Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Travel

Bisogna per forza assumere il Travel se viene riscontrata un'ectasia aortica?

Buonasera, sono un tipo sportivo di 56 anni che percorre da 10 a 15 km al giorno, alternando la passeggiata veloce alla corsa. Due mesi fa, in un periodo di preoccupazioni varie, ho voluto fare un holter pressorio col quale ho verificato di avere avuto una punta massima sistolica 180, mentre una minima diastolica 110, ma non contemporaneamente. I valori, nel resto della giornata e nella maggior parte dei casi, si sono stabilizzati tra 130 - 80. In 2 mesi, i valori pressori oscillano tra 110 e 125 di massima e tra 70 e 86 di minima. Ieri ho voluto fare la prova sotto sforzo presso la medicina dello sport, dove hanno riscontrato, durante il massimo sforzo, una pressione massima di 180 con la minima a 110, con 100 battiti cardiaci al minuto, comunque ristabilitasi fermandomi, nei valori 120 - 80 dopo meno 3 minuti, riscontrando la perfetta funzionalità cardiaca, incitandomi a riprendere la sospesa attività di corsa. Oggi, per eccesso di scrupolo e per riprendere a correre in totale serenità e per avere un quadro completo della situazione, ho eseguito un elettrocardiogramma risultato nei limiti di norma e un ecocardiogrammacolordoppler dal quale è risultata ectasia dell'aorta ascendente (4 cm a circa 4,6 cm dal piano valvolare aortico) e della radice aortica (4,2 cm). A seguito di ciò, mi é stata consigliata l'assunzione di Travel 5 mg mezza compressa per 2 volte al giorno. Io vorrei evitare di prendere qualsiasi farmaco, per non creare dipendenza, cosa mi consiglia? Ringrazio anticipatamente per la risposta.

Buongiorno,
il quadro che presenti è di un'ipertensione che si presenta prevalentemente da sforzo e da stress.  

Nel tuo caso, risulta essere un fattore di rischio significativo soprattutto alla luce dell'ecocardiogramma, che evidenzia una dilatazione aortica meritevole di attenzione e monitoraggio accurato.  

Una condizione di ipertensione può accelerare l'evoluzione della dilatazione aortica e, pertanto, va sicuramente controllata, anche a costo di assumere dei farmaci cronicamente.

È una falsa convinzione che la terapia antipertensiva crei dipendenza e che una volta iniziata non si possa più smettere: al contrario, la terapia spesso va continuata perchè sussistono le condizioni che ne suggeriscono il proseguimento.  

In presenza dell'ectasia aortica, è importante eliminare anche le puntate ipertensive o gli eccessivi innalzamenti di breve durata, pur in presenza di valori mediamente in limiti; a mio parere, la categoria di farmaci più indicati sono i betabloccanti, aggiustati al dosaggio adeguato all'efficacia e alla tolleranza individuale.

Non è chiara la terapia che ti è stata suggerita, per cui non è possibile un suggerimento.

Invece, l'attività fisica di tipo aerobico è salutare, se esercitata con continuità e con l'avvertenza di evitare gli sforzi di tipo isometrico (di resistenza) che sono decisamente controindicati.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Rossana Centis
Dr.ssa Rossana Centis
Torino - Via Sandro Botticelli, 11/15, Torino, TO, Italia
Risposte simili
Donare il cuore: quali sono le condizioni?
Perché un paziente possa donare il cuore ne deve essere dichiarata la morte cerebrale, cioè l'elettroencefalogramma deve essere piatto da almeno 12 ore,...
Rigetto dopo il trapianto di cuore: come evitarlo?
Un organo trapiantato viene rigettato dal corpo del ricevente se riconosciuto come estraneo. Per evitare il rigetto è necessario che tua madre segua...
Coronarografia: come si svolge?
La coronarografia è un'indagine diagnostica invasiva, nel senso che si esegue mediante l'inserzione di un catetere attraverso un'arteria radiale a livello dell’avambraccio...
Altre risposte di questo specialista
Arresto cardiaco: è possibile dopo iniezione di Midazolam?
L'ipopotassiemia è una grave situazione clinica che può essere responsabile di arresto cardiaco.I due episodi potrebbero avere una comune causa, ma bisogna fare un'indagine...
Bradicardia e spossatezza: meglio fare altri esami?
I giramenti di testa sembrerebbero vertigini di tipo posizionale; sarebbe il caso di richiedere la consulenza di un otorinolaringoiatra.Mi sembra comunque eccessivamente bassa una...
Extrasistole: quali sono i sintomi?
È molto probabile che l'abbassamento improvviso della frequenza cardiaca rilevata al polso sia dovuta alla presenza di extrasistoli in bigeminismo, che possono persistere...
Sbalzi di pressione: quali potrebbero essere le cause?
Il gonfiore ai piedi potrebbe essere dovuto all'utilizzo di Amlodipina.La mancanza di respiro non è valutabile in questa situazione perchè mancano informazioni....
Ecocardiogramma color doppler: come si legge?
Un esame medico va sempre valutato in relazione alla situazione clinica.Nel tuo caso, non fornisci le informazioni necessarie ad una valutazione adeguata: un esame che...
Vedi tutte