Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Tosse Gorgoglii

Cosa potrebbe provocare dei gorgoglii nei bronchi in seguito ad una tosse?

Buonasera dottori, sono 2 mesi che, dopo un raffreddamento con tosse e febbre curato con ciclo antibiotico di Clavulin, 1 gr ogni 12 ore per 7 giorni, mi è rimasta tosse con catarro a tratti bianchi/giallastri. Ora non ho febbre e sto molto bene, ma questa tosse non mi dà tregua, da mattina a sera, è un incubo, tanto da non aver voce. Ho fatto anche rx e non risulta nulla, se non ispessimento della trama bronchiale, ma ora, dopo 2 mesi, sono un po’ preoccupato, il medico di base dice di aspettare e all’occorrenza di usare il Clenyl spray, perché a volte mi manca proprio l’aria dopo tanta tosse. Mi ha detto che, quando starò bene, farò una spirometria, ma la tosse non mi passa, la sera sento sempre ronchi diffusi e gorgoglii nei bronchi, cosa può essere? Grazie.

Gentile paziente,
non mi dici quanti anni hai, se fumi e che lavoro fai.

Comunque, due mesi di tosse meritano l'esecuzione di ulteriori accertamenti: per cominciare, una spirometria con tecnica pletismografica più test di broncodilatazione, le prove allergiche, test della diffusione alveolo-capillare del monossido di carbonio (DLCO), test allergometrici, esami ematici per ricercare eventuali malattie reumatiche, dosaggio nel sangue dell'enzima, convertitore dell'angiotensina (ACE) e una visita otorino, per la possibile presenza di reflusso gastroesofageo. Sono le cause più comuni di tosse secca persistente.

Potrebbe trattarsi di una bronchite cronica, un'interstiziopatia in fase iniziale (fibrosi polmonare, pneumoconiosi), una sarcoidosi, un'alveolite allergica, una granulomatosi di Wegener. Solo insistendo con le indagini si arriverà alla soluzione. 

Parlane con il tuo medico di fiducia. 

Cordiali saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Antonio Giulio Piacenza
Dr. Antonio Giulio Piacenza
Monza e Brianza - Via Mario Preda,11B
Altre risposte di questo specialista
Rx ai polmoni: come si leggono?
Buongiorno,non avendo la possibilità di visualizzare le immagini e non conoscendo i dati clinici del paziente (età, fattori di rischio, co-patologie, sintomi), posso fornire un...
Radiografia ai bronchi: come si legge?
Buongiorno,il rinforzo del disegno bronco-vasale è un reperto di frequente riscontro in una radiografia del torace, ma generalmente non è di rilevanza clinica; la si...
Rx al torace: come si legge?
Buongiorno,dal referto cartaceo, non sembrano emergere particolari e preoccupanti problemi. Tuttavia, sono stati evidenziati segni di bronchite cronica e di enfisema, nonché aderenze...
Tac toracica: come si legge?
Buongiorno, non si tratta di un referto positivo. Vi è la presenza di una massa voluminosa (larga quasi 8 cm) nel
Tac torace: come si legge?
Gentilissimo paziente,non è possibile sbilanciarsi sulla "pericolosità" del quadro radiologico in assenza delle immagini tac e non conoscendo la storia clinica che ha portato a...
Vedi tutte
Risposte simili
Polmonite: è necessaria la terapia intensiva?
Sì, quando il quadro clinico lo richiede, qualora si verifichino complicazioni di tipo trombotico, infarto polmonare, necrosi emorragica, la terapia intensiva è indicata per...
Trapianto di polmone: quando è indispensabile?
Il trapianto di polmone viene riservato ai pazienti con deterioramento progressivo della funzione polmonare ed aspettativa di vita limitata a 12-18 mesi. Per poter...
Fibrosi cistica: è consigliato il trapianto di polmone?
La fibrosi cistica è una malattia genetica autosomica recessiva, causata da una mutazione del gene CFTCR (Cystic Fibrosis Transmembrane Conductance Regulator) che codifica una...