Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Mal Di Gola

Mal di gola

Mal di gola
Curatore scientifico
Dr. Giulio Giovanni Sulis
Specialità del contenuto
Medicina generale Otorinolaringoiatria

Cosa è il mal di gola?

Con “mal di gola” si indica uno stato di dolore, prurito o irritazione della gola, il quale può causare delle difficoltà a deglutire cibi solidi e liquidi. Il dolore è il sintomo principale del mal di gola; tuttavia, altri sintomi tipici comprendono:

  • Gola secca
  • Ghiandole gonfie nel collo
  • Placche bianche nelle tonsille
  • Raucedine

Il mal di gola può colpire persone di tutte le età, ma il rischio è maggiore in alcune fasce di popolazione che comprendono:

  • Bambini
  • Fumatori
  • Allergici
  • Immuno-compromessi

Stare a stretto contatto con altre persone in spazi chiusi aumenta il rischio di contrarre infezioni delle alte vie respiratorie, che solitamente iniziano proprio con un mal di gola. 

Quali sono le cause?

Ci possono essere diverse cause alla base del mal di gola.

Infezioni virali. La maggior parte dei mal di gola è innescata da infezioni virali, che sono appunto causate da virus come quelli che causano il raffreddore e l’influenza.

Altri tipi di infezioni virali comprendono:

  • Mononucleosi, una malattia infettiva trasmessa con la saliva.
  • Morbillo, una malattia infettiva caratterizzata dal tipico eritema e febbre.
  • Varicella, un’infezione che causa problemi cutanei.
  • Laringite, infezione della laringe.

Infezioni batteriche. Anche le infezioni batteriche possono causare mal di gola. Questi tipi di infezione includono:

  • Infezione da streptococchi, infezione della gola causata dal batterio Streptococcus pyogenes.
  • Difterite, che causa un’infiammazione della gola.
  • Pertosse, che colpisce la membrana mucosa respiratoria.

Fattori ambientali. Non tutti i mal di gola derivano da agenti virali o batterici, ma possono essere causati da altri fattori:

  • Se sei allergico alla muffa, al pelo degli animali, al polline o ad altri irritanti, l’esposizione a questi allergeni può innescare la produzione di un eccesso di muco che si accumula nella parte posteriore della gola. Questo porta ad un’irritazione che può causare dolore e infiammazione.
  • L’aria secca può darti una sensazione di prurito e secchezza.
  • Fumare sigarette o inalare del fumo può portare a mal di gola persistenti.
  • Gridare o parlare troppo può affaticare la gola.

Malattia del reflusso gastroesofageo (GERD). È una malattia della digestione che si verifica quando gli acidi prodotti nello stomaco tornano indietro nell’esofago. Questo può causare un serie di sintomi oltre il mal di gola, come:

  • Raucedine
  • Bruciore di stomaco
  • Nausea

Altre cause. In rari casi, il mal di gola può essere sintomo di HIV o di cancro alla gola.

Cosa fare se il mal di gola è persistente?

La maggior parte dei mal di gola si risolve autonomamente, senza l’intervento di un medico. Tuttavia, rivolgiti al dottore se il disturbo permane per più di una settimana o se si verifica una delle seguenti condizioni:

  • Difficoltà a respirare
  • Dolori articolari
  • Difficoltà a deglutire
  • Mal d’orecchi
  • Eruzioni cutanee
  • Febbre alta oltre 38°C
  • Muco con sangue
  • Nodo alla gola
  • Raucedine per più di due settimane

Come viene diagnosticato?

Determinare le cause del mal di gola aiuta il medico a curare i sintomi. Il dottore ti visiterà ed esaminerà la tua gola con uno strumento luminoso, cercando dei segni di infiammazione o placche bianche, che possono suggerire un’infezione da streptococco. Il medico ti tasterà le ghiandole del collo per sentire se sono gonfie e controllerà la respirazione.

Poiché lo streptococco è comunemente all’origine del mal di gola, il medico potrà eseguire un tampone per esaminare il batteri. Potrebbe anche ordinare un esame del sangue per determinare la presenza di un’infezione virale o batterica.

Se il tuo medico non è in grado di diagnosticare la giusta causa del mal di gola, ti raccomanderà di rivolgerti ad un allergologo o un’otorino laringoiatra. Questi medici specialisti potranno quindi determinare quale allergene o malattia è all’origine del tuo mal di gola.

Si noti che potrebbe essere molto difficile diagnosticare un mal di gola nei neonati e nei bambini piccoli. Solitamente, per questa fascia d’età, il rifiuto a mangiare è un sintomo comune. 

Come si cura il mal di gola?

Il trattamento del mal di gola dipende dalla causa alla sua origine; tuttavia, nella maggior parte dei casi puoi seguire una cura a casa. Le opzioni includono:

  • Fare gargarismi con acqua calda salata
  • Bere molti liquidi caldi come tè, minestre e acqua
  • Evitare allergeni e irritanti come fumo e sostanze chimiche
  • Mangiare caramelle per la gola
  • Ridurre l’infiammazione con ibuprofene
  • Usare medicinali come l’acetaminofene

Se la causa del tuo mal di gola è un’infezione batterica, il tuo medico ti prescriverà una cura di antibiotici per uccidere i patogeni. Si raccomanda di eseguire tutta la terapia fino alla fine, anche se i sintomi scompaiono prima, poiché se la sospendi questi potrebbero ricomparire.

Se hai un’infezione virale, il medico potrebbe lasciare che l’infezione si risolva autonomamente. Nel frattempo potrebbe prescriverti dei medicinali decongestionanti e antidolorifici per alleviare i sintomi. In alcuni casi, il medico può optare per dei farmaci antivirali per combattere il virus.

Come si previene il mal di gola?

La maggior parte delle cause all’origine del mal di gola sono infettive, e ci sono alcuni accorgimenti che possono aiutare a prevenire infezioni future. Lavarsi le mani ripetutamente durante il giorno uccide i germi e batteri che causano le infezioni. Inoltre può essere utile eseguire le seguenti azioni:

  • Evitare di condividere bicchieri e altri oggetti
  • Utilizzare disinfettanti per le mani quando il sapone non è disponibile
  • Limitare il contatto con superfici toccate da molte persone
  • Ridurre l’esposizione ad allergeni come polline, polvere e muffa
  • Evitare il fumo
  • Tenere un umidificatore in casa per evitare che l’aria diventi troppo secca

Cosa fare in caso di mal di gola in gravidanza?

È importante che le donne in gravidanza si rivolgano al medico per sapere quali sono i medicinali e i dosaggi appropriati da assumere per combattere il mal di gola.

Sono da prediligere i rimedi naturali come il miele, abbinato agli infusi di erbe e spezie.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Fame nervosa
La fame nervosa può avere una serie di cause, che si distinguono principalmente in due gruppi: cause di tipo psicologico e cause di tipo ...
Bernoccolo
Un bernoccolo è un sintomo di origine traumatica che insorge generalmente sulla fronte dopo aver battuto violentemente la testa.
Uricemia alta
Si parla di Uricemia Alta quando il livello di Acido Urico nel Sangue è superiore ai valori fisiologici di riferimento.