icon/back Indietro Esplora per argomento

Tisana di alloro: ecco i benefici di infusi e decotti

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 21 Marzo, 2024

Tisana di alloro

L'alloro, conosciuto anche con il nome scientifico di Laurus nobilis, è una pianta aromatica sempreverde che cresce spontanea nei boschi e nelle macchie delle regioni meridionali dell'Europa e dell'area mediterranea.

Questa pianta, appartenente alla famiglia delle Lauraceae, si presenta come un cespuglio o un piccolo albero, con foglie coriacee e lucide dal profumo intenso e inconfondibile. 

Le foglie e le bacche di alloro sono da sempre apprezzate in cucina per il loro aroma caratteristico, capace di esaltare il sapore di numerosi piatti. In particolare, le sue foglie essiccate e l'olio essenziale che ne deriva sono utilizzati come spezie e aromi 

Tuttavia, l'alloro nasconde anche proprietà benefiche per la salute, grazie alla presenza di flavonoidi, tannini e oli essenziali ricchi di composti bioattivi. 

Questi composti conferiscono a questa pianta molteplici proprietà, tra cui quelle digestive, carminative, antinfiammatorie e antiossidanti

Vediamo come usufruire di questi benefici attraverso la tisana di alloro, che può essere preparata nella forma di infuso o decotto.

Proprietà digestive della tisana d'alloro

Foglie e bacche dell'alloro contengono flavonoidi, tannini, oli essenziali ricchi di composti bioattivi che conferiscono alla pianta proprietà benefiche come quella digestiva, la più caratteristica di questa bevanda. Tuttavia, non l'unica, vediamole tutte.

  • Digestiva: l'alloro stimola la produzione di succhi gastrici e la secrezione di enzimi digestivi, favorendo una digestione efficiente e riducendo il senso di pesantezza post-prandiale.
  • Carminativa: gli oli essenziali presenti nell'alloro aiutano a ridurre la formazione di gas intestinali, alleviando gonfiore e crampi addominali.
  • Aperitiva: l'alloro stimola l'appetito e la produzione di succhi gastrici, preparando l'organismo al pasto e favorendo una migliore digestione.
  • Antinfiammatoria: i flavonoidi dell'alloro possiedono proprietà antinfiammatorie, utili per contrastare l'infiammazione a livello gastrointestinale e in altre parti del corpo.
  • Antiossidante: l'alloro è una fonte di antiossidanti naturali, che aiutano a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi, contribuendo a mantenere l'organismo in salute.

Una delle forme più semplici e piacevoli per beneficiare delle proprietà di questa pianta, è la tisana, come infuso o decotto a base di foglie di alloro. Alla tisana di alloro vengono attribuiti diversi benefici come quello di alleviare disturbi gastrointestinali, dispepsia, gonfiore addominale, crampi, e non solo.

alloro

Le tisane a base di alloro possono favorire la digestione, stimolando la produzione di succhi gastrici e la secrezione di enzimi digestivi, oltre a ridurre la formazione di gas nell'intestino.

Altre proprietà e benefici della tisana d'alloro

Oltre ai benefici per la salute digestiva, l'alloro si è dimostrato molto efficace nel trattamento di raffreddore, tosse e influenza. Le proprietà espettoranti delle tisane a base di alloro possono aiutare a fluidificare il muco e a facilitarne l'espulsione dalle vie respiratorie, alleviando la congestione e favorendo la respirazione.

Inoltre, le proprietà diaforetiche dell'alloro possono contribuire a ridurre la febbre, stimolando la sudorazione (diaforesi) e aiutando a eliminare le tossine attraverso la pelle, regolando la temperatura corporea. Consumata calda prima di andare a letto, questa tisana promuove una sudorazione intensa, alleviando i sintomi di influenza e raffreddore.

La tisana di alloro è anche nota per le sue proprietà stimolanti del sistema immunitario. I composti presenti nell'alloro, come i flavonoidi, possono avere un effetto stimolante sul sistema immunitario e contribuire a rafforzare le difese naturali dell'organismo, rendendolo più resistente alle infezioni e alle malattie.

Tisana all'alloro, l'infuso con foglie essiccate

Per preparare un infuso di alloro, è sufficiente unire 2-3 foglie essiccate in una tazza di acqua bollente (3 grammi di foglie secche per 100 ml di acqua) e lasciarle in infusione per 5-10 minuti. Prima di bere, filtrare la bevanda.

Acqua e alloro, il "canarino" per digerire

È possibile anche usare le foglie fresche nel preparato noto come "canarino", fatto con limone spremuto e acqua con alloro. La bevanda viene utilizzata in genere quando ci si sente appesantiti o si hanno problemi digestivi. Il "canarino" è una soluzione naturale e facile da preparare per alleviare disturbi come:

  • Gonfiore addominale: la combinazione di alloro e limone aiuta a ridurre il gonfiore causato dall'accumulo di gas intestinali.
  • Digestione lenta: gli oli essenziali dell'alloro e l'acido citrico del limone stimolano la produzione di succhi gastrici e enzimi digestivi, favorendo una digestione più efficiente.
  • Nausea e indigestione: il "canarino" può aiutare a calmare la nausea e alleviare il senso di pesantezza e fastidio associati all'indigestione.
  • Disintossicazione: l'acqua con alloro e limone supporta la funzione epatica e può contribuire a eliminare le tossine dall'organismo.

Per preparare il "canarino", è sufficiente aggiungere il succo di mezzo limone e una foglia di alloro fresca a una tazza di acqua calda. Lasciar riposare per 5-10 minuti, rimuovere la foglia di alloro e bere la bevanda lentamente.

Il decotto

Per un decotto, invece, le foglie vanno messe in un pentolino di acqua fredda e fatte bollire in acqua per 5-10 minuti, per poi lasciar riposare la tisana per altri 5 minuti prima di filtrarla.

Entrambi i metodi estraggono i principi attivi dell'alloro. La tisana ottenuta può essere consumata prima dei pasti per stimolare l'appetito e favorire la digestione, o dopo i pasti per alleviare eventuali disturbi gastrointestinali. 

La tisana con le bacche di alloro

Per preparare una tisana di alloro con le bacche, se ne possono utilizzare 5-6 in 250 ml di acqua portata a ebollizione per 5-10 minuti, poi lasciar riposare per altri 5 minuti prima di filtrare. Alla tisana si può aggiungere del miele oppure una fetta di limone per arricchirne il gusto.

Le bacche di alloro sono note per le loro proprietà antisettiche, stimolanti, astringenti ed emostatiche. Per prepararne una, è sufficiente sciogliere 2 grammi di bacche essiccate e polverizzate in 100 ml di acqua bollente, limitando il consumo a due tazze giornaliere. 

bacche-di-alloro

La polvere ottenuta dalle bacche secche è efficace contro influenza, raffreddori e tensione nervosa, con un dosaggio consigliato di un cucchiaino al giorno.

In alternativa, è possibile utilizzare le bacche intere per preparare un decotto. In questo caso, le bacche vanno fatte bollire in acqua per 10-15 minuti, per poi lasciar riposare la tisana per altri 5 minuti prima di filtrarla. Il decotto di bacche di alloro può essere consumato fino a due volte al giorno.

Sebbene siano bevande fatte con ingredienti naturali, anche le tisane possono avere effetti collaterali e controindicazioni. Dunque, è sempre consigliabile consultare un medico o un erborista qualificato prima di adottarne l'uso quotidiano, soprattutto nel caso in cui siano presenti condizioni cliniche particolari che prevedono l'assunzione di farmaci. 

A tal proposito è utile ricordare fin da subito che l’alloro puó provocare delle interazioni con farmaci ad effetto sedativo e narcotici. Avvisare sempre il medico curante nel caso di assunzione.


Potrebbe interessarti anche :


La scienza sugli effetti dell'alloro

Uno studio del 2017, Laurus nobilis: Composition of Essential Oil and Its Biological Activities, ha indagato la composizione chimica dell'olio essenziale (EO) di foglie di L. nobilis, raccolte nell'Italia meridionale.

In totale sono stati identificati 55 composti che rappresentano il 91,6% dell'olio totale, i componenti principali sono:

  • 1,8-cineolo (31,9%)
  • sabinene (12,2%)
  • linalolo (10,2%)

Le attività antimicrobiche e antifungine dell'EO (olio essenzilale) e dell'1,8-cineolo sono state determinate in vitro. La citotossicità dell'OE è stata valutata contro la linea cellulare SH-SY5Y, così come l'influenza dell'OE sull'espressione dell'adenilato ciclasi 1 (ADCY1), suggerendo possibili effetti dell'olio sul sistema nervoso centrale.

È stato riportato che le foglie e i frutti possiedono proprietà aromatiche, stimolanti e narcotiche. Diversi studi hanno riportato le proprietà antimicrobiche e antiossidanti dell'olio essenziale e/o degli estratti di alloro. Le foglie di L. nobilis sono tradizionalmente utilizzate per via orale per trattare i sintomi di problemi gastrointestinali, come gonfiore epigastrico e flatulenza.
 
L'olio essenziale delle foglie di alloro trova impiego in diversi ambiti: nell'industria dei profumi e dei saponi, per alleviare i dolori emorroidali e reumatici, come diuretico e antimicotico. Il presente studio descrive la composizione dell'essenziale delle foglie di L. nobilis e alcune delle sue attività biologiche. 

Condividi
Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Luca Berton
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Ricette

534 articoli pubblicati

a cura di Dr. Luca Berton
Contenuti correlati
Una tisana
Tisane per la tosse, i migliori rimedi naturali da bere

Tisane per la tosse, i migliori rimedi naturali, erbe e piante dalle proprietà antinfiammatorie, lenitive ed espettoranti, che aiutano a calmare la tosse.

Una donna beve una tisana
Tisana per mal di testa: quale bere?

Le tisane per il mal di testa sono uno dei rimedi casalinghi più efficaci per curare questo disturbo dalle molteplici cause: clicca qui per scoprirne di più.

icon/chat