Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Quali Alimenti In Caso Di Ulcera Gastrica

Quali alimenti sono consigliati in caso di ulcera gastrica?

Soffrendo di ulcera gastrica, quali sono gli alimenti che posso mangiare senza problemi?

Gli alimenti concessi sono: latte e derivati, anche se in passato si riteneva che avessero effetti curativi sui malati di ulcera, oggi si è appurato che questi alimenti non svolgono un ruolo terapeutico ma non hanno nessuna controindicazione. Pane, pasta e riso, non preparati con farina integrale; carne e pesce sono permessi, tranne le parti fibrose e le cartilagini. I metodi di cottura consigliati sono alla piastra, al vapore o arrosto, mentre sono sconsigliate le carni bollite. Salumi, ma soltanto prosciutto crudo senza grasso e bresaola; uova alla cocque o strapazzate; formaggi non speziati, non piccanti e non stagionati. Verdure, tutte tranne, in alcuni casi, i pomodori e le verdure che provocano meteorismo (cavolfiori, cetrioli, legumi); frutta, solo mele, pere, banane mature. Bevande: acqua naturale. The e caffè devono essere assunti con moderazione. Gli alcoolici sono vietati, fatta eccezione per un bicchiere di vino o di birra una volta al giorno e ai pasti. Olii e condimenti: solo olio d’oliva. Gli alimenti vietati o da ridurre: fritture, da evitare; minestre in brodo o di dado, da evitare; carne e pesce, da evitare le cartilagini, le carni fibrose e le carni bollite. Salumi vietati, ad eccezione di quelli elencati prima; formaggi, vietati i piccanti, speziati e stagionati. La frutta secca è da evitare, per i dolci no a creme, cacao, marmellata e miele. Sono invece permessi, in dosi non troppo elevate, i biscotti e la pasticceria secca. Bevande: vietate le bevande gassate, che aumentano il rischio di ulcere. Spezie e condimenti: le spezie irritano le pareti dello stomaco. Anche il sale deve essere ridotto, così come il burro, la margarina (che rallentano la digestione) e gli acidi (aceto, limone).
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Redazione Pazienti
Redazione Pazienti
Milano
Altre risposte di questo specialista
Polipo endometriale: quale esame di controllo effettuare?
È assolutamente consigliabile fermarsi ad un'ecografia transvaginale: tieni presente che un'isteroscopia è pur sempre un intervento invasivo.Solo un'anomalia rilevabile con l'ecografia transvaginale o...
Isteroscopia di controllo: quando è necessario effettuarla?
Non vedo proprio perchè debba fare un'isteroscopia di controllo. L'isteroscopia, anche se solo diagnostica, è pur sempre un intervento invasivo, a maggior ragione in...
Zoloft: si può assumere in gravidanza?
Non vi sono assolutamente studi che mettano in evidenza possibili danni al feto da assunzione di Zoloft in gravidanza. Tieni presente...
Corpo luteo: quando non risulta essere visibile?
Il fatto che non sia stato evidenziato ecograficamente il corpo luteo non ha molta importanza, anche perchè a volte il corpo luteo non assume...
Citolisi da lattobacilli: come va trattata?
L'importante è mantenere un ambiente vaginale acido, per impedire che si sviluppino altri batteri che non sia il Doderlein (che da la citolisi)...
Vedi tutte
Risposte simili
Calcoli alla cistifellea: cosa mangiare?
La calcolosi biliare è spesso associata ad una situazione di sovrappeso e ad un'alimentazione ricca di grassi, ma esiste anche un'associazione con regimi...
Reflusso gastroesofageo: che cos'è?
La malattia da reflusso gastroesofageo è una delle più comuni patologie benigne dell’esofago, in cui il meccanismo di barriera tra lo...
Analisi delle feci: a cosa serve?
Salve, l'esame delle feci è utile per esempio nella diagnosi di disturbi che riguardano l'apparato digerente come infezioni, quindi la ricerca di parassiti,...