Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Prestazioni
  4. Visita Otorinolaringoiatrica

Visita otorinolaringoiatrica

Visita otorinolaringoiatrica
Curatore scientifico
Dr. Domenico Benedetto
Specialità del contenuto
Otorinolaringoiatria

In cosa consiste la visita otorinolaringoiatrica?

Gli otorinolaringoiatri sono medici specializzati nel trattamento e nella gestione di malattie e disturbi dell'orecchio, del naso, della gola e delle relative strutture corporee.

Gli otorinolaringoiatri sono comunemente chiamati medici ONT (orecchio, naso e gola) e forniscono sia assistenza medica che chirurgica.

Le malattie otorinolaringoiatriche possono interessare chiunque, indipendentemente dall'età o dal sesso.

I motivi più comuni che portano i pazienti a visitare un otorinolaringoiatra sono legati all'udito, all'orecchio, all’infezione alle orecchie o alla congestione nasale. La maggior parte delle condizioni otorinolaringoiatriche può essere diagnosticata attraverso l'esame fisico, il che significa che gli otorinolaringoiatri hanno un approccio pratico alla cura del paziente.

Cos’è l'otorinolaringoiatria?

Lo studio dell’otorinolaringoiatria si è ampliato negli ultimi 50 anni e ora include una specialità regionale della testa e del collo, oltre che delle orecchie, del naso e della gola. Il trattamento dei disturbi dell'udito è unico degli otorinolaringoiatri. Gli uomini hanno maggiori probabilità di denunciare la perdita dell'udito.

La sinusite cronica è uno dei più comuni problemi medici. La gestione della cavità nasale comprende anche allergie e la perdita dell’olfatto.

La diagnosi e il trattamento delle malattie della laringe e dell'esofago sono responsabilità degli otorinolaringoiatri e includono anche il trattamento dell’uso della voce e la deglutizione.

Le malattie e i disturbi che colpiscono il viso, la testa e il collo possono essere trattati dagli otorinolaringoiatri, incluse le malattie infettive, i traumi, le deformità e i tumori.

Esistono 7 aree di competenza nell'ambito dell'apparato otorinolaringoiatrico. Alcuni otorinolaringoiatri intraprenderanno ulteriori studi per specializzarsi in uno di essi e successivamente limiteranno i loro servizi esclusivamente alla gestione della loro specialità scelta:

  • Allergia: trattamento della condizione da farmaci, immunoterapia.
  • Plastica facciale e chirurgia ricostruttiva: esecuzione di interventi chirurgici al viso, collo o orecchio per scopi cosmetici, funzionali o ricostruttivi.
  • Testa e collo: trattamento o rimozione di tumori alla testa e al collo, compresi il naso e la gola.
  • Laringologia: gestione dei disturbi della gola.
  • Otologia/neurotologia: gestione dei disturbi dell'orecchio, inclusi disturbi del tratto nervoso che alterano l'udito e l'equilibrio.
  • Otorinolaringoiatria pediatrica: trattamento delle malattie ONT nei bambini, inclusi difetti di nascita e ritardi nello sviluppo.
  • Rinologia: gestione dei disturbi del naso e dei seni.

Quali sono le condizioni comuni trattate dagli otorinolaringoiatri?

Gli otorinolaringoiatri prestano attenzione a una diversa gamma di condizioni, utilizzando sia le abilità mediche che chirurgiche per curare i propri pazienti.

Il seguente elenco è una selezione di condizioni comuni che vengono trattate dagli otorinolaringoiatri:

  • Problemi alle vie aeree: le difficoltà respiratorie possono variare da lievi a casi che potrebbero mettere in pericolo la vita, come le ostruzioni delle vie aeree. Questi problemi possono essere causati da una varietà di diverse condizioni sottostanti.
  • Cancro alla testa e al collo.
  • Sinusite cronica: questa condizione comporta infiammazione e gonfiore dei passaggi nasali, con un accumulo di muco e difficoltà di respirazione attraverso il naso. La sinusite cronica può essere causata dall'infezione, dalla crescita dei polipi all'interno del naso o da un setto nasale deviato.
  • Labbro leporino e palato ogivale: una spaccatura nella struttura orale, per cui il labbro e/o il palato non si sono fusi durante lo sviluppo fetale.
  • Setto nasale deviato: il setto è la parte che divide la cavità nasale in due. Un setto deviato è spostato drasticamente dalla linea mediana, tipicamente con conseguente difficoltà respiratorie e sinusiti croniche. Un setto deviato può essere presente alla nascita o può essere causato da un infortunio al naso.
  • Palpebre cadenti: l'eccessiva pesantezza della palpebra superiore può essere parte del processo di invecchiamento naturale, ma può anche essere causata da diverse condizioni sottostanti come diabete, ictus e tumori che influenzano le reazioni del nervo o del muscolo. Le palpebre cadenti possono talvolta ostacolare la visione.
  • Malattia da reflusso gastroesofageo: è una condizione in cui l'acido dello stomaco e altri contenuti del tratto digestivo arrivano fino all'esofago. Un anello di muscoli nella parte inferiore dell'esofago impedisce di solito che il contenuto dello stomaco torni verso l'alto, ma nelle persone con malattia da reflusso gastroesofageo questo sfintere può essere disfunzionale, il che può portare a bruciori di stomaco, dolori al petto e difficoltà di deglutizione (disfagia).
  • Perdita uditiva: la perdita dell'udito può influenzare le persone di tutte le età ed è causata da una serie di problemi diversi. L'invecchiamento, l'esposizione ad un forte rumore, i virus, le condizioni del cuore, le lesioni alla testa, un trauma, l'ictus e i tumori sono tutti noti per causare una graduale perdita dell'udito.
  • Disturbo nella deglutizione: persone di qualsiasi età possono avere difficoltà a ingoiare cibo, liquidi e saliva dalla bocca allo stomaco. Questa condizione è chiamata disfagia e può causare disagio, alterare la nutrizione e provocare tosse e soffocamento.
  • Tinnito: l'acufene è la percezione del suono quando non esiste una fonte esterna di quel suono. Circa 1 persona su 5 sperimenta un tinnito fastidioso durante la propria vita, una forma più grave che può causare disturbi e influenzare negativamente la qualità della vita e la salute funzionale.
  • Tonsille o infezione alle adenoidi: le tonsille e le adenoidi fanno parte del sistema immunitario del corpo e si trovano nella gola. Il loro ruolo è quello di bloccare batteri e virus che entrano nel corpo attraverso il naso e la bocca, ma possono essere soggette a infezioni ricorrenti, che possono richiedere l'intervento chirurgico.
  • Vertigini: è un termine generale per descrivere le sensazioni di squilibrio. La vertigine può essere causata da condizioni che colpiscono il sistema nervoso centrale (compresi i nervi che controllano l'equilibrio) e gli organi nell'orecchio interno.
  • Disordini vocali: i disturbi vocali possono essere causati da molte cose, tra cui lesioni alle corde vocali, virus, cancro e reflusso acido ricorrente. Le malattie possono causare la raucedine, abbassamento della voce, la stanchezza vocale e la completa perdita della voce.

Quali sono le procedure maggiormente eseguite dagli otorinolaringoiatri?

Gli otorinolaringoiatri sono tenuti a svolgere una serie di procedure adeguate alle numerose condizioni che trattano. Queste procedure variano anche in scala e complessità, dalla complicata ricostruzione microvascolare all'intervento chirurgico che comprende l'intero collo.

Il seguente elenco di procedure comunemente eseguite da otorinolaringoiatri offre una panoramica del campo di applicazione del loro lavoro:

  • Blefaroplastica: la rimozione della pelle in eccesso, del muscolo e/o del grasso per riparare le palpebre che possono compromettere la visione. Questa procedura viene frequentemente eseguita per ragioni estetiche in ambito ambulatoriale.
  • Chirurgia endoscopica del seno nasale: tipicamente eseguita per le malattie infettive e infiammatorie, come la sinusite cronica o la crescita del polipo. Gli otorinolaringoiatri inseriscono uno strumento chiamato endoscopio nel naso, il quale consente loro di guardare i seni. Possono poi inserire e utilizzare strumenti chirurgici, compresi i laser, per rimuovere il materiale che blocca i seni. La procedura può essere eseguita sotto anestesia locale o generale.
  • Escissione e biopsia: le biopsie vengono eseguite in modo che gli otorinolaringoiatri possano identificare lesioni e tumori sospetti. Questi possono svilupparsi ovunque nel corpo e l'identificazione è essenziale per determinare un corso adeguato di trattamento. L'escissione di piccole lesioni e di cancro della pelle superficiale può essere spesso effettuata semplicemente sotto anestesia locale in un ambiente ambulatoriale.
  • Chirurgia plastica facciale: questo tipo di intervento chirurgico può essere sia ricostruttivo che cosmetico. Gli otorinolaringoiatri possono riparare difetti di nascita come palati o condizioni che sono il risultato di incidenti, chirurgia precedente o cancro della pelle. Possono anche migliorare l'aspetto delle strutture facciali, compresa la correzione delle rughe.
  • Posizionamento del tubo di mimetizzazione e di equalizzazione della pressione: per le persone che soffrono di infezione dell'orecchio medio o di perdita dell'udito a causa della presenza di liquido dell'orecchio medio, i tubi possono essere collocati attraverso il timpano per consentire l’ingresso dell'aria nell'orecchio medio. I tubi possono essere utilizzati sia a breve che a lungo termine. Una miringotomia è una procedura con la quale viene eseguita una piccola incisione nel tamburo dell'orecchio per alleviare la pressione causata da un eccessivo accumulo di liquidi o drenare il pus nell'orecchio medio.
  • Dissezione del collo: una forma di chirurgia eseguita sotto anestesia generale per rimuovere i linfonodi del cancro al collo. La portata della chirurgia dipende da quanto il cancro si è diffuso. La dissezione del collo radicale richiede la rimozione di tutti i tessuti dalla mascella alla clavicola sul fianco del collo, insieme ai muscoli, ai nervi, alle ghiandole salivari e ai vasi sanguigni di questa zona.

E ancora: 

  • Settoplastica: chirurgia per correggere un setto deviato o per consentire un maggiore accesso al naso per la rimozione dei polipi nasali. La procedura può essere eseguita sotto anestesia locale o generale e coinvolge l'otorinolaringoiatra che separa la fodera del passaggio nasale dalla cartilagine sottostante, quindi raddrizza la cartilagine piegata.
  • Chirurgia per le apnee ostruttive del sonno: gli otorinolaringoiatri hanno una serie di soluzioni chirurgiche contro le apnee ostruttive del sonno. L'eccesso del tessuto del palato molle può essere rimosso per aprire la via aerea, oppure l'ablazione termica può essere usata per ridurre la massa tissutale. Il palato può essere reso più rigido per ridurre la vibrazione, attraverso le iniezioni o con l'inserimento di barre di irrigidimento.
  • Chirurgia tiroidea: gli otorinolaringoiatri possono rimuovere tutta o parte della ghiandola tiroidea, situata appena sotto la laringe, se necessario, a causa del cancro alla tiroide, grumi sospetti, ostruzione dell'esofago o ipertiroidismo.
  • Tonsillectomia e/o adenoidectomia: se le tonsille si infettano ripetutamente, potrebbe essere necessario rimuoverle chirurgicamente. La rimozione chirurgica delle tonsille o delle adenoidi generalmente avviene a causa di infezioni ricorrenti o per trattare i problemi respiratori. La procedura è tipicamente eseguita ambulatorialmente sotto anestetico generale.
  • Tracheostomia: una procedura per creare un'apertura attraverso un foro nel collo, attraverso il quale può essere posizionato un tubo per fornire una via aerea o rimuovere le secrezioni dai polmoni. La tracheostomia può essere necessaria per diverse ragioni, tra cui il cancro del collo e la paralisi dei muscoli usati per la deglutizione.
  • Timpanoplastica: la riparazione di qualsiasi difetto nel timpano (membrana timpanica) con un innesto. La timpanoplastica serve a chiudere le perforazioni, migliorare l'udito e sradicare la malattia dall'orecchio medio. La procedura può essere eseguita in ambito ambulatoriale.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Tampone faringeo
Il Tampone faringeo è un esame diagnostico finalizzato alla ricerca di microrganismi presenti sulla mucosa della faringe, tale esame si e...
Rx cranio e seni nasali
L'rx cranio e seni nasali consente di ottenere un'immagine in "bianco e nero" in cui i tessuti più densi appaiono chiari e quelli meno de...
Ecografia delle ghiandole salivari
L'ecografia delle ghiandole salivari viene di norma effettuata per verificare la presenza di sospette patologie a carico delle ghiandole ...