Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Specialità di Geriatria

Fai una domanda ai nostri medici e specialisti di salute

o per inviare le tue domande agli esperti di salute.
oppure
Cerca la soluzione fra le risposte degli esperti!
Le ultime risposte di Geriatria
Infezione causata da protesi per aneurisma: che cosa fare?
Salve, purtroppo la possibilità di infezione di una protesi (aortica, osteoarticolare) anche se la percentuale è bassa, è un evento possibile. Gli antibiotici ad...
Difficoltà a deambulare in un anziano: che cosa fare?
Buongiorno, ti rispondo da geriatra, ossia da colui che punta più sulla qualità della vita che sulla quantità. Ossia, quello che sta succedendo...
90enne debole e disorientata: che fare?
Buongiorno. Dalla tua descrizione consiglio di farti rivalutare dal medico curante. Spesso un episodio confusivo acuto insorto improvvisamente potrebbe avere subdolamente una concausa organica. ...
Cadute e confusione: cosa fare per una persona di 80 anni?
I sintomi avvenuti nella notte sono dispercezioni propriocettive che raramente si associano a sintomi premonitori di demenza, ma piuttosto o ad alterazioni del...
Vuoti di memoria: cosa fare?
Ogni cambiamento significativo, come un calo di memoria e di iniziativa, vale la pena approfondirlo. È utile una visita geriatrica con test psicometrici, ma prima...
Tic nervoso con il pannolone: cosa fare?
Questi comportamenti compulsivi e afinalistici notturni potrebbero essere sintomi secondari associati ad una malattia dementigena. Il trattamento è diversificato se si tratta di
Perdite ematiche ad 81 anni: quali sono le cause?
Prima di tutto, mi accerterei che le perdite ematiche derivino dalla vagina (con esplorazione interna) o dalla fistola. Può succedere a volte che...
Esami del sangue: come si leggono?
Salve, i tuoi esami non sono brutti. La VES è un esame molto sensibile che si alza anche per banalità (per esempio, un'infiammazione non...
Cambiamento comportamento a 67 anni: quali sono le cause?
Farei una visita geriatrica per stabilire se possa trattarsi di un esordio di demenza.
Anziana che urla: perchè?
A volte, alterazioni della cognitività, della vigilanza (sopore alternato ad allerta) e del comportamento improvvisi (agitazione, irrequietezza, insonnia, urla, aggressività) sono segni di una sindrome...