Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Pressione Bassa Anziani

Come curare la pressione bassa in un paziente anziano?

Mia madre, 86 anni, allettata con fibrillazione atriale cronica, ictus pregresso, ha la pressione 89/54 e battiti cardiaci 81. Stamattina era sotto i 90 (87). Il medico mi ha detto che in questo caso non devo darle il Cardicor e di darlo solo la sera. Il diuretico lo deve comunque prendere mattina e sera a seguito di un problema avuto recentemente per un'infezione polmonare. Come devo procedere? Ha preso un integratore potassio magnesio alle ore 15.

Sei sicuro che abbia bevuto abbastanza? La disidratazione è un importante fattore di malessere nell'anziano e spesso non è facile valutarla; contribuisce a mantenere la pressione bassa e, a volte, basta incoraggiare una persona a bere di più per risolvere il problema senza ricorrere a variazioni negli altri farmaci.

Prova, non è pericoloso. Ci vuole almeno 1 litro e mezzo di liquidi (acqua, succhi di frutta, brodo, minestra) al giorno e gli anziani spesso non sentono il desiderio di bere.

Per alzare la pressione ti consiglio di seguire il metodo più naturale e salutare: modificare un po' l'alimentazione inserendo nella dieta prodotti più salati oppure salare di più i cibi. 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Antonio Magioncalda
Dr. Antonio Magioncalda
Savona - Via delle Peschiere, 51, Loano
Risposte simili
Donare il cuore: quali sono le condizioni?
Perché un paziente possa donare il cuore ne deve essere dichiarata la morte cerebrale, cioè l'elettroencefalogramma deve essere piatto da almeno 12 ore,...
Rigetto dopo il trapianto di cuore: come evitarlo?
Un organo trapiantato viene rigettato dal corpo del ricevente se riconosciuto come estraneo. Per evitare il rigetto è necessario che tua madre segua...
Coronarografia: come si svolge?
La coronarografia è un'indagine diagnostica invasiva, nel senso che si esegue mediante l'inserzione di un catetere attraverso un'arteria radiale a livello dell’avambraccio...
Altre risposte di questo specialista
Referto cardiologico: come valutarlo?
Clinicamente, il significato è molto modesto e non mi preoccuperei, specie se il soggetto è adulto o magari anziano.Il significato ed il peso di un...
Fibrillazione atriale parossistica: come si cura?
Dopo aver considerato le tue 3 opzioni di terapia, direi che l'unica possibilità è concentrarsi sulle possibili cause a monte dell'aritmia, i cosiddetti triggers.Ad...
Infiammazione del pericardio: si può fare sport?
Cosa vuol dire infiammazione del pericardio senza significato emodinamico?Le pericarditi, così si definiscono finora, non sono solo immagini ecocardiografiche, ma entità cliniche da definire...
Cardiomiopatia dilatativa: come si cura?
Spesso, il diuretico per via orale perde efficacia nello scompenso avanzato. Proverei a sostituirlo temporaneamente con la stessa dose per via intramuscolo. ...
Epilessia: come gestire l'ipertensione?
Con i valori di pressione che riferisci, non dovresti avere quei disturbi alla vista. Chiedi al neurologo che ti segue.Di solito, i farmaci per...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Referto cardiologico: come valutarlo?
Clinicamente, il significato è molto modesto e non mi preoccuperei, specie se il soggetto è adulto o magari anziano.Il significato ed il peso di un...
Fibrillazione atriale parossistica: come si cura?
Dopo aver considerato le tue 3 opzioni di terapia, direi che l'unica possibilità è concentrarsi sulle possibili cause a monte dell'aritmia, i cosiddetti triggers.Ad...
Infiammazione del pericardio: si può fare sport?
Cosa vuol dire infiammazione del pericardio senza significato emodinamico?Le pericarditi, così si definiscono finora, non sono solo immagini ecocardiografiche, ma entità cliniche da definire...
Cardiomiopatia dilatativa: come si cura?
Spesso, il diuretico per via orale perde efficacia nello scompenso avanzato. Proverei a sostituirlo temporaneamente con la stessa dose per via intramuscolo. ...
Epilessia: come gestire l'ipertensione?
Con i valori di pressione che riferisci, non dovresti avere quei disturbi alla vista. Chiedi al neurologo che ti segue.Di solito, i farmaci per...
Vedi tutte