Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Perche L Eiaculazione Puo Essere Dolorosa

Quali sono le cause dell'eiaculazione dolorosa?

Tutte le volte che ho un'eiaculazione, sento molto dolore e non riesco a capire a cosa possa essere dovuto. È normale? Cosa posso fare?

Buonasera,
la prima causa da considerare, per quanto riguarda l'eiaculazione dolorosa è senza dubbio l'infiammazione prostatica

La prima cosa da fare è sicuramente rivolgersi ad uno specialista per fare una buona diagnosi, di conseguenza prescrivere un'adeguata terapia. 

Sperando di averti dato informazioni più utili, ti porgo i miei più cordiali saluti.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Fabrizio Muzi
Dr. Fabrizio Muzi
Roma - Viale Cesare Pavese, 304
Altre risposte di questo specialista
Angioma: quanto tempo ci mette a formarsi?
Buonasera, immagino ti stia riferendo ad un angioma epatico. Di solito, questo tipo di lesione è facilmente riconoscibile con una semplice ecografia e non...
Prostatite: può provocare una ritenzione di liquidi?
Buonasera,la prostatite va attentamente valutata a livello specialistico, dal momento che può dare difficoltà nello svuotamento della vescica qualora ci fossero già fenomeni costruttivi...
Biopsia prostatica: come si legge?
Buongiorno, da quello che stai riferendo, sembrerebbe trattarsi di un'ipertrofia prostatica associata a prostatite cronica aspecifica. ...
Infezione urinaria: potrebbe far aumentare il psa?
Buongiorno, il PSA è un marcatore per certi versi aspecifico, in quanto può aumentare sia in caso di neoplasia prostatica...
Minzione difficile: quali esami fare?
Buongiorno, leggendo attentamente i sintomi che hai riportato, viene da pensare che, pur avendo 18 anni, si possono avere disturbi minzionali.  ...
Vedi tutte
Risposte simili
Prostatite: esiste una dieta da seguire?
Sicuramente le indicazioni alimentari sono importanti, eccone alcune che devono essere valutate poi sul singolo caso: mangiare cibi freschi e non trattati e senza eccessi....
Prostatite: quando è inevitabile operare?
In situazioni specifiche sono state impiegate metodologie chirurgiche di trattamento tese a rimuovere o distruggere parte del tessuto prostatico, ma le conseguenze sull'eiaculazione...
Iperplasia prostatica benigna: quali sono le conseguenze?
È la più comune neoplasia benigna nell'uomo. È caratterizzata dalla proliferazione, soprattutto a carattere fibroso/muscolare, della zona centrale della ghiandola prostatica, a differenza del