Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Si Puo Curare Il Rigetto Di Una Valvola Mitralica Animale

Si può curare il rigetto di una valvola mitralica animale?

Si può curare il rigetto di una valvola mitralica animale?

Buongiorno,

per valvole animali, suppongo tu intenda una protesi biologica detta così perchè realizzata mediante l'utilizzo di pericardio bovino trattato.

Non esiste un rigetto di queste valvole. Suppongo che tu intenda una disfunzione della protesi stessa.

Queste valvole hanno una durata che si aggira intorno ai 10-15 anni. La degenerazione dei lembi della valvola determina di nuovo un'insufficienza o stenosi.

Il trattamento è chirurgico (sostituzione). Al momento, si stanno realizzando interventi anche percutanei (puntura dall'inguine). Andrebbe comunque valutata la documentazione clinica.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Pietro Dioguardi
Dr. Pietro Dioguardi
Palermo - VIALE REGIONE SICILIANA, 1571
Altre risposte di questo specialista
Dilatazione dell'aorta ascendente: cosa fare?
Salve,l'aorta ascendente è una porzione del distretto arterioso che riveste un ruolo cruciale. Essa è la prima arteria che il sangue attraversa dopo la...
Blocco di branca incompleto: che cosa fare?
Buongiorno,il blocco di branca destra è un'anomalia di conduzione elettrica che non ha alcun risvolto clinico o terapeutico. Il cosiddetto arching della mitrale è una...
Valvulopatia mitralica: ci sono delle anomalie?
La valvulopatia mitralica, innanzitutto, può essere congenita o acquisita. Nel caso dei cosiddetti prolassi mitralici spesso sono associati a turbe del ritmo come
Dissezione aortica: quali complicanze?
La dissezione aortica è, credo, la patologia caratterizzata dalla più alta mortalità peri-operatoria. In base alla sede della dissezione ovviamente sia la prognosi che il...
Sindrome di Down: relazione con difetti canale ventricolare?
Salve, la sindrome di Down, come giustamente hai scritto, è associata ad anomalie cardiache congenite. Per l'alterato sviluppo embrionale e fetale durante la fase...
Vedi tutte
Risposte simili
Trapianto di cuore: deve esserci compatibilità tra donatore e ricevente?
Ci sono alcuni criteri di compatibilità da rispettare: la differenza delle dimensioni dell'organo trapiantato e quello asportato non deve superare il 20%, deve esserci compatibilità...
Donare il cuore: quali sono le condizioni?
Perché un paziente possa donare il cuore ne deve essere dichiarata la morte cerebrale, cioè l'elettroencefalogramma deve essere piatto da almeno 12 ore,...
Rigetto dopo il trapianto di cuore: come evitarlo?
Un organo trapiantato viene rigettato dal corpo del ricevente se riconosciuto come estraneo. Per evitare il rigetto è necessario che tua madre segua...