Frutta estiva: caratteristiche, proprietà e idee per ricette fresche

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 16 Aprile, 2024

Dell'anguria

L'estate è la stagione dell'abbondanza per quanto riguarda la frutta. I frutti estivi con i loro sapori dolci e succosi ci supportano durante l'estate, quando le temperature e l'umidità richiedono di affrontare il periodo con il consumo regolare di frutta.

La frutta estiva di stagione ci aiuta a reidratare l'organismo e a reintegrare i sali minerali e i nutrienti che vengono persi più facilmente durante i mesi caldi. 

Vediamo quali sono i principali frutti estivi, le loro caratteristiche benefiche e come inserirli nella dieta quotidiana con ricette fresche e leggere per gustare al meglio i frutti estivi.

Elenco di frutti estivi, proprietà e idee in cucina

I frutti estivi sono una fonte di vitamine e sali minerali fondamentali per la salute dell'organismo. La loro stagionalità li rende alimenti indispensabili quando il caldo aumenta il fabbisogno di liquidi e nutrienti. 

I frutti estivi sono ingredienti ideali per preparare ricette fresche e leggere che aiutano a contrastare il caldo estivo. Tra le preparazioni più comuni troviamo le macedonie di frutta, che permettono di gustare al meglio la varietà di sapori e i profumi dei frutti estivi.

Inoltre, con la frutta di stagione estiva è possibile preparare smoothie e succhi detox utilizzando pesche, fragole, angurie e altri frutti in combinazione con verdure come carote o sedano.


Potrebbe interessarti anche:


Per un dessert fresco e leggero, si possono realizzare gelati o sorbetti utilizzando ingredienti come melone o limone. Infine, i frutti estivi possono essere utilizzati anche nella preparazione di piatti salati, come ad esempio insalate a base di pesca o prugne.

Albicocche

Le albicocche sono piccoli frutti con un alto contenuto di betacarotenevitamina Cpotassio. Sono note per aiutare la salute degli occhi e la pelle.

Usi in cucina

  • Ottime da mangiare fresche.
  • Utili per preparare marmellate e dolci come crostate, clafoutis o come ripieno per torte e pasticcini.
  • Da abbinare con carni bianche, come pollo o tacchino.
  • Aggiunte a insalate insieme a formaggi come caprino o gorgonzola.

Delle albicocche

Anguria

L'anguria è un frutto estremamente idratante, composto per circa il 92% di acqua, dunque la scelta ideale per mantenere il corpo idratato durante i mesi caldi dell'estate.

È una fonte eccellente di vitamina A, vitamina C, e potassio, oltre al licopene, un potente antiossidante, e alla citrullina, un aminoacido che contrasta l’ipertensione.

Usi in cucina

  • Da gustare da sola, servita fredda come spuntino rinfrescante o dessert per la preparazione di sorbetti o gelati.
  • Da aggiungere alle macedonie estive.
  • Ideale per preparare di bevande dissetanti e rinfrescanti, smoothie o cocktail analcolici.
  • Abbinate a formaggi freschi e leggeri, come la feta o il formaggio di capra.

Ciliegie

Le ciliegie sono una fonte importante di antiossidanti, tra cui antociani e flavonoidi, vitamina C, potassio, melatonina, un ormone che regola i cicli di sonno-veglia, favorendo quindi un miglioramento della qualità del sonno.

Usi in cucina

  • Perfette da gustare fresche come snack o da aggiungere a insalate di frutta.
  • Da utilizzare in preparazioni dolci come torte, clafoutis e crostate.
  • Come ingredienti di ripieni per dolci al cucchiaio, come cheesecake o mousse.

Fragole

Le fragole sono amate per il loro sapore dolce e la consistenza morbida. Sono una fonte eccellente di vitamina C, manganese e importanti antiossidanti come flavonoidi e acido ellagico, che svolgono un ruolo chiave nella prevenzione dello stress ossidativo e nel supporto della salute cardiovascolare.

Usi in cucina

  • Consumate fresche, da sole o in combinazione con altri frutti, in macedonie.
  • Tagliate a fette e aggiunte a yogurt o cereali.
  • Aggiunte a dessert come il tiramisù o altri dolci come crostate, gelati, sorbetti e anche in dolci al cucchiaio.
  • Usate come sciroppi e salse dolci per guarnire pancakes o waffle.
  • Abbinate a insalate verdi e balsamico, come spinaci o rucola. 
  • Utilizzate in piatti salati, in abbinamento con formaggi, come il caprino.

Frutti di bosco

Questi piccoli frutti, tra cui mirtilli, more, ribes e lamponi, sono una miniera di antiossidanti come antociani e polifenoli, vitamine C, B, K, e fibre, conosciuti per le loro ottime proprietà salutari.

Dei frutti di bosco

Usi in cucina

  • Ideali per colazioni e dessert, come nei muffin o yogurt.
  • Da utilizzare in smoothies o come guarnizioni per dolci.
  • Da usare per preparare marmellate e coulis.

Meloni e cantalupi

I meloni e i cantalupi, con la loro polpa succosa e dolce, sono tra i frutti più rappresentativi dell'estate. Ricchi di vitamine e nutrienti, i meloni forniscono una significativa quantità di vitamina C e vitamina A, e una buona fonte di fibre.

La loro elevata percentuale di acqua li rende particolarmente idratanti, perfetti per le giornate calde estive.

Usi in cucina

  • Gustate al naturale, tagliati a fette o a cubetti, per un dessert leggero e rinfrescante.
  • Abbinate con prosciutto crudo per un classico antipasto.
  • Accostate a formaggi freschi, come mozzarella o feta, in insalate estive.
  • Utilizzate come base per frullati e smoothies, combinati con altri frutti o yogurt.

Nespole

Le nespole sono frutti caratteristici della primavera e dell'inizio dell'estate, conosciuti per il loro sapore che bilancia il dolce con un retrogusto leggermente acidulo.

Sono una preziosa fonte di vitamina A, essenziale per la salute degli occhi e per il mantenimento di una pelle sana, e vitamina C. Inoltre, il loro apporto di fibre è benefico per il sistema digestivo, aiutando a regolare l'intestino e a promuovere una sana digestione.

Usi in cucina

  • Consumate fresche, sbucciate o tagliate a metà per rimuovere i semi interni, sono ideali come snack o fine pasto.
  • Aggiunte a insalate di frutta mista.
  • Come ingrediente per fare in dolci al cucchiaio, come budini o creme.
  • Aggiunte a insalate miste, abbinate a ingredienti salati o amari come formaggi stagionati o verdure a foglia verde.
  • Utilizzate in frullati e smoothies, combinandole con altri frutti estivi.

Pesche

Le pesche, con la loro polpa morbida e succulenta, sono uno dei frutti estivi più amati.

Sono particolarmente ricche di vitamina A, di vitamina C, fibre e antiossidanti.

Usi in cucina

  • Consumate fresche, tagliate a spicchi o a metà, sono ideali come spuntino rinfrescante o come parte di una macedonia di frutta.
  • Aggiunte a insalate estive.
  • Usate per preparare dessert come torte, crostate e gelati.
  • Caramellate o grigliate, un metodo di cottura che ne esalta il sapore dolce e la consistenza.
  • Come ingrediente per fare chutney e salse dolci, un abbinamento perfetto per formaggi o carni.

Prugne

Le prugne sono frutti versatili e nutrienti, apprezzati per il loro sapore dolce con una nota acidula.

Sono una fonte eccellente di vitamina C, vitamina K, potassio e fibre.

Usi in cucina

  • Da gustare fresche come snack veloce o accostate a cereali o yogurt.
  • Tagliate a spicchi, si possono aggiungere a insalate di frutta o cereali.
  • Caramellate o utilizzate in preparazioni come budini o dessert al cucchiaio.
  • Essiccate per ottenere prugne secche, ricco di fibre
  • Come accompagnamento di piatti di carne (carni rosse o selvaggina) per un contrasto di sapori.

Susine

Le susine sono frutti estivi deliziosi, caratterizzati da una polpa dolce e succosa e una pelle sottile.

Sono una fonte preziosa di antiossidanti, ricche di vitamine, tra cui la vitamina C e vari composti del gruppo B. Inoltre, contengono minerali importanti come il potassio e il ferro, e fibre.

Usi in cucina

  • Fresche, sia da sole che in insalate di frutta.
  • In preparazioni dolci, come crostate, torte e clafoutis.
  • A spicchi e aggiunte a insalate di frutta o mescolate con yogurt e cereali.
  • Per preparare dolci al forno come crostate, torte.
  • Caramellate o utilizzate in preparazioni come budini, gelati o mousse.
  • Per fare confetture, marmellate e composte.
  • Per fare sciroppi naturali, aromatizzare bevande, cocktail o dolci.

Come scegliere e conservare i frutti estivi al meglio

Per scegliere e conservare i frutti estivi al meglio è importante seguire alcune regole fondamentali. In primo luogo, bisogna preferire i frutti maturi ma non troppo morbidi, in quanto questi ultimi potrebbero essere già troppo avanzati nella loro maturazione.

Inoltre, è importante verificare che la superficie del frutto non presenti ammaccature o segni di muffa. In caso di frutto marcio è opportuno rimuoverlo tempestivamente in modo che non rovini la conservazione anche dei frutti adiacenti.

Per conservare i frutti estivi al meglio, è consigliabile riporli in un ambiente fresco e asciutto, evitando di sovrapporli o di tenere insieme quelli troppo maturi con quelli ancora acerbi.

Infine, per evitare che i frutti si ossidino e perdano le loro proprietà nutritive, è possibile aggiungere qualche goccia di limone o di acido ascorbico durante la conservazione.

È altrettanto importante prestare attenzione a non conservare altri frutti insieme alle mele, poiché esse durante la loro maturazione liberano etilene – un gas che si comporta da “ormone della maturazione”, facendo quindi maturare più in fretta i frutti nelle vicinanze.

Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Luca Berton
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Ricette

548 articoli pubblicati

a cura di Dr. Luca Berton
Contenuti correlati
alimenti-di-dieta-mediterranea
Equilibrio e nutrizione: come scegliere il piano alimentare più adatto alle proprie esigenze

Uno stile di vita frenetico e lo stress quotidiano possono compromettere la nostra alimentazione. Spesso ci ritroviamo a mangiare cibi poco salutari per mancanza di tempo o di energie per cucinare. Ne abbiamo parlato con il Prof. Samir Sukkar, medico nutrizionista e responsabile del team scientifico di DocFoody.

Del farro
Il farro contiene glutine oppure no?

Il farro contiene il glutine oppure è un alimento che si presta ad essere consumato anche se si soffre di celiachia? Ecco cosa sapere su questo cereale.

icon/chat