Leggi anche

Anestesia generale

Contenuto di: - Aggiornato il 27/09/2012

L'anestesia generale è un trattamento medico effettuato prima di determinate procedur mediche che rende incoscienti i pazienti in modo tale che il cervello anestetizzato non reagisca ai segnali di dolore o ad eventuali manipolazioni chirurgiche.

Che cos'è l'anestesia generale?

Missing | Pazienti.it

L'anestesia generale è un trattamento che rende incoscienti durante le procedur mediche. Il cervello anestetizzato non risponde ai segnali di dolore o alle manipolazioni chirurgiche.

In quali casi si effettua l'anestesia generale?

Il medico può raccomandare l'anestesia generale per le procedur che prevedono:

  • lunga durata
  • influenza della respirazione
  • posizione scomoda

Quali sono le possibili complicanze dell'anestesia generale?

Come con la maggior parte delle procedur mediche, anche durante l'anestesia generale vi è un piccolo rischio di complicanze a lungo termine e, raramente, morte. Le complicazioni che seguono sono rare e si verificano più frequentemente in adulti più anziani o in persone che hanno problemi di salute e sono:

  • temporanea confusione mentale
  • infezioni polmonari
  • attacco di cuore
  • morte
  • consapevolezza durante l'anestesia generale

Quali sono i possibili effetti collaterali dell'anestesia generale?

Quando l'operazione è completata, i farmaci anestetici sono sospesi, e si risvegliano poco a poco sia in sala operatoria o in sala di risveglio. Generalmente si accusano stordimento e confusione. Altri effetti collaterali comuni includono:

  • nausea
  • vomito
  • secchezza delle fauci
  • mal di gola
  • sonnolenza
  • tremolio