Dolore ai piedi

Contenuto di:

Il dolore ai piedi è comune e può essere causato da anomalie in qualsiasi luogo della parte inferiore del corpo. Vediamo insieme quali sono le cause più comuni.

Quando si parla di dolore ai piedi?

Dolore_ai_piedi | Pazienti.it

Il dolore ai piedi può coinvolgere qualsiasi parte del piede. Possono provocare dolore:

  • anomalie della pelle
  • disturbi ai nervi
  • anomalie delle ossa
  • disturbi ai vasi sanguigni
  • anomalie dei tessuti molli del piede

La valutazione dellla causa del dolore ai piedi richiede una conoscenza dell'anatomia e della fisiologia non solo del piede, ma anche della caviglia, degli arti inferiori e della parte inferiore della colonna vertebrale.

Quali sono le cause del fastidio ai piedi?

Poiché chiunque espone i piedi a sforzi quotidiani, abbiamo sperimentato tutti il dolore ai piedi almeno una volta. Ci sono molte cause del dolore ai piedi. Vediamone alcune. 

Fascite plantare

Può essere di varia natura e sintomo di numerose patologie o condizioni più o meno gravi. Se viene avvertito il dolore sotto il piede, e in particolar modo nei talloni, potrebbe essere una fascite plantare, un’infiammazione della fascia del tessuto che collega l’osso dei talloni con le dita e che provoca dolore alla pianta del piede. Di solito, i picchi di maggior dolore sono al mattino, quando ci si alza dal letto. Per curare la fascite plantare è necessario:

  • far riposare i piedi
  • fare stretching a muscoli di talloni e piedi
  • prendere antidolorifici
  • indossare scarpe con un buon supporto plantare e con cuscinetti nelle suole

Spina calcaneare

La spina calcaneare è un’altra condizione che provoca dolore ai piedi. Consiste in una crescita anomala delle ossa alla base del tallone. La spina calcaneare può insorgere a causa di scarpe o postura sbagliata o da attività come la corsa. Molte persone ne sono affette, ma non tutti provano dolore ai talloni. Le persone con i piedi piatti o con le arcate alte sono più soggette a questa condizione. Per trattare la spina calcaneare si consiglia di:

  • indossare un poggia-tacco morbido
  • indossare un plantare
  • indossare scarpe comode
  • prendere antidolorifici
  • fare fisioterapia

Metatarsalgia

È spesso causata da un impatto traumatico e dà la sensazione di camminare su un sassolino, causando anche dolore sotto la pianta del piede. Per curarla è necessario far riposare i piedi, fare impacchi di ghiaccio e prendere antidolorifici.

Neuroma di Morton

Causa un ispessimento dei tessuti attorno ai nervi tra la base delle dita, solitamente tra il terzo e il secondo dito. In genere, viene avvertito come un dolore o un formicolio alla base dei piedi. Le donne sono più soggette al neuroma di Morton, a causa dell’uso di tacchi alti e scarpe strette. Per curarla si consiglia di:

  • mettere il plantare nelle scarpe per attutire la pressione del nervo
  • fare iniezioni al piede
  • prendere antidolorifici
  • non indossare scarpe alte e scomode
  • evitare attività che possono premere eccessivamente sul nervo

Sesamoidite

Vicino all’alluce ci sono due ossa collegate con i tendini, che vengono dette sesamoidi. La sesamoidite consiste proprio nell’infiammazione dei tendini che ricoprono tali ossa. Questa condizione è la più comune forma di tendinite dei ballerini e dei corridori. Per il suo trattamento è consigliabile:

  • mettere i piedi a riposo
  • fare impacchi di ghiaccio
  • indossare il plantare
  • fasciare l’alluce per immobilizzare l’articolazione
  • indossare scarpe basse

Diabete: perché causa dolore ai piedi?

Il diabete, molto spesso, causa una lesione dei nervi, nota come neuropatia. Tale lesione può provocare bruciore ai piedi, fitte e sensazione simile alla scossa elettrica. Inoltre, il diabete causa molto facilmente piede gonfio e dolore, dovuti ai livelli di glicemia troppo alti e spesso non tenuti sotto controllo. Infine, la neuropatia può insorgere in qualunque parte dei piedi. Per alleviare i sintomi, è necessario parlare con il proprio medico per assumere antidolorifici e prevenire dei peggioramenti futuri. 

Dolore alla punta dei piedi: quali le cause?

La gotta, una forma di artrite, può provocare dolore alla punta dei piedi e in particolare dolore all’alluce. I cristalli che si accumulano nelle articolazioni delle dita sono fonte di forte dolore e gonfiore. Per curare la gotta si consiglia di tenere i piedi a riposo, fare impacchi di ghiaccio e di prendere farmaci come le colchicine i FANS e il prednisone, oltre ad evitare i cibi più grassi che possono far peggiorare la gotta.

Un’altra condizione che può causare dolore alla punta dei piedi è l’alluce valgo, caratterizzato da un disallineamento dell’alluce. L’alluce valgo può venire a tutti, specie nei soggetti che indossano scarpe strette e scomode e nei pazienti anziani. Inoltre, chi soffre di alluce valgo spesso soffre anche del classico dito a martello, una condizione che insorge sul secondo o terzo dito e che conferisce al dito una sorta di aspetto a martello.

Argomenti: Dolore ai piedi gotta
Farmaco | Pazienti.it
Allopurinolo

Si tratta di un farmaco che viene usato nella cura di patologie che comportano la produzione eccessiva di acido urico.

Acido_urico | Pazienti.it
Acido urico

Il prodotto finale del metabolismo delle purine presenti negli acidi nucleici (DNA ed RNA) è l’acido urico che viene originato anche a partire dall'alimentazione e viene prodotto dal fegato. Una...