Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Otite Media Catarrale

Dopo quanto tempo passa un'otite media catarrale?

Sono stata da un otorino e mi ha detto che ho un'otite media catarrale. Mi ha dato antibiotico Zimox 1 g 1 compressa ogni 8 ore per 6 giorni, Biorinil spray nasale 1 puff per narice 3 volte al dì per 7 giorni, Aulin bustine 1 bustina 2 volte al dì per 5 giorni, Cilodex gocce, 3 gocce nell'orecchio 2 volte al dì per 7 giorni. Già presi 5 Zimox e nessun miglioramento. Dall'orecchio non esce più quel liquido giallo però sembra chiuso e le gocce non vanno dentro. Mi fa molto male sia all'interno sia in tutta la parte esterna. Mi sono gonfiata dietro all'orecchio, fin giù nel collo. In quanti giorni passa questo dolore? È normale questo gonfiore? Ho dolori insopportabili. Grazie.

Ho appena curato due casi di otite catarrale oggi, in questa stagione è molto frequente. Il tempo di guarigione completo varia da 2 settimane o più.

L'antibiotico, una volta assunto, deve essere completato; la cessazione dell'otorrea (liquido giallo) è già una buona cosa, anche se conviene non cessare il Cilodex; è possibile che si sia formato un tappo di secrezione (che va tenuto disinfettato sin quando non viene rimosso).

Il gonfiore dietro l'orecchio fa pensare ad un'otite esterna, complicanza frequente. Qui, tuttavia, occorre un nuovo consulto otorino, la zona che indichi è in effetti delicata ed è necessario vedere con lo strumento dello specialista. 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Ezio Marchegiani
Dr. Ezio Marchegiani
Torino - Via Roma, 3, Chivasso
Risposte simili
Tappo di cerume nell'orecchio: cosa fare per rimuoverlo?
Il cerume è una sostanza prodotta da ghiandole presenti nell'orecchio per proteggerlo dall'accumularsi di particelle estranee. La produzione di cerume è diversa a...
Russare: esistono dei rimedi da poter utilizzare?
Buongiorno,esistono alcuni accorgimenti per attenuare il russamento nelle persone che ne soffrono in modo leggero ed occasionale e che godono comunque di un
Fibroscopia laringea: di che cosa si tratta?
Posso dirti che la fibroscopia laringea è una procedura indolore che permette al medico di ispezionare la laringe e le corde vocali. Per...
Altre risposte di questo specialista
Vertigini: quali sono le cause del loro insorgere?
Le sindromi vertiginose hanno una molteplicità di cause talmente vasta da impegnare sia l'otorinolaringoiatra specialista in vestibologia, sia il neurologo, assieme ad almeno 7 o...
Rumore quando si beve: a cosa è dovuto?
Cercare la colpa è nella cultura occidentale, ma almeno in medicina non porta da nessuna parte. Certamente, l'apparato digerente è un canale continuo, non...
Adenotonsillectomia: si può fare l'intervento con la tosse?
Sì, verrà sottoposta a terapia antibiotica preventiva in ogni caso. Solo di recente si associano all'antibiotico antinfettivi locali come propoli e fitoterapici, nelle...
Vertigini ansiogene: come trattarle?
Bella domanda! Le vie vestibolari impiegano gli stessi neuromediatori dell'ansia e dell'umore, connesse con il cervello limbico emozionale così ampiamente da rendere impossibile una...
Orecchio tappato: cosa fare?
In questi casi, è necessario vedere l'orecchio con otoscopia, anche del medico di famiglia, anche dell'audioprotesista (vede presenza del tappo o meno), per...
Vedi tutte