icon/back Indietro

Si può guarire da un tumore al cervello?

Mio marito ha scoperto di avere un tumore al cervello, ha qualche possibilità di guarire?

Risposta

Dipende dalla dimensione della malattia di tuo marito e dalla possibilità di radicalità chirurgica (parlando ovviamente di tumori maligni del cervello).

Le possibilità prognostiche sono in relazione alla diagnosi; cioè dipende dal tipo di neoplasia cerebrale e dal grado di malignità, eventualmente anche dagli studi genetici relativi alla lesione se è responsiva o no alle terapie.

Di sicuro, è utile una biopsia o una cito-riduzione chirurgica a seconda delle dimensioni e della sede anatomica, se la problematica è intracerebrale o extra cerebrale e se vi è un indirizzo diagnostico radiologico.

Da questo punto si parte per la diagnosi e prognosi e quindi anche eventuale grado di sopravvivenza. Tutto ciò può andare dalla completa guarigione ad una prognosi severa anche con terapie adiuvanti. Sarebbe utile avere una descrizione radiologica per capire almeno di cosa si tratti. 

Le terapie adiuvanti (chemioterapia, radioterapia, ipertermia) consentono di migliorare la possibilità di eradicazione completa.
Risposta a cura di
Dr. Carlo Pastore Medico Chirurgo
Dr. Carlo Pastore
oncologo
Risposte simili
Risultati risonanza magnetica cervicale: cosa indicano
Buongiorno, lo slargamento focale del canale ependimale potrebbe non avere rilevanza clinica. Purtroppo mi è impossibile darti una risposta esaustiva senza conoscere la clinica e...
Glioma infiltrante non operabile: cosa fare?
Un glioma infiltrante del tronco è una patologia importante con chirurgia difficile e gravata da alta mortalità e morbilità, e poi se è di alto...
Altre risposte di questo specialista
Eritrodisestesia: cos'è?
L'eritrodisestesia palmo plantare, anche nota come sindrome mano-piede in oncologia, è il risultato di alcuni trattamenti con farmaci oncologici, si presenta con arrossamento e...
Linfonodi all'inguine: cosa comportano?
Salve,la presenza di linfonodi inguinali è cosa normale dal punto di vista anatomico. Se tali linfonodi sono dolenti o ingranditi di volume, la prima ipotesi...
Vedi tutte