Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Qual E La Terapia Per L Ischemia Per Stenosi Carotidea

Qual è la terapia consigliata per l'ischemia per stenosi carotidea?

Cosa si può fare in caso di ischemia per una stenosi carotidea? È curabile?

Se si è verificata un'ischemia nel territorio cerebrale dipendente dall'arteria carotide, bisogna prendere in considerazione l'intervento di disostruzione in base all'entità della stenosi e/o delle caratteristiche della placca (stenosi oltre il 70%, ulcerazione).
Se l'intervento non è indicato, è necessaria la terapia medica con farmaci antiaggreganti ovvero che fluidificano il sangue.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Redazione Pazienti
Redazione Pazienti
Milano
Risposte simili
Emicrania: cosa fare?
Bisogna sapere la localizzazione del neurinoma e la tipologia di emicrania che hai: è persistente o temporanea? Dura tutto il giorno...
Discoartrosi e ernia intraspongiosa: come si curano?
Dipende dalla sintomatologia e se vi sono blocchi lombari o dolore cronico; a seconda di ciò si può pensare ad una terapia conservativa verso la...
Intervento DBS: in cosa consiste?
La DBS o deep brain stimolation consiste nella stimolazione di alcuni nuclei profondi a livello encefalico con elettrodi specifici per la terapia del dolore o...
Altre risposte di questo specialista
Fase luteale: è sempre seguita da una mestruazione?
Alla fase luteinica, segue la mestruazione, sempre che vi sia stata sufficiente presenza di estrogeni (estradiolo) in una prima fase del ciclo:...
Polipo endometriale: quale esame di controllo effettuare?
È assolutamente consigliabile fermarsi ad un'ecografia transvaginale: tieni presente che un'isteroscopia è pur sempre un intervento invasivo.Solo un'anomalia rilevabile con l'ecografia transvaginale o...
Isteroscopia di controllo: quando è necessario effettuarla?
Non vedo proprio perchè debba fare un'isteroscopia di controllo. L'isteroscopia, anche se solo diagnostica, è pur sempre un intervento invasivo, a maggior ragione in...
Zoloft: si può assumere in gravidanza?
Non vi sono assolutamente studi che mettano in evidenza possibili danni al feto da assunzione di Zoloft in gravidanza. Tieni presente...
Iperplasia nodulare: ci si può sottoporre a fivet?
L'iperplasia nodulare è un'affezione congenita benigna, che non degenera in forme maligne, ma può tendere ad ingrandirsi, sino a creare problemi epatici da compressione. Negli...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Fase luteale: è sempre seguita da una mestruazione?
Alla fase luteinica, segue la mestruazione, sempre che vi sia stata sufficiente presenza di estrogeni (estradiolo) in una prima fase del ciclo:...
Polipo endometriale: quale esame di controllo effettuare?
È assolutamente consigliabile fermarsi ad un'ecografia transvaginale: tieni presente che un'isteroscopia è pur sempre un intervento invasivo.Solo un'anomalia rilevabile con l'ecografia transvaginale o...
Isteroscopia di controllo: quando è necessario effettuarla?
Non vedo proprio perchè debba fare un'isteroscopia di controllo. L'isteroscopia, anche se solo diagnostica, è pur sempre un intervento invasivo, a maggior ragione in...
Zoloft: si può assumere in gravidanza?
Non vi sono assolutamente studi che mettano in evidenza possibili danni al feto da assunzione di Zoloft in gravidanza. Tieni presente...
Iperplasia nodulare: ci si può sottoporre a fivet?
L'iperplasia nodulare è un'affezione congenita benigna, che non degenera in forme maligne, ma può tendere ad ingrandirsi, sino a creare problemi epatici da compressione. Negli...
Vedi tutte