Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Tumore Del Cervello

Tumore del cervello

Tumore del cervello
Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Gattulli
Specialità del contenuto
Neurologia Oncologia

Che cos'è il tumore del cervello?

Il tumore del cervello è una patologia che interessa il cervello.

Qual è la stadiazione del tumore del cervello?

I medici suddividono il tumore del cervello in gruppi che vanno da basso grado ad alto grado di malignità. Le cellule di tumori ad alto grado hanno un aspetto più anomalo e in genere crescono più velocemente rispetto alle cellule di tumori di basso grado. Generalmente i tumori del cervello vengono suddivisi in tumori primari e tumori secondari.

Che cos'è il tumore del cervello primario?

Il tumore del cervello definito primario è quel tumore che inizia nel tessuto cerebrale. I più comuni tumori del cervello primari sono gliomi.

Che cos'è il tumore del cervello secondario?

Si parla di tumore secondario del cervello allorchè un tumore di altro organo metastatizza e si diffonde nel cervello.

Quali sono le cause del tumore del cervello?

Ad oggi nessuno conosce le cause esatte del tumore del cervello. La ricerca ha dimostrato che vi sono alcuni fattori di rischio che aumentano la possibilità di sviluppare un tumore del cervello. I seguenti fattori di rischio sono associati ad una maggiore probabilità di sviluppare un tumore primario del cervello:

  • Età. I tumori cerebrali sono più comuni nei bambini e negli adulti più anziani, anche se le persone di qualsiasi età possono sviluppare un tumore al cervello.
  • Genere. In generale, gli uomini hanno più probabilità rispetto alle donne di sviluppare un tumore al cervello. Tuttavia, alcuni tipi specifici di tumori cerebrali, come il meningioma, sono più comuni nelle donne.
  • Sostanze a cui si è esposti. L'esposizione a solventi, pesticidi, prodotti petroliferi, gomma, o cloruro di vinile può aumentare il rischio di sviluppare un tumore al cervello. Tuttavia, non vi è ancora un’evidenza scientifica che supporti questo possibile collegamento.
  • Storia familiare. Circa il 5% dei tumori cerebrali può essere legata a fattori genetici ereditari o a condizioni, tra cui la sindrome di Li-Fraumeni, la neurofibromatosi, la sindrome del nevo basocellulare, la sclerosi tuberosa, la sindrome Turcot e la malattia di von Hippel-Lindau.
  • L'esposizione alle infezioni, ai virus e agli allergeni. L'infezione con il virus di Epstein-Barr (EBV) aumenta il rischio di linfoma CNS. EBV è più comunemente conosciuto come il virus che causa la mononucleosi. In altre ricerche, alti livelli di un virus comune chiamato citomegalovirus (CMV) sono stati trovati nel tessuto tumorale cerebrale. Diversi tipi di altri virus hanno dimostrato di causare tumori cerebrali nella ricerca sugli animali. Ulteriori dati sono necessari per scoprire se l'esposizione alle infezioni, ai virus e agli allergeni possano aumentare il rischio di un tumore al cervello nelle persone.
  • Campi elettromagnetici. La maggior parte degli studi che ha valutato il ruolo dei campi elettromagnetici, come l'energia delle linee elettriche o dei telefoni cellulari, non mostra alcun collegamento ad un aumento del rischio di sviluppare un tumore al cervello negli adulti. A causa delle informazioni contrastanti per quanto riguarda il rischio nei bambini, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda di limitare l'uso del telefono cellulare e promuove l'uso di un auricolare a mani libere per adulti e bambini.
  • Ferita alla testa e convulsioni. Un trauma cranico grave è stato a lungo studiato per la sua relazione con i tumori cerebrali. Alcuni studi hanno dimostrato un legame tra il trauma cranico e il meningioma, ma non quello tra trauma cranico e glioma. Le convulsioni sono state a lungo associate con i tumori cerebrali, perché un tumore al cervello può causare crisi epilettiche.
  • L'esposizione ad agenti nervini. Uno studio ha dimostrato che alcuni veterani della Guerra del Golfo hanno riscontrato un maggior rischio di un tumore al cervello da esposizione ad agenti nervini; tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche prima di poterlo affermare.

Quali sono i sintomi del tumori del cervello?

I sintomi del tumore del cervello dipendono dalle dimensioni del tumore, dal tipo e dalla posizione. I sintomi più comuni di tumore del cervello sono:

  • Mal di testa, che può essere grave e peggiorare con l'attività o la mattina presto.
  • Convulsioni, ovvero degli improvvisi movimenti involontari dei muscoli di una persona.
  • Perdita di coscienza e del tono del corpo, seguita dalle contrazioni dei muscoli.
  • Perdita di controllo delle funzioni corporee.
  • Cambiamenti nelle esperienze dei cinque sensi, tra cui vista, olfatto, e udito, senza perdita di coscienza.
  • Cambiamenti di personalità o di memoria.
  • Nausea o vomito.
  • Fatica.

I sintomi che possono essere specifici per la posizione del tumore includono:

  • Pressione o mal di testa vicino al tumore.
  • Perdita di equilibrio ed alterazione delle capacità motorie sono collegate con un tumore nel cervelletto.
  • Le variazioni di giudizio, tra cui la perdita di iniziativa, lentezza, e debolezza muscolare o paralisi sono associate a un tumore nel lobo frontale del cervello.
  • Perdita parziale o completa della vista causata da un tumore nel lobo occipitale o lobo temporale del cervello.
  • Le variazioni del linguaggio, dell'udito, della memoria, o dello stato emotivo, come l'aggressività e la difficoltà di comprensione delle parole sono attribuibili a un tumore nel lobo frontale e temporale del cervello.
  • La percezione alterata del tatto o della pressione, la debolezza delle braccia o delle gambe su un lato del corpo, o la confusione tra il lato destro e sinistro del corpo sono legati ad un tumore nel lobo frontale o parietale del cervello.
  • L’Incapacità di guardare verso l'alto può essere causata da un tumore della ghiandola pineale.
  • La difficoltà di deglutizione, la debolezza facciale o l’intorpidimento e la visione doppia sono sintomi di un tumore nel tronco cerebrale.

Come viene diagnosticato il tumore del cervello?

Il tumore del cervello viene diagnosticato in vari modi, il medico può eseguire una o più delle seguenti procedure:

  • esame fisico
  • esame neurologico
  • tac
  • angiogramma
  • raggi X del cranio
  • puntura lombare
  • mielogramma
  • biopsia

Qual è il trattamento per il tumore del cervello?

A seconda del tipo di tumore e in base allo stadio in cui si trova, i pazienti affetti da tumore del cervello possono essere trattati con la chirurgia, la radioterapia o la chemioterapia.

Alcuni pazienti ricevono una combinazione di trattamenti; inoltre, in qualsiasi fase della malattia, i pazienti possono avere un trattamento per controllare il dolore e altri sintomi del tumore e per alleviare gli effetti collaterali della terapia. La chirurgia è il trattamento usuale per la maggior parte dei tumori al cervello.

Cosa bisogna fare in seguito ad un trattamento per il tumore del cervello?

Dopo aver subito un trattamento per il tumore del cervello è importante effettuare la riabilitazione. Gli obiettivi della riabilitazione dipendono dalle necessità della persona e da come il tumore ha interessato le attività quotidiane. Il team sanitario compie ogni sforzo per aiutare il ritorno del paziente alle normali attività il più presto possibile. Diversi tipi di terapeuti possono aiutare quali:

  • fisioterapisti
  • logopedisti
  • terapisti occupazionali

I bambini con tumore del cervello possono avere esigenze particolari; a volte hanno tutor in ospedale o in casa. Inoltre per i bambini che hanno problemi di apprendimento o nel ricordare ciò che hanno imparato potrebbe essere necessario un tutor a scuola.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Distrofia muscolare di Becker
La distrofia muscolare di Becker è una patologia neuromuscolare degenerativa su base genetica, con un meccanismo di ereditarietà legato a...
Sindrome di Sluder
La sindrome di Sluder è una sindrome dolorosa appartenente al gruppo delle cefalee, causata dall’infiammazione del ganglio sfenopalatino.
Leucoencefalopatia
La leucoencefalopatia è una patologia dell’encefalo che provoca un’esclusiva o prevalente compromissione della sostanza bianca, caratteri...