Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Testicolo Gonfio Bruciore

Quali sono le cause di un testicolo gonfio e bruciore al pene?

Il mio ragazzo ha un problema al testicolo sinistro. Ha un gonfiore tale che sembra esserci un altro testicolo nella sacca e gli brucia il glande quando fa l'amore. Quali sono le cause?

Buongiorno,

l'aumento di volume potrebbe essere dato dalla presenza di un idrocele e di una cisti dell'epididimo. Nel caso ci fosse dolore, allora potremmo pensare ad un'epididimite. Comunque, è indispensabile una visita urologica con ecografia scrotale/testicolare.

Il dolore al glande può essere segno di una modesta infiammazione infezione (a meno che non abbia una fimosi o un frenulo corto).

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Andrea Militello
Dr. Andrea Militello
L'Aquila - Via Trieste, Carsoli, AQ, Italia
Altre risposte di questo specialista
Testicolo gonfio e duro: quali le cause?
Buongiorno. Il testicolo gonfio e duro potrebbe anche far pensate a una modesta epididimite, di riflesso ad una condizione di flogosi vescicale e...
Rapporto anale: può trasmettere virus intestinali?
Da quello che mi descrivi, potresti aver contratto una infezione da Escherichia coli. Esegui una spermiocoltura. Saluti.
Minzione frequente: quali sono le cause?
Potrebbe anche trattarsi di uretrite su base infiammatoria e non infettiva. Persisterei con la cura intrapresa, introducendo anche un immunomodulante.
Malattia di la peyronie: come si cura?
In qualità di Andrologo ( e sulla base della sola mia esperienza, quindi non in maniera assoluta) non penso tu possa trarne giovamento. ...
Grumi nello sperma: cosa fare?
Una infiammazione di origine non batterica. Utile completare il quadro diagnostico con uroflussometria ed ecografia vescicale e prostatica sovrapubica per valutare...
Vedi tutte
Risposte simili
Esame della prostata: come avviene?
L'esplorazione della prostata da parte del medico con l'esame digito-rettale è piuttosto semplice, non eccessivamente invasiva e caratterizzata da un'elevata attendibilità. Per sottoporsi...
Sì, purchè non si assumano in contemporanea determinati farmaci ossia i nitroderivati, per questo è importante parlarne con il medico e non prendere iniziative personali....
Prostatite: quali esami fare per la diagnosi?
La prostata è una piccola ghiandola situata sotto la vescica e anteriormente alla parete anteriore dell’intestino retto (questa la ragione per cui è palpabile con...