Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Preliminari

Come far capire al proprio fidanzato che i preliminari sono importanti?

Salve, sono fidanzata con il mio ragazzo da un anno e mezzo e lui non mi ha mai fatto i preliminari. Tutte le volte che provo ad aprire l’argomento dice che “gli fa senso“, anche se in realtà non ha mai provato a farli. Ho anche provato a dirgli che non facendoli io non riesco a raggiungere il piacere e che si comporta in maniera egoistica, ma non vuole proprio saperne. Ogni volta passa direttamente al sodo e non dà minimamente peso alle mie esigenze. In più, ogni volta che lui “termina“, deve terminare anche il rapporto. Di conseguenza, io non ho modo di raggiungere il piacere completamente. Ho provato a dirglielo in tutti modi, ma ottengo solo risposte negative o leggermente infastidite da parte sua, tra le quali il fatto che secondo lui io non rispetto le sue esigenze. Tralasciando il fatto che abbiamo rapporti massimo una volta al mese se non ogni 2 (vivendo con i nostri genitori è complicato), nonostante ciò però entrambi proviamo una forte attrazione verso l’altro. Che posso fare? Mi sento insoddisfatta.

La prima cosa che ti consiglierei è proprio parlarne con lui, ma sembra che in questo tu sia stata molto brava. Purtroppo, lui non ti ha ascoltata e dovresti chiedergli perché. Se pensa solo al suo piacere, non è una cosa positiva e l'unica cosa che puoi fare è comunicargli le tue necessità da questo punto di vista. Negli altri argomenti ti ascolta?

Resto a disposizione
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Daniela Vinci
Dr.ssa Daniela Vinci
Milano - Via Don Lorenzo Milani 8, Rogorotto di Arluno
Altre risposte di questo specialista
Ansia: quale percorso psicoterapeutico seguire?
Rispetto ai medicinali, solo un medico può aiutarti, preferibilmente un esperto in ansia. È dimostrato che affiancare medicinali e psicoterapia ha esiti maggiormente...
Difficoltà di erezione: quali sono le cause emotive?
Bisognerebbe capire se si tratta di mancanza di desiderio o difficoltà di erezione in sé ed indagare così le cause, se legate alla fine...
Paura della penetrazione: come superarla?
Con queste sole informazioni, é impossibile darti una risposta soddisfacente. Una consulenza sessuale potrebbe aiutarti a fare chiarezza e a capire le origini del tuo...
Ansia: porta all'iperattività sessuale?
Non vi é una correlazione diretta ed ogni persona é diversa dal punto di vista sessuale cosi come sociale. Bisognerebbe capire le origini della tua...
Disfunzione erettile: quali potrebbero essere le cause?
Gentile Utente, avendo escluso una causa organica con delle visite appropriate, concorderai con il fatto che si tratta di una base psicologica. ...
Vedi tutte
Risposte simili
Puntini sul glande (di colore bianco) di cosa potrebbe trattarsi?
Buongiorno. Sì, visti i puntini bianchi sul glande potresti aver contratto l'Herpes Simplex, però senza una valutazione diretta...
Masturbazione: può provocare danni ai testicoli?
La masturbazione non arreca danni alla salute a meno che non diventi un comportamento di tipo compulsivo, ossia quando la masturbazione è ripetuta diverse volte...
Clamidia: quali sintomi negli uomini?
Caro lettore, nei maschi la Clamidia potrebbe determinare una infezione dell'uretra (il canale attraverso il quale viene emesso lo sperma e le...