Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Anatomia
  4. Frenulo

Frenulo del pene

Frenulo del pene
Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Dovinola
Specialità del contenuto
Andrologia

Cos'è il frenulo?

Il frenulo e l'insieme di tessuti ad esso associati sul lato inferiore del pene sotto la corona sono stati descritti nei libri di testo dedicati alla sessualità come "molto reattivi" e "particolarmente sensibili al tatto". Il lato inferiore del corpo del pene, cioè il corpo sotto la corona è una fonte di piacere distinto. La stimolazione ripetuta di questa struttura può provocare l'orgasmo e l'eiaculazione in alcuni uomini.

Negli uomini con lesioni del midollo spinale, che impediscono agli stimoli di raggiungere il cervello, il filetto, appena sotto il glande, può essere stimolato per produrre la risposta orgasmica e peri-eiaculatoria.

In generale, il frenulo è una plica mucosa che unisce due superfici mucose contigue, delle quali una mobile e una fissa, riducendone la mobilità reciproca.

Cosa comporta avere il frenulo corto?

Il frenulo corto è una condizione in cui la brevità del frenulo limita il movimento del prepuzio, che può a volte interferire con la normale attività sessuale. La brevità del frenulo non ha effetti diretti sulle dimensioni del pene, ma sulla sua curvatura. Il filetto corto può infatti contribuire allo sviluppo dell'incordamento frenulare, condizione in cui il glande è tirato verso il corpo del pene. In alcuni casi, il frenulo corto può favorire uno sviluppo di un pene storto.

La lunghezza del frenulo non ha invece alcuna influenza nello sviluppo di idrocele. Il frenulo corto, così come il criptorchidismo (mancata discesa dei testicoli), viene spesso diagnosticato in fase adolescenziale, in cui si sviluppano i caratteri sessuali.

Il frenulo corto può anche essere trattato espandendo manualmente la pelle dell'asta.

Il filetto può essere totalmente assente nei casi di ipospadia di primo grado. È anche possibile che il frenulo corto si strappi durante l'attività sessuale. In questo caso, l'arteria frenulare, un ramo dell'arteria dorsale, può essere recisa, causando un significativo sanguinamento.

Cos'è l'idrocele?

Un idrocele è un tipo di gonfiore dello scroto che si verifica quando il liquido si raccoglie nella guaina sottile che circonda un testicolo. L'idrocele è comune nei neonati e di solito scompare senza trattamento entro il primo anno di età. I ragazzi più grandi e gli uomini adulti possono sviluppare un idrocele a causa di infiammazione o lesioni all'interno dello scroto.

Di solito, non è doloroso o dannoso e potrebbe non aver bisogno di alcun trattamento, ma se è presente gonfiore scrotale, consultare il medico per escludere altre cause.

Cosa fare in caso di rottura del frenulo?

Il frenulo può essere rimosso parzialmente o totalmente in caso di frenulo corto o incordamento frenulare (causa del pene curvo) o per garantire che il glande sia liberamente e completamente esposto con il pene eretto. Viene spesso rimosso nella circoncisione (intervento spesso utilizzato anche per risolvere una fimosi).

Una frenulectomia può essere eseguita per rimuovere il frenulo dal pene; questo è in genere il trattamento principale per il frenulo breve o l'incordamento frenulare. È una forma di frenulectomia genitale. Quando si effettua la circoncisione, generalmente si procede anche all’incisione del filetto.

Cos'è la fimosi?

La fimosi è un'anomalia congenita del prepuzio, cioè di qulella lamina cutanea che riveste l'estremità del pene, consistente in un'eccessiva ristrettezza del suo sbocco, eventualmente associata ad una lunghezza anomala.

La fimosi può essere congenita o acquisita. In quest'ultimo caso, costituisce l'esito cicatriziale di un processo infiammatorio locale (balanopostite) o di traumi (lacerazioni del frenulo prodottesi accidentalmente o durante i rapporti sessuali).

La forma congenita è assai frequente nel bambino; spesso, è di grado assai modesto e scompare con l'età. 

In altri casi, è invece così serrata da rendere assai difficoltosa e dolorosa l'emissione delle urine o addirittura da impedirla totalmente. Comunque, essa facilita l'insorgenza di processi infiammatori per la difficoltà di un'igiene adeguata, provocando dolore al glande.

La diagnosi è molto facile: il prepuzio ristretto non consente la scopertura della corona del glande.

La terapia è chirurgica e consiste nella circoncisione o nella plastica del prepuzio.

In che cosa consiste la frenulectomia?

La frenulectomia del pene è una procedura chirurgica che consiste nel tagliare rimuovere il frenulo del prepuzio del pene, per correggere una condizione nota come frenulo corto, la quale impedisce il ritiro completo del prepuzio con o senza un'erezione.

È una procedura semplice e normalmente indolore che viene eseguita nell'ambulatorio di un urologo.

Per prima cosa il medico applica un anestetico locale, come la Lidocaina sul frenulo e nell'area circostante. In mezz'ora, controlla se il paziente ha qualche sensazione in quella zona. 

Una volta tagliato il frenulo, il medico applica i punti per chiudere la ferita. Al paziente, viene data una prescrizione per gli antidolorifici da prendere nel caso in cui ci sia dolore in seguito, ma di solito l'unico disagio è dovuto alla puntura e ai punti sul prepuzio. Una volta che i punti sono stati rimossi, in circa una settimana, si può riprendere la normale attività sessuale.

Come fa a rompersi il frenulo?

Il frenulo è la delicata piega della pelle che unisce il glande alla pelle prepuziale. Può lacerarsi durante l'allungamento della pelle o durante lo stiramento normale quando è corto e stretto.

La conseguenza acuta di tale incidente è il sanguinamento che può essere fastidioso. Non ci sono deficit residui dopo la sua guarigione. Infatti, la frenuloplastica elettiva è raccomandata agli uomini con frenulo molto corto che causa dolore durante un rapporto sessuale.

Come allungare il frenulo?

La frenuloplastica è il trattamento chirurgico per un frenulo del pene corto, con la quale si divide la pelle e la si risutura in modo longitudinale.

Il paziente verrà ricoverato lo stesso giorno dell'intervento chirurgico, gli verrà chiesto di non mangiare o bere per 6 ore prima dell'operazione e, immediatamente prima dell'operazione, potrebbe ricevere un prefarmaco dall'anestesista.

Verrò utilizzato un anestetico generale o un anestetico spinale. La lingua della pelle sotto il pene verrà tagliata e riparata longitudinalmente per allungare il frenulo di circa 0,5 centimetri.

Potrebbe provare disagio per alcuni giorni dopo la procedura, ma gli antidolorifici allevieranno il dolore. Vengono normalmente utilizzati punti assorbibili che non richiedono la rimozione. La Vaselina deve essere applicata sulla punta del pene e intorno alla linea del punto per evitare che il pene aderisca alla biancheria intima ed è consigliabile indossare abiti larghi per 2-3 giorni.

Si consiglia inoltre di retrarre il prepuzio ogni giorno per evitare cicatrici e accorciamenti del frenulo. Il passaggio dell'urina sarà indolore e non sarà influenzato dall'operazione. La degenza media in ospedale è inferiore a 1 giorno.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Liquido seminale
Il liquido seminale è la secrezione delle gonadi maschili; permette la fecondazione della cellula uovo, in quanto contiene spermatozoi.
Sperma
Lo sperma si presenta come un liquido lattescente prodotto dalle gonadi e da alcune ghiandole annesse all'apparato riproduttivo maschile. 
Glande
Il glande è la porzione più distale del pene, ovvero la porzione terminale dell'organo riproduttivo maschile.Per questo motivo è anche de...