico-oncologico, post operatorio e...
Rottura dei tendini della caviglia: è possibile una ripresa completa?
Le lesioni di III grado, ovvero la rottura completa del legamento, prevedono la terapia chirurgica seguita da periodo di immobilizzazione. Tanto l'entità...
Iperidrosi: che cos'è e come si può curare?
La secrezione del sudore è regolata da stimoli nervosi provenienti da una parte del sistema nervoso vegetativo (sistema nervoso simpatico). Nei casi in cui si...
Fibroscopia laringea: di che cosa si tratta?
Posso dirti che si tratta di una procedura indolore che permette al medico di ispezionare la laringe e le corde vocali. Per...
Vedi tutte
Risposte simili
Diabete, ipertensione e proteinuria alta: come curarli?
La proteinuria elevata indica una condizione di nefropatia diabetica, che è curabile tenendo sotto controllo il diabete: se la Hb A1c (che è...
Dolore al fianco fino all'inguine associato a nausea: qual è la causa?
Se sei una donna, potrebbe trattarsi di un ovaio o una salpinge che, in fase di ovulazione o per flogosi o per...
Rimozione dello stent: si fa anestesia?
Si tratta di un'operazione che non necessita di anestesia generale, ma di assistenza con una blanda sedazione. Saluti