Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte

Fai una domanda ai nostri medici e specialisti di salute

o per inviare le tue domande agli esperti di salute.
oppure
Cerca la soluzione fra le risposte degli esperti!
Le ultime risposte
Depressione per forte trauma: come uscirne?
Salve, ci troviamo di fronte ad disturbo post traumatico da stress che ti porta inevitabilmente ad affrontare la vita con estrema...
Ansia e depressione: si possono curare con i metodi naturali?
Buongiorno, mi dispiace che per ora i professionisti a cui ti sei rivolta non ti abbiano curata come si dovrebbe. ...
Tubercolosi: quali rischi si corrono a star a contatto con un paziente che ne è affetto?
La trasmissione del bacillo di Koch avviene per via aerea, per disseminazione di nuclei di goccioline evaporate. La maschera che hai adottato...
Dolore alle gengive in corrispondenza di un ponte: di cosa si potrebbe trattare?
Buongiorno, per avere una diagnosi corretta, é consigliabile visionare una panoramica o una lastra endorale che consenta di valutare la causa dell'infiammazione. ...
Segni dei brufoli: come toglierli?
Gentile utente, il seno è una zona molto delicata. Visto che la macchia esiste da tanto tempo, è opportuno...
Affettati in congelatore: quanto tempo possono rimanerci?
Buongiorno, in effetti non è comune la pratica del congelamento di salumi e affettati, in quanto questi prodotti sono esposti a rischio...
Agnocasto: può far allungare la fase luteale?
Buonasera, potrebbe aiutarti in modo più efficace l'utilizzo di olio di borragine perle unitamente al macerato glicerico di Rubus Idaeus; inoltre, non...
Ansia: come curarla con l'omeopatia?
Coffea cruda 30 CH può essere un buon rimedio per questa situazione, come anche Asarum europaeum sempre 30 CH. Ti esorterei a...
Stress: come affrontarlo?
Buonasera,  tutti questi sintomi che stai descrivendo sono sicuramente espressione di un malessere profondo e per tanto non da sottovalutare.  ...
Stitichezza: quale alimentazione seguire?
Buonasera, in caso di IBS (sindrome del colon irritabile), è possibile ridurre sensibilmente la sintomatologia seguendo un protocollo alimentare Low FODMAP...