Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Specialità di Psichiatria
Cerca la soluzione fra le risposte degli esperti!
Le ultime risposte di Psichiatria
Fobia di viaggiare sull'autobus: quali sono le cause?
È una fobia specifica molto probabilmente, anche se a volte si estende ad altri mezzi di trasporto. Può essere dovuta a diversi motivi, la paura...
Xanax e Zoloft: è vero che provocano calo del desiderio?
La Sertralina può produrre calo del desiderio sessuale e altri disturbi della sfera sessuale. È un effetto collaterale comune degli antidepressivi, purtroppo....
Antidepressivo: cosa fare per non prenderlo più?
Se non ti senti bene per più di 2 giorni, vuol dire che non puoi interrompere bruscamente. Bisogna capire bene perchè vuoi rinunciare e se...
Sonnolenza dovuta a farmaci: quale soluzione addottare?
Ci sono farmaci che danno meno sonnolenza. Consiglio sempre che la nevrosi d'ansia possa essere curata non solo con farmaci, la cui funzione, senz'altro...
Antidepressivi: per quanto tempo si assumono?
Gli antidepressivi si assumono per periodi variabili in relazione alla gravità, al tipo di disturbo depressivo e alla presenza di ricadute per un minimo...
Bipolarismo e tentativi di suicidio: possibile?
Verrà curato prevalentemente con farmaci stabilizzatori dell'umore e dimesso solo quando l'idea del suicidio sarà sparita in lui. Fondamentale è che continui le cure dopo...
Disturbo d'identità di genere: che fare?
Come potrai immaginare, occorrerebbe avere molte altre informazioni inerenti quello che stai affrontando e consigliarti al meglio. Alle volte è l'età...
Depressione: cosa fare se i farmaci non vanno bene?
Senilità è un sinonimo di vecchiaia, quindi forse non c'è stata una buona comunicazione con il medico che ti ha riferito la diagnosi. ...
Nebivololo: abbassa la pressione?
Il Nebivololo è un farmaco cardiovascolare, indicato per l'ipertensione. Quando però la pressione alta non è primaria, ma secondaria, ovvero conseguente, ad uno...
Allucinazioni notturne: cosa fare?
Non stai impazzendo, stai tranquilla: soffri di un disturbo del sonno chiamato paralisi del sonno o paralisi ipnagogica non proprio raro, che si cura...